Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Farmaco per bambini contraffatto, tre arresti. Non usare “Ozopulmin”

Santori Banner

«Chi ha in casa il farmaco anti-tosse ozopulmin» in supposte «è pregato di non utilizzarlo e di riconosegnarlo alla farmacia vicino casa, ai Carabinieri o ai Nas». È l’appello lanciato dal vicecomandante dei Nas Antonio Diomeda, che oggi alla stampa ha illustrato i risultati dell’indagine condotta dai Nas di Latina in sinergia con Aifa e Iss, che ha portato alla luce la produzione e il commercio di un farmaco da banco contraffatto.

I Nas hanno annunciato di aver già ritirato tutte le confezioni presenti nelle farmacie, ma secondo le stime ci sarebbero circa 9.500 confezioni del prodotto nelle case degli italiani, con scadenza marzo 2016. I tre manager dell’azienda Geymonat, finiti agli arresti domiciliari, avevano inserito al posto del principio attivo una sostanza simile, normalmente usata per cosmetici e integratori alimentari, ma farmaceuticamente inefficace. Si tratta di un farmaco da banco per bambini e adulti, un anti-tosse ad azione balsamica – non un antibiotico – e l’assenza del principio attivo lo rende di fatto inefficace.

I Nas sono riusciti a portare alla luce la contraffazione grazie a una segnalazione «di una farmacia di Roma», che avrebbe evidenziato uno sgretolamento sospetto delle supposte appartenenti a tre lotti. Da lì sono partite delle analisi nel marzo scorso e le ispezioni nell’azienda produttrice.

L’INDAGINE. Nel farmaco contraffatto, accusa per cui tre dirigenti di una casa farmaceutica sono stati arrestati dal Nas di Latina, era stato inserito al posto del principio attivo una sostanza «simile» (normalmente usata per cosmetici ed integratori alimentari) farmaceuticamente inefficace, ma in grado di simularne la presenza durante le analisi. L’indagine è partita dopo la segnalazione di un farmacista di Roma che aveva fatto notare attraverso il sistema di farmacovigilanza che queste supposte si rompevano e non avevano la consistenza giusta. In particolare, dalle indagini condotte dall’Agenzia italiana del farmaco e dai Nas, su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone, Adolfo Coletta, è emerso che gli indagati, rimasti privi del principio attivo a causa di un disaccordo commerciale con la ditta fornitrice, per assicurare la continuità del prodotto nelle farmacie e non perdere la fetta di mercato, avevano deciso di avviare comunque la produzione di lotti di farmaco contraffatti.

Comments

comments

  • CALMAU

    Siamo alle solite: il nome della casa farmaceutica, please

  • sissi

    inammisibile…. altro che domiciliari!!
    vengano comunicati nomi ..casa farmaceutica… medicinale e interdetti i dirigenti…
    capaci di “giocare” persino sulla salute dei bambini… MOSTRUOSO!!!

  • kill

    di che casa farmaceutica si parla??? L0informazione in Italia è come in Siria! poveracci noi!!

  • Dan

    (ANSA) – ROMA, 19 GIU – Controllate e non usate Ozopulmin, un farmaco in supposte per la tosse usato soprattutto per i bambini ma anche per gli adulti. E’ l’appello che arriva dal vicecomandante dei Nas, Antonio Diomeda, durante la conferenza stampa sull’operazione che ha portato all’arresto di tre dirigenti della casa farmaceutica Geymonat per avere messo in commercio tre lotti, pari a 35 mila confezioni, di questo prodotto con un principio attivo falso ed inefficace.

  • calmau

    sul sito de “il fatto quotidiano” sono riportati sia il nome del medicinale che la casa farmaceutica: si tratta dell’ OZOPULMIN prodotto dalla GEYMONAT. Pare che le confezioni incriminate sono state tolte dal mercato, ma ce ne sono sicuramente altre nelle case della gente. Pare che al posto del principio attivo sia stato utilizzato un prodotto che potrebbe addirittura aggravare la patologia.

  • ron

    Ma siete in grado di leggere? c’è scritto tutto

  • jean

    Ragazzi c è pure la foto della scatola!!!

  • macio

    X quelli che dicono che non ce’ scritto il nome della casa farmaceutica quando leggete un articolo aprite gli occhi xche ce’ scritto e’ la Geymonat…. apparte questo x i tre io darei il carcere a vita non si gioca con la vita dei bambini

  • Gianluca Mattioli

    Ma secondo voi la gente di Latina nutre amore e i sentimenti di rispèetto per l’infanzia, i bambini e i giovani? … s0no diverse volte che ve lo domando… nessuno fa un cenno…… che sia così? Prevale sempre la volontà di specularci sopra?………

  • laura

    Essendo supposte e non volendo essere volgare io prenderei queste brave persone e metterei tutte ma tutte le supposte contraffatte in quel posto……

MandarinoAdv Post.