Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Rifiuti in spiaggia a Sabaudia, il sindaco si difende

Rifiuti abbandonati in spiaggia, tra le dune e gli stabilimenti balneari a Sabaudia che, anche per la stagione 2013, ha conquistato la prestigiosa Bandiera Blu. A immortalarli sono stati alcuni bagnanti che stavano trascorrendo la giornata al mare. Dal Comune arriva però la replica del neo sindaco Maurizio Lucci, insediatosi l’11 giugno scorso.

«Abbiamo trovato una situazione difficile – dice il sindaco – a causa delle forti mareggiate delle scorse settimane che hanno portato in spiaggia rifiuti di ogni genere. Quasi ogni giorno la Forestale e la polizia municipale pattugliano la spiaggia, ma non siamo ancora arrivati a pieno regime. La pulizia del lungomare è una priorità per questa amministrazione. Solo sabato scorso abbiamo sorvolato i 20 chilometri di costa con un elicottero e abbiamo trovato le spiagge in ottime condizioni».

«Certo, non è ancora la spiaggia che voglio io – aggiunge – ma teniamo alta la guardia anche per vigilare su eventuali situazione di scarichi abusivi nelle dune». Il sindaco precisa che la situazione «è sotto controllo e che il monitoraggio va avanti costantemente». «Abbiamo chiesto anche un aiuto ai gestori dei chioschi – aggiunge Lucci – che stanno dimostrando la massima disponibilità».

Comments

comments

  • thescorpion

    assolutamente falsio quello che dice il sindaco, sono andato a mare in un misero pezzetto di spiaggia lasciato libero tra l’hotel le dune e un altro stabilimento, bè non si può immaginare quello che c’era, rifiuti arrivati così alti che sembrava che dovessero fare il falò di ferragosto, poi con tutti i soldi che prendono per il parcheggio lungomare ( vietati in base all’art. 7 comma 6 del codice della strada) dobbiamo sempre ricordarlo; peò a tutti sta bene………….

  • twocents

    Se ne era parlato abbondantemente proprio su questa rivista. Mi pare di ricordare che non si trattava semplicemente di rifiuti, ma di una vera e propria “ecatombe” lasciata a marcire lì da pasqua sino ad oltre 10 giorni dopo. Un lettore aveva pubblicato anche la foto di una carcassa di animale morto. ma invece di fare proclami, perché non si fanno i fatti, in silenzio e a testa bassa? Boh.

  • capoccia

    l’importante che si paga, non c’e’ un bagno dove fare dei bisogni, visto che e’ parco nazionale, dovrebbero mettere i bagni mobili al posto dei tachimetri per pagare il parcheggio. quando e’ domenica spuntano i vigili da tutte le parti solamente per vedere se ci sono i biglietti sul cruscotto, ma ai vu cumpra’ non li controlla nessuno, visto che sono tutti irregolari (abusivi), che vergogna!!!!

  • maurizio

    E’ VERISSIMO è una vergogna concordo pienamente con tutti voi.

  • latina2

    Lucci: la chiacchiera fatta persona. Sui documenti, alla voce professione, ci dovrebbe essere scritto BLA BLA BLA…

  • fantasma sabaudiano

    la spiaggia è sporca? e chi la sporca? turisti incivili questa è la verità .non vi piace?andate da un’altra parte o non siete liberi di scegliere?

  • Smith

    turisti incivili?…romeni de roma!!! o domenicali se volete!!
    ho visto distinte persone abbandonare buste di immondizia come fosse niente
    per non parlare poi dei campeggiatori occasionali!!

  • Ivo

    Lucci, provare per credere. Credo di non averlo mai visto in volto senza occhiali da sole. Io frequento la spiaggia 4 stagioni all’anno, i forestali passano tutti i giorni e se vedono spazzatura tirano dritti, io li obbligherei a scendere con paletta e sacchi a raccoglierla. Chi lascia la spazzatura è irrilevante, fondamentale è che sia rimossa. Se non sono capaci a risolvere problemi andassero a casa!

  • pasquino

    Visto che le concessioni sono cosi ” generose”, i fortunati gestori dovrebbero essere obbligati a mantenere pulita la spiaggia libera adiacente alla concessione per una distanza ragionevole. Cosi facendo, le poche risorse comunali disponibili, forse, dico forse, riusciranno a mantenere un livello di decenza.

    Quest’anno, all ‘altezza del maracana’ c’erano 2 warer da spiaggia abbandonati sul ciglio della strada con un ” profumo” che non vi dico. a pochi metri, l affollatissimo stabilimento maracana e le streghe dove ovviamente lo scontrino e su richiesta. ma questa e un altra storia………….

  • piazza moro

    Mi spiace vedere l’incuria di spiagge stupende. Ovviamente dev’esserci pure una campagna di sensibilizzazione e di educazione sin dalla tenera età…Ricordo l’anno scorso la faccia quasi sconcertata di alcune persone che mi vedevano spegnere la sigaretta sotto il piede e poi tenere il mozzicone fino fino al cestino portarifiuti…ed erano adulti…

    Abbiamo la presunzione di parlare di zona turistica e ci lamentiamo quando i turisti non vengono ma ci chiediamo cosa vengono a fare i turisti da noi?

MandarinoAdv Post.