Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Crac Midal, Barberini e Izzi liberi con obbligo di firma

Pizzalab

Paolo Barberini

Sono liberi, solo con l’obbligo di firma, Paolo Barberini, Rosanna Izzi e Ivo Lucarelli, gli ultimi tre arrestati per il crac Midal che si trovavano fino a ieri agli arresti domiciliari. Il giudice Costantino De Robbio ha accolto la richiesta dell’avvocato Renato Archidiacono, per Paolo Barberini, e della Procura per Rosanna Izzi e Ivo Lucarelli.

La richiesta di una misura meno afflittiva rispetto alla detenzione ai domiciliari è stata accolta dal giudice, probabilmente in considerazione del fatto che ormai l’inchiesta è agli sgoccioli e gli elementi raccolti dagli investigatori non possono essere in alcun modo alterati. Nessun pericolo di inquinamento delle prove, dunque, e nemmeno di fuga o di reiterazione del reato: le tre condizioni fondamentali per evitare la detenzione hanno permesso agli indagati di tornare in libertà, seppur vigilata.

Comments

comments

  • BASTIAN CONTRARIO

    Loro sono liberi e….gli ex lavoratori Gusto imprigionati da bollette non pagate, mutui non pagati,ricerca di lavoro che non si trova…ma che bella la Giustizia in questa città!!!

  • Manto nero

    Adesso i patrioti piangono! :-)

  • monica EX GUSTO

    Oh! Magari li vediamo in giro per la città :) Magari….un salutino..un presente, uno sputazzo negli occhi, chissà!

MandarinoAdv Post.