Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Sabaudia, i bagnanti contestano la spiaggia per i cani

Arriva tra le polemiche la “bau beach” a Sabaudia, la spiaggia riservata agli amici a quattro zampe. I frequentatori della spiaggia libera non hanno gradito la presenza autorizzata dei cani e hanno contestato l’iniziativa del sindaco Maurizio Lucci.

«Fai le passerelle per i disabili, invece di pensare ai cani!» hanno gridato alcuni bagnanti al primo cittadino al momento dell’inaugurazione della spiaggia riservata ai cani al km 27 del lungomare.

Comments

comments

  • luciana ciardi

    Piccola gente che vede ancora i cani come bestie da non considerare, ma le bestie sono loro. Le passerelle si possono fare lo stesso, ma aiutiamo i nostri amici a quattro zampe a stare con noi, e non abbandonati dentro casa

  • roberta

    era ora che qualcuno pensasse anche ai cani, è un segno di civiltà, logicamente bisogna pensare anche ai disabili ma nel frattempo loro possono andare in tantissimi altri luoghi invece sul litorale pontino non c’è nessun luogo per portare i cani a mare..grazie signor sindaco

  • Fabrizio

    Bestie umane da portare nei lagher…Evviva per la Bau Beach!!

  • anna maria

    sono 45 anni che da torino vengo a sabaudia era ora che anche i cani potessero essere con noi ho sempre portato il mio cane in spiaggia rispettando tutti e pulendo i suoi escrementi e devo dire che grazie a lui ho fatto le amicizie più belle complimenti sindaco

  • Alex

    Bella iniziativa. Spesso sporcano di più certi umani che i cani…

  • duo federica

    Complimenti Roberta per te sono più importanti i cani che i disabili?

  • -kavalletta-

    Non capisco le polemiche, concedere uno spazio per i cani non comporta alcuna spesa per il comune.
    Il bastian contrario non manca mai.

  • saw

    ma che c’entrano i disabili con la spiaggia per i cani,che pensassero a raccogliere i rifiuti che mangiano e lasciano in spiaggia invece de fasse rode il culo inutilmente

  • maria

    Sono disabile e…. sicuramente in Italia non si fa quasi niente per noi, pero’ non vedo cosa centri questa iniziativa a costo 0 per il comune con i nostri problemi.
    Forse questo angolo di spiaggia puo’ regalare momenti di gioia a padroni di cani che pur di non abbandonare il proprio amico rinunciano ad entrare in un bar, ad andare al ristorante, ad entrare nei negozi,…..a farsi un bagno al mare……per questo spero che questa iniziativa abbia un futuro e che possa in futuro ospitare anche i disabili……….perche’ anche molti di noi hanno AMICI a quattro zampe.
    Di solito chi critica ogni iniziativa parla per areare la bocca ma non fa mai niente per nessuno!

  • mauro

    parcheggi a pagamento e servizi ZERO , spiaggia sporchissima nn passano a pulire e parlano dei cani ma i veri cani sono loro che gestiscono il comune.
    SCHIFOSI, LADRONI

    BANDIERA MARRONE PER SABAUDIA

  • LT

    GRANDE LUCCI!!!

  • nic

    In natura hanno più diritto gli animali ad usufruire del demanio pubblico, visto che l’uomo é stato capace solo a cementificare e deturpare il territorio….un cane crea meno problemi che una numerosa famigliola incivile

  • POVERA ITALIA

    scommetto che a protestare siano i soliti ROMANI DEL CA..O sbrafoni e arroganti che si sentono padroni di tutto.
    Sinceramente penso che se io portassi il mio cane al mare non gradirebbe la presenza di quei zotici e burini che dalla capitale vengono a Sabaudia .

  • Roberto

    Il problema non sono i cani, io ne ho, ma attrezzare realmente una spiaggia x loro, non dedicare un pezzetto di demanio a c…o x farsi bello, magari con qualche elettore esigente. Chi controlla? Quali sono i servizi offerti ai cani ed ai loro padroni?

