Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Mare Monstrum, il Circeo tra gli ecomostri irrisolti

Abusivismo e cemento sulle spiagge: «ancora resistono gli scheletri di Pizzo Sella a Palermo, delle 35 ville nell’area archeologica di capo Colonna a Crotone, dell’albergo sulla scogliera di Alimuri a Vico Equense, del villaggio di Torre Mileto a Lesina in provincia di Foggia, e gli otto scheletri che campeggiano sulla collina a Quarto Caldo nel parco nazionale del Circeo».

È questa la top five degli ecomostri stilata da Legambiente nel rapporto “Mare monstrum” 2013, presentato oggi a Roma in occasione della partenza delle Golette verdi (una per i mari e una per i laghi) che portano a bordo un team di esperti e biologi per il monitoraggio scientifico. Ma l’abusivismo edilizio sulle aree demaniali continua «ad attestarsi su valori elevati»: 2.864 illeciti, 4.615 persone denunciate e 1.491 sequestri«.

In testa alla classifica, la Sicilia; segue la Campania e sale al terzo posto la Sardegna. “L’aumento dei reati rilevati – dichiara il presidente di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza – è frutto dell’attività di contrasto delle forze dell’ordine e dalle Capitanerie di porto. È importante non abbassare la guardia, a cominciare dall’abusivismo edilizio, e a questo proposito sollecitiamo il Parlamento a respingere i reiterati tentativi di condono e un forte impegno per rendere gli abbattimenti rapidi ed efficaci”.

SCARICA IL DOSSIER (PDF)

LE BELLEZZE DEL CIRCEO  ALINEA BLU. Nel Parco Nazionale del Circeo tra archeologia, ambiente, natura, storia, cultura, vegetazione lussureggiante, si svolge sabato 22 giugno alle 14 su Rai1 la terza puntata della ventesima edizione di Lineablu, trasmessa interamente in alta definizione su canale 501 per far risaltare ancora di più le bellezze, i colori, i contrasti del Mediterraneo. Donatella Bianchi esordirà illustrando con immagini inedite e riprese tutte particolari, le caratteristiche storiche, naturali, ambientali di un territorio di venti chilometri di dune, coste, mare, isole, laghi. In particolare, oltre a riprendere le ricchezze naturali marine intorno al Promontorio del Circeo, la Bianchi sorvolerà l’intero territorio tra San Felice, il Borgo di Fogliano e Terracina. Insieme con il Presidente del WWF Fulco Pratesi, presenterà poi le meraviglie dell’Oasi di Ninfa, un giardino acquatico straordinario con piante e fiori e sentieri floreali unici che fa parte del complesso della Fondazione Roffredo Caetani con il Castello e il Parco Pantanello un esempio della ricostituzione ambientale di ex Paludi, quelle Pontine. Fabio Gallo, 28 anni, volto giovane di Unomattina che partecipa alla trasmissione accanto alla Bianchi e che ha già dimestichezza col mondo marino avendo numerose esperienze sportive con il surf, la vela e la pesca, si troverà sulle rive del lago di Fogliano all’interno del Parco Nazionale del Circeo dove è stato riattivato l’antico Borgo che ora fa parte del comprensorio. L’attività di pesca nella zona marina del Circeo che comprende anche l’Isola di Zannone, viene descritta da esponenti della cooperativa locale di pescatori di Terracina.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.