Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Negozi aperti fino alle 21 per rivitalizzare il centro

Negozi aperti fino alle 21 in centro a Latina per tentare di animare la città. Partiranno da questo fine settimana diverse iniziative d’intesa tra il Comune di Latina e i commercianti. L’obiettivo è quello che si tenta di inseguire da anni: dare vitalità e vivibilità al centro nel corso della stagione estiva, con particolare attenzione alle ore pomeridiane e serali.

“L’amministrazione comunale – si legge in una nota – su richiesta dei commercianti, ha già concesso sull’intero territorio comunale, la facoltà di derogare al rispetto della giornata di chiusura settimanale, per cui le attività commerciali potranno restare aperte anche la domenica. Per quanto riguarda le iniziative programmate, la prima di queste sarà attivata a partire da sabato 15 giungo: da tale data, infatti, e fino a tutto il mese di agosto, i soli negozi del centro hanno chiesto ed ottenuto di poter restare aperti un’ora in più, quindi alle ore 21. Tutto questo per consentire ai cittadini di poter fare shopping nelle ore più fresche, evitando così la calura estiva. In tal modo, inoltre, si renderà il centro più vivo e frequentato. Altre ed importanti iniziative, anche di carattere culturale e ludico, di cui sarà data ampia e preventiva informazione ai cittadini”.

Comments

comments

  • loopone

    Se volete un consiglio da chi ha già fatto questo esperimento, chiudete alle 20:00 e riaprite alle 21:30. Alle 20:00 in italia si và a cena per cui l’iniziativa è destinata a fallire.

  • mariavittoria t

    bisognerebbe aprire ristoranti e pasticcerie esclusivamente con prodotti rumeni,bisogna iniziare gia’ da ora per pensare ad un futuro rumeno

  • eddy

    E’ un altro tentativo, speriamo bene!!! Noi commercianti ce la mettiamo tutta.
    Rischiamo di non sopravvivere!!

  • Fernando Bassoli

    Il problema non sono gli orari ma le tasche vuote, è la triste verità. Lo Stato deve cercare di rimettere soldi nelle tasche degli italiani. Basterebbe stampare moneta, fare cioè altri debiti, e aumentare pensioni basse e salari, ma purtroppo siamo in europa e dipendiamo da altri…

MandarinoAdv Post.