Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, ecco i sette acquisti del Latina

  • latina-calcio-neo-acquisti
  • 2 - Maikol Negro
  • 3 - Gianluca Di Chiara
  • 5 - Juri Cisotti
  • 6 - Alessandro Iacobucci
  • 7 - Dario Maltese
  • 8 - Alessandro Bruno
  • 9 - Fabrizio Colletti
  • 4 - Riccardo Brosco

Primo contatto con l’erba del “Francioni” per sette degli otto volti nuovi che nella prossima stagione vestiranno la casacca nerazzurra (Stefan Ristovski arriverà nel capoluogo soltanto oggi pomeriggio). Questa mattina è andata in scena la presentazione, sul terreno del Francioni, di Dario Maltese, Alessandro Iacobucci, Gianluca De Chiara, Maikol Negro, Alessandro Bruno, Juri Cisotti e Riccardo Brosco.

A commentare i colpi del mercato nerazzurro ci ha pensato il vicepresidente del Latina, l’avvocato Fabrizio Colletti: “Abbiamo voluto procedere in questa prima fase di mercato innanzitutto confermando quegli elementi della passata stagione ritenuti migliori per la categoria. A questi abbiamo affiancato giovani forti e soprattutto idonei per il tipo di gioco e per le caratteristiche del nostro allenatore. Sono giovani importanti alcuni dei quali già con esperienza in questa categoria, altri che si affacciano per la prima volta alla serie B. Due, come Bruno e Negro, che hanno fatto bene tra i cadetti e benissimo in Lega Pro. Insomma, credo proprio che tutti i nuovi arrivi saranno all’altezza della situazione. Mercato chiuso? No, fino al 2 settembre abbiamo la possibilità di tesserare dei giocatori. Stiamo valutando il da farsi, ma di sicuro la nostra attività sul mercato non si è esaurita qui. Allestiremo una rosa per poter puntare ad una salvezza tranquilla”.

ALESSANDRO BRUNO (1983 – Centrocampista) – “Parecchi a Nocera hanno visto il mio passaggio al Latina come un tradimento. Per quanto mi riguarda ho la coscienza a posto. Ho dato tutto in quella mia esperienza triennale e ora mi si apre qui a Latina una nuova avventura calcistica che ho accolto subito con grande entusiasmo. Ringrazio la società che mi ha voluto fortemente. Sarà una nuova esperienza ricca di motivazioni, nel corso della quale spero di fare molto bene. Che Latina sarà? Conoscendo il mister sarà una squadra spregiudicata e attenta allo stesso tempo, una Latina che proporrà calcio e che metterà in difficoltà tutti, ve lo posso garantire”.

DARIO MALTESE (1992 – Centrocampista) – “Quando mi ha chiamato il Latina non me lo sono fatto dire mezza volta in più. Ho visto qui una società importante che mi avrebbe dato la possibilità di fare bene in una nuova categoria. Vorrei mettere in mostra le mie qualità dopo un campionato importante fatto l’anno scorso con il Viareggio. Nonostante la mia giovane età ho avuto già parecchie esperienze ed allenatori, per questo sono pronto a mettermi a disposizione di Auteri in qualsiasi posizione, che sia mediano, mezz’ala o trequartista: tutti ruoli che ho già ricoperto”.

RICCARDO BROSCO (1991 – Difensore) – “Sono venuto qui a Latina con entusiasmo di chi vuol dare tanto a questa causa. Mi sono informato e so che troverò una bella piazza in cui non ci sono molte pressioni e si può lavorare davvero in tranquillità. La squadra è un bel gruppo affiatato che mi ha accolto subito molto bene: un giusto mix tra giocatori di esperienza e giovani promettenti, credo che potremo fare molto bene. Dobbiamo partire con l’obiettivo di salvarci, racimolando magari punti anche in trasferte dove non ce lo si aspetta e poi cercare di trarre il massimo dagli impegni casalinghi cercando il sostegno del nostro pubblico”.

