Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Tre giorni su una barella, l’odissea di una ragazza al pronto soccorso del Goretti

Tre giorni stesa su una barella del pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. È l’odissea vissuta lo scorso weekend da una 19enne arrivata sabato sera al Dipartimento d’emergenza dell’ospedale, e dimessa dopo l’intervento dei genitori solo lunedì. A denunciare il caso è il presidente di Assotutela Michel Emi Maritato. «Il pronto soccorso del Goretti – afferma – seppur ristrutturato da poco non riesce a garantire né l’emergenza né l’assistenza di routine».

Alla denuncia di Assotutela risponde il direttore sanitario della Asl di Latina, Ennio Cassetta: «La ragazza 19enne è arrivata sabato alle 23 al pronto soccorso per uno svenimento ed è stata dimessa dopo essere stata trattata lunedì mattina – spiega il direttore all’Adnkronos Salute – per la richiesta dei genitori infastiditi dalle tante ore passate ad aspettale. Ha aspettato molto per l’enorme afflusso estivo. Le sono passati davanti codici gialli e rossi perché il suo non era un caso grave. Ma dopo essere stata visitata andava dimessa prima».

Secondo Cassetta, «la paziente da un punto di vista clinico non aveva nulla d’impegnativo e, come avviene in questi casi – ribadisce – al pronto soccorso hanno avuto la precedenza i codici gialli o rossi. Il Dipartimento d’emergenza dell’ospedale Goretti in queste giornate di agosto ha oltre 200 accessi al giorno. Una mole di lavoro – conclude – che può portare purtroppo a lunghe attese».

Comments

comments

  • Alex

    che schifo.
    Paghiamo una marea di tasse e i servizi basilari come la salute sono da terzo mondo.

  • Attila da Terracina

    I soldi mancano per acquistare le attrezzature perché sono destinati ai tanti nullafacenti impiegatizzi e luminari, segnalati dai politici e assunti nelle ASL. A rimetterci è il cittadino che non ha nessun santo in Paradiso per farsi curare in tempo accettabile. Fateci caso; i macchinari per eseguire le radiografie, un giorno si e un altro pure, in qualsiasi struttura pubblica, sono sempre fuori uso. Perché? Gli addetti non sono all’altezza? Ci vogliono mandare dai privati, le quali attrezzature, guarda caso, sono sempre efficienti e pagare centinaia di euro?. Qualunque sia il responsabile, una sola parola: VERGOGNATEVI.

  • Caio B.

    A fronte di tanti posti letti tagliati, naturalmente a discapito del malato, non c’è stato una diminuzione di personale parallela. Come mai? La politica da quanto è entrato nella sanità, le cose sono peggiorate non per loro: hanno sempre una corsia preferenziale particolare.

  • Penny Cillina

    L’ospedale di Latina non soddisfa?
    Chiedetelo ai POLITICI che proprio LATINA ha eletto e permesso di governare.
    Vi ricordate di Storace, della Polverini ,di Di Giorgi,di Galetto?
    Tutte queste persone,in particolar modo la camicia nera STORACE e la signora dello sperpero POLVERINI hanno potuto conquistare la poltrona della regione Lazio grazie al serbatoio di voti ottenuti da LATINA.
    …..Che importa se la sanita’ pubblica non funziona,basta rivolgersi alle tante strutture private a cui sono state concesse le autorizzazioni,le “convenzioni” ,gli accrediti e le agevolazioni fiscali.
    TANTO IL LATINA (calcio) E’ IN SERIE B !!!!!

  • nestore

    evviva el negrun che se la gode grazie a voi Terun…

  • MISTERO

    Perchè noi abbiamo una classe politica a Latina..il sindaco e gli assessori non hanno fatto nulla basta vedere le buche che sono rimaste in città dopo tante promesse..

    Un ospedale come quello di Latina che deve assorbire una popolazione di 130.000abitanti in piu tutti i cittadini che vengono dalle zone vicine “sermoneta-pontinia ecc,ecc) superiamo le 200.000 persone che si servono di un pronto soccorso che sembra uno per una cittadina di pochi abitanti..i politici?ah ma quando si impegnano per la salute dei cittadini basta che stanno bene loro..

  • rosaria

    quardato lo schifo che è fuori il pronto soccorso barboni con bottiglie di vino che ti qurdano infastiditi se sei seduto sù una panchina in attesa di avere notizie del paziente appena ti alzi si sraiano sopra le panchine e non lasciano sedere nessuno e poi la sicurezza al pronto soccorso dove sta

  • N’tonnio Accazzeo

    Ma di cosa ci si lamenta?
    Se la situazione sanitaria a Latina e’ indefinibile e indecente ,e’ in gran parte per colpa dell’indefferenza dei cittadini.
    Cittadini che sono convinti di vivere nel paese di bengodi solo perche’ e’ considerata una delle citta’ di fondazione,cittadini che scendono in strada per la squadra di calcio.
    Eppure e’ stato ospite a Latina il ministro della guerra DI MAURO,colui che difende l’acquisto dei costosi aerei f35, e anziche’ contestarlo e’ stato accolto con tutti gli onori del caso.
    GRAZIE LATINA ….la polveracchia,storace l’orbace,galetto,diggiorgggi,zacchero,creoo,demonaco (e il suo cane),forte ,fazzione,cussani e tanta altra gentaglia indecente RINGRAZIANO per l’ostinata volonta’ dei cittadini della palude di votare sempre per gli stessi.