  • verita’

    grazie MARIA

  • Marco

    Ben venga la spiaggia per cani (con padroni civili) e imprenscindibili le rampe per disabili. Ma, ad un comune che chiede 1 euro l’ora per parcheggiare sulla strada nel parco nazionale, non vogliamo chiedere anche:
    – vere piste ciclabili sul lungomare e sulle strade di accesso da Sabaudia e dai consorzi Sacramento Colle Puccio ecc.?
    – un marciapiede sul lungomare e qualche dosso per limitare la velocità (tanto per non rischiare la vita dei bambini e ora anche dei cani)
    – un servizio navetta più frequente e capillare dai suddetti consorzi e altre zone della citta’, magari con parcheggi di scambio
    Sono tutte cose realizzabili se si vuole e di puro buon senso, che porrebbero Sabaudia al livello di altre località europee (ma con una natura e mare incomparabile)
    Altrimenti tutto il resto e’ semplice demagogia e iniziative effimere, destinate a durare ben poco.

  • giovanni

    ho un figlio disabile e un cane, ieri ho passato una splendida mattina alla spiaggia per cani di Sabaudia. Complimenti a Sabaudia ! PS chi tira in ballo i disabili per attaccare questa iniziativa ha tutto il mio disprezzo

  • Francesco

    sono un invalido civile con problemi nel deambulare… sono contento e favorevole alla creazione di aree apposite per animali domestici, magari in questo modo si salva qualche vita non abbandonandola per strada (spero!) ma allo stesso tempo mi piacerebbe se, sia a Latina, (dove abito), sia a Sabaudia ed in tutte le altre località si possa prestare attenzione anche a noi “meno fortunati” che ci ritroviamo senza un numero sufficiente di parcheggi e, dove ci sono, spesso vengono occupati da persone “normali” ma incivili (tanto non c’è nessuno che controlla e fa multe… quindi mi ci posso parcheggiare…) ed anche a delle passerelle funzionali per l’accesso alla spiaggia, per non parlare ai servizi igienici spesso inesistenti!

  • twocents

    Come tutte le cose, la verità sta nel mezzo.
    Non è giusto criticare aspramente questa iniziativa, ma neppure è giusto criticare aspramente chi ha delle perplessità, perché questa iniziativa si inserisce in un contesto di totale degrado dei servizi essenziali forniti alle persone, e quindi appare un pò fuori luogo “farsi pubblicità” per un iniziativa certamente lodevole ma NON prioritaria.
    Ecco, a mio parere (per quello che può valere) bisogna tornare alle priorità.

  • Giorgia

    Quale testimone dei fatti faccio presente che quel tratto di spiaggia e’stato concesso dopo anni di lotta e di attesa ad una signora degna di tale parola, che con grande amore e a sue spese, da una vita raccoglie, sterilizza e mantiene cani randagi nella sua proprieta’ senza ricevere alcun sussidio. Quella spiaggia rappresenta un successo non solo per lei ma anche contro quelle “persone” che abbandonano i cani per andarsene “piu’ leggeri” in vacanza al mare…e comunque le passerelle per l’accesso al mare per i disabili anche se non frequenti ma ci sono a partire dalla Bufalara fino almeno al Camping Sabaudia. Buona serata a tutti

  • Giorgia

    Quale testimone dei fatti faccio presente che quel tratto di spiaggia e’stato concesso dopo anni di lotta e di attesa ad una signora degna di tale parola, che con grande amore e a sue spese, da una vita raccoglie, sterilizza e mantiene cani randagi nella sua proprieta’ senza ricevere alcun sussidio. Quella spiaggia rappresenta un successo non solo per lei ma anche contro quelle “persone” che abbandonano i cani per andarsene “piu’ leggeri” in vacanza al mare…e comunque le passerelle per l’accesso al mare per i disabili anche se non frequenti ma ci sono a partire dalla Bufalara fino almeno al Camping Sabaudia. P.S. per LA redazione: non vi sembra di speculare considerando che la contestazione a cui si riferisce il titolo in realta’ corrisponde ad un commento negativo such 29? Sfruttate meglio I’ll po

  • Giorgia

    …il potere che avete, questo paese ha bisogno di informazione reale non di notizia

  • Cinico

    @ Giorgia, non pensi anche alla salute di quei poveri cani che forzatamente si portano in un luogo non idoneo alle loro caratteristiche animali, in natura i cani al mare non ci sono mai stati !

  • Marta

    ma c’è ancora questa spiaggialibera dedicata agli amici a 4 zampe?

  • Cinico

    il comune di sabaudia è pieno di debiti sta cercando di far soldi spennando i bagnanti con qualunque iniziativa invitante.

MandarinoAdv Post.