Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Borgo Piave, l’ex scuola diventa un centro sociale

Centinaia di persone, una folta rappresentanza degli scout locali e rappresentanti istituzionali hanno preso parte, ieri pomeriggio, alla visita presso il cantiere della ex scuola elementare di Borgo Piave, che il Comune ha ristrutturato per affidarla alla fruizione della comunità del borgo stesso e delle associazioni. Un’opera che sarà completata nelle prossime settimane e destinata ad ospitare anche gli scout ed il centro anziani.

L’intervento, atteso da molti anni, è stato realizzato grazie anche al grande lavoro svolto da Don Livio, parroco di San Benedetto, che ha fatto da padrone di casa sottolineando, appunto, come il recupero della ex scuola del borgo sia soltanto l’ultima delle tante opere realizzate in questi anni, l’ultimo “regalo” alla sua comunità visto che dal prossimo 31 agosto Don Livio opererà presso un’altra parrocchia, a Terracina, dopo 17 anni trascorsi a Borgo Piave.

“Il recupero di questa scuola – ha detto Don Livio – è la testimonianza che il lavoro comune, fatto in collaborazione tra le istituzioni e i cittadini, può portare a importanti risultati per la collettività. Ringrazio la Regione e il Comune di Latina. Ringrazio i volontari della parrocchia che hanno collaborato per la realizzazione di quest’opera, i cittadini del Borgo ed i 1500 firmatari della petizione a sostegno del nostro progetto: loro sono stati l’anima di questo nostro desiderio che si sta concretizzando. Ringrazio i tecnici comunali per la disponibilità e competenza, e l’Ass. all’Urbanistica dott. Giuseppe Di Rubbo per l’apporto prestato all’iniziativa.

Ma soprattutto ringrazio il nostro sindaco Giovanni Di Giorgi che ci ha dato la completa disponibilità ed assistenza, facendo in modo che tutta l’operazione andasse a buon fine, stimolando e coordinando enti e tecnici nei tempi e modi dovuti. Con il suo operato ha permesso che questo progetto potesse trovare compimento e lo stabile – così significativo per il nostro Borgo, in quanto primo edificio comunale costruito durante la bonifica, utilizzato inizialmente come dopolavoro, poi come scuola elementare ed infine, prima della sua chiusura, come scuola materna – potesse avere nuova vita e continuare così la sua vocazione fondamentale: essere polo di aggregazione e di socialità per tutto il Borgo”.

Comments

comments

  • Francesco

    questa è un’ottima notizia!! Grazie Don Livio per tutto quello che hai fatto e stai ancora facendo per la nostra bella comunità!

MandarinoAdv Post.