  • giada

    Anke se il suo caso non era grave, a mio parere non ci volevano tre giorni x mandarla via…comunque la ragazza stava aspettando un posto letto nel reparto, e invece è stata scordata su una barella anzi su una pankina seduta x tre giorni…vergognatevi

  • Nic

    Speriamo che Emergency venga ad aprire un ospedale campo a Latina!

  • Oggettivo

    Ma che bravi saputoni!
    Si è vero che il centrodestra ha responsabilità enormi, ma forse vi dimenticate (fate finta di dimenticare) che la ASL è stata anche nelle mani del cenrosinistra: vi sietre già dimenticati dello scempio fatto da direttore generale Malucelli alcuni anni fa? e lui veniva dalle cooperative rosse!!!!! e che a fatto Marrazzo, oltre a suggere e pre.n.d.e il …….zzo!!!! E ora c’è il grande Zingaretti, fratello di cotanto simpatico commissario televisivo!!!
    Siate obbiettivi quando aprite la bocca.

  • Katioski M.

    Ignorantello, vai a difendere il tuo referente politico nazionale coi capelli finti. Pregiudicato. Condannato per evasione fiscale.

  • POVERA ITALIA

    ecco il risultato di una politica cialtrona e biega della sinistra che pensa piu a risanare i conti delle banche e le grosse societa’ invece di pensare ai servizi dei cittadini.
    VERGOGNA SINISTRA E VERGOGNATEVI ANCHE VOI CHE VOTATE QUESTI FARABUTTI MANGIAPANE A TRADIMENTO.

  • lupino buzzo

    sei sicuro che la malasanità nel Lazio sia quello che dici ? come scotta il sole……

  • POVERA ITALIA

    x Mai piu’ voti a destra. Ti rode pesantemente il tuo di dietro quando ti toccano i tuoi padroni,ma d’altronde loro hanno bisogno di lacche’ e servitori per mantenere i posti di privilegio.SVEGLIA !!!!!

  • giustino

    Diciamoci la verità, quell’ospedale non è una struttura adatta a servire l’utenza di una città di 120.000 abitanti e ad assorbire quella dei centri vicini. E ammettiamo poi che quell’edificio andrebbe ristrutturato, rinfrescato e arredato in maniera più decorosa. E ricordiamo anche che il personale opera in regime di economia e forse con l’ansia di chi deve far quadrare il bilancio. E rimarchiamo inoltre che chi ci rimette è il cittadino, costretto in un’ipotetica emergenza a chiudere un occhio, a turarsi il naso e probabilmente a sperare nel miracolo.

  • POVERA ITALIA

    Xlupino buzzo .Sei il classico elettore schiavizzato e lacche’ di una sinistra cialtrona e becera .A voi il cervello non serve tanto siete manovrati come dei burattini ,da una classe politica che ha bisogno di gente come te per rimanere attaccati a quei posti di comando dove tutto fanno fuorche’ difendere l’interesse dei disoccupati e lavoratori.Ora che non avete piu’ il nano in mezzo alle palle vi credete che possiate fare cio’ che volete…….eh no ,ad ottobre verrete spazzati da un’ondata di malcontento generale dove gente affamata scendera’ in piazza e allora si che saranno uccelli per diabetici……..

  • Cinico

    a regà! continuate a votà PD e PdL e sarà sempre peggio!

  • POVERA ITALIA

    Zingaretti e ciurma ve state a divide gli avanzi che vi ha lasciato la precedente giunta ehhh?

  • LT

    X POVERA ITALIA. Ma chi ti fa bere il vino. Bevi acqua almeno non ubriachi

  • POVERA ITALIA

    xLT caro lacche’ e servitore sappi una cosa ” IN VINO VERITAS”.

  • POVERA ITALIA

    xLT caro leccapiedi e servitore di sinistra A parte il fatto che il mio referente politico non e’ quello che tu immagini,ma i tuoi referenti politici con i loro annessi e connessi rubano ancora e davanti ai tuoi occhi foderati di prosciutto.PERCHE’ NON SI ABBASSANO IL LORO STIPENDIO,PERCHE NON HANNO RINUNCIATO AL RIMBORSO ELETTORALE COME QUALCUNO HA GIA’ FATTO EHHH?
    SVEGLIA BURATTINO!!!!!!!!

  • gingilli mentali

    “Tutti noi ce la prendiamo con la storia
    ma io dico che la colpa e’ nostra
    e’ evidente che la gente e’ poco seria
    quando parla di sinistra o destra

    “Ma cos’e’ la destra
    cos’e’ la sinistra

    “Son sicuro che il bastardo e’ di sinistra
    il figlio di puttana e’ di destra

    “L’ideologia l’ideologia malgrado tutto
    credo ancora che ci sia
    e’ la passione l’ossessione della tua diversita’
    che al momento dove e’ andata non si sa

    “Destrasinistra
    Destrasinistra
    Basta

    (“Destra-sinistra”, testo di Giorgio Gaber)

  • Cinico

    @ gingilli mentali….. beh! ho scritto PD e PDL……. uguali nel fregare gli ingenui italioti.

MandarinoAdv Post.