Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Nettuno, intercettato carico di farmaci da sballo per i “rave”

 Migliaia di farmaci ‘utilì allo sballo, che hanno rischiato di finire nelle mani di giovani nei rave party sul litorale laziale. Il traffico illegale di medicine è stato intercettato a Nettuno, località balneare a 50 chilometri da Roma, dai finanzieri del Comando Provinciale, che hanno arrestato una persona e sequestrato quasi diecimila farmaci privi di autorizzazione sanitaria.

Nel corso di una serie di controlli sul territorio, le Fiamme Gialle della compagnia di Nettuno hanno fermato un’auto con al volante un 54enne. All’interno è stata trovata una sorta di “farmacia ambulante”: sono state sequestrate circa 2.500 compresse di «Ritalin», «Provigil» e «Strattera», tutti farmaci distribuibili solo dalle farmacie e dietro presentazione della ricetta medica. Nell’ abitazione dell’uomo sono state trovate altre 8.500 compresse.

Il «Ritalin» è destinato al trattamento del disturbo da deficit dell’attenzione e iperattività nei bambini, mentre il «Provigil» è utilizzato nel trattamento della narcolessia e dei disturbi ad essa correlati ed è stato inserito nel 2004 nella lista delle sostanze proibite dalla Agenzia Mondiale Antidoping. Secondo gli investigatori le compresse erano destinate ai «rave party» organizzati sul litorale laziale come surrogato delle droghe tradizionali, in quanto, ridotte in polvere e sniffate, avrebbero effetti ancor più devastanti della cocaina.

Comments

comments

  • LT

    Se le cose stanno così, bene ha fatto il sindaco di Sabaudia a chiudere per Ferragosto, il lungomare.

  • colpa di schengen

    meglio così, almeno le ambulanze stanotte se ne staranno ferme….

MandarinoAdv Post.