GIANLUCA DI CHIARA (1993 – Difensore) – esterno difensivo: “Dopo aver disputato una buona stagione a Pavia in I divisione arrivo qui a Latina per confrontarmi con una realtà nuova. La serie B mi affascina, è un campionato che non ho mai fatto, si tratta di un’occasione davvero importante. Il Latina mi ha voluto fortemente, io ho accettato convinto di venire in una società che ha tanta voglia di crescere: arrivo con tanti stimoli”.

JURI CISOTTI (1993 – Attaccante) – “Quando il mio procuratore mi ha proposto la possibilità di giocare in una società di serie B non ho avuto dubbi nell’accettare. Dopo un anno importante trascorso nella Primavera del Chievo, affrontare il campionato cadetto rappresenta un grosso trampolino di lancio”.

ALESSANDRO IACOBUCCI (1991 – Portiere) – Portiere: “Arrivo in nerazzurro consapevole si dovermi giocare una maglia da titolare, ma questo per me rappresenta un grande stimolo a far bene. Nel calcio senza concorrenza non si va da nessuna parte, naturalmente sempre nel rispetto delle regole e dei rapporti umani all’interno dello spogliatoio. La stagione passata con la casacca dello Spezia la considero positiva, avrei voluto disputare qualche gara in più ma per essere il primo anno tra i cadetti non posso lamentarmi. Il mio idolo, visto che sono interista, era Pagliuca ma i portieri che mi piacciono di più sono Marchetti e Agazzi; naturalmente Buffon resta il numero uno al mondo”.

MAIKOL NEGRO (1988 – Attaccante) – Sono felice di aver avuto di nuovo la possibilità di giocare tra i cadetti ringrazio il Latina che mi ha scelto e il mister che mi ha voluto. Lui ha sempre creduto in me e, dal canto mio, ho puntualmente risposto sul campo. La serie B? E’ un campionato affascinante ma, allo stesso tempo, ricco di insidie. La stagione è molto lunga, interminabile, e andrà gestita al meglio cercando di dosare le energie e commettere meno errori possibili. Servirà fare affidamento anche sull’esperienza e nel Latina di giocatori esperti e validi ce ne sono tanti: la cosa fondamentale sarà creare un giusto mix tra elementi grandi e giovani. Per me si tratta di un’opportunità importante che non voglio fallire per nessun motivo al mondo”.

Comments

comments

  • MISTERO

    E ad Agosto in Coppa Italia e poi in campionato andiamo a giocare a Roma o a Frosinone visto che lo stadio sta fermo e i lavori non partono,il nostro caro sindaco sta in vacanza poi quando torna fa la bella vita e non si impegna della città per nulla..si vedono anche le buche che sono rimaste nella nostra città (esempio via andrea doria,e molte altre)dimettiti sei ridicolo..!!!

  • LT

    GRANDE SINDACO

  • -Marco-

    Condivido con “mistero” mettici pure via quinto ennio per dirne un’altra che stavo cadendo proprio oggi,grazie..

    Comunque dobbiamo dire solo grazie alla società che sta facendo cose in grande per tutti noi regalandoci emozioni che non abbiamo mai provato..il sindaco lasciatelo do sta tanto non ci serve a niente metterà 2 tribunette per aumentare di soli 1500 posti e quando vengono in trasferta in massa sarà uno schifo di situazione..

  • Gaspare

    E adesso la serie A…forza latina

  • haran banjo

    Ma Agius rimane????

    Mi pare che manchi qualcosa in attacco. Jefferson è da verificare in serie B. Danilevicius è un oggetto misterioso. Cisotti non so chi sia.

  • -Marco-

    Mi sono informato sulla campagna abbonamenti e comunque per le donne potevano mettere il 50% come l’anno scorso visto che devo andare io e la mia ragazza la spesa si fa altina..e poi in piu bisogna rifare anche la tessera del tifoso a pagamento mentre 2 anni fa era gratis,altri 30 euro arrivo 300 euro se devo abbonarmi in curva non so se riesco,speriamo mettono qualche agevolazione tipo tessera del tifoso gratis e donne ridotto cosi possono abbonarsi anche famiglie intere

  • Giuseppe

    A Dicembre il mister darà le dimissioni…..

  • poldo

    che goduria per molti di voi se il latina torna in C vero?
    roba da non crederci.
    che pena

MandarinoAdv Post.