Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Sport in Tour, tappa finale a Latina

Presso la sala stampa “E. De Pasquale” del Comune di Latina è stato presentato l’evento nazionale dell’Unione Sportiva ACLI denominata “Sport in Tour 2013”  tappa conclusiva di un percorso associativo iniziato con gli appuntamenti interregionali di Avellino e Torino.

Presenti il sindaco di Latina, Giovanni Di Giorgi, Marco Galdiolo Presisdente nazionale USacli,  Maurizio Scarsella, presidente prov. ACLI, Fabrizio Malgari delegato Provinciale CONI, Umberto Soldatelli presidente regionale ACLI. A moderare gli
interventi Fabio Benvenuti.

“Siamo felici che Sport in Tour come evento conclusivo, sia stato organizzato a Latina,  è accolto da tutto il sistema
aclista, ha esordito il presidente provinciale ACLI Scarsella, ringraziamo il sindaco e tutta l’ amministrazione comunale per aver ben accolto questo significativo appuntamento del sistema Acli”. Ci piace molto, ha esordito il delegato del Coni Malagri- che il Coni abbia accolto questa importante manifestazione di un Ente di promozione, che ci vede uniti per far veicolare i valori della trasparenza e legalità e dello sport”.

Nel portare i saluti, il presidente ACLI del Lazio Soldatelli, ha voluto ringraziare gli amici del Coni e ha ribadito i valori delle esperienza nell’unione sportiva che negli anni ha costruito relazioni giuste per declinare i valori dello Sport per tutti.

Il sindaco Di Giorgi nel dare il benvenuto ai partecipanti a nome dell’amministrazione comunale di Latina, ha dichiarato
che eventi così partecipati, in tempi di crisi, sono anche una opportunità economica per la città. E’ una conferma per Latina, città Europea dello sport per il 2014, dell’impegno verso lo sport in particolare lo sport di base. Al termine ha augurato una buona  permanenza fino a domenica 16 giugno, agli