Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Morto in casa e sfigurato dal cane, scartata l’ipotesi omicidio

  • uomo-morto-latina-q4-foto-marco-cusumano-003
  • uomo-morto-latina-q4-foto-marco-cusumano-002
  • uomo-morto-latina-q4-foto-marco-cusumano-001

Sarebbe morto a causa di un malore Giovanni De Rosa, 73 anni. Il cadavere, che si trovava sul balcone della sua abitazione in via Paganini nel quartiere Q4 a Latina, è stato morso e graffiato dal cane della vittima. Secondo la prima ricostruzione l’animale, un piccolo bassotto, avrebbe morso il volto dell’uomo al punto da sfigurarlo. L’uomo sarebbe stato colpito da un malore, cadendo senza vita in balcone. A quel punto il cane avrebbe iniziato a graffiarlo al volto e poi a morderlo, forse nel tentativo di rianimarlo.

Inizialmente si è ipotizzato l’omicidio ma, dopo una prima analisi esterna del medico legale Mauriello, è emersa questa nuova ipotesi che attende conferme dall’autopsia.

L’allarme è stato lanciato alla polizia alle 13,39 dai vicini di casa che hanno notato gocciolare del sangue sulla tenda del terrazzo. L’uomo era stato visto entrare in casa, all’ultimo piano della palazzina con il suo cane alle 12, dunque la morte sarebbe avvenuta tra le 12 e le 13,30. In Questura è stato ascoltato il figlio della vittima per ricostruire alcuni dettagli e per raccogliere informazioni su De Rosa, ex carabiniere in pensione.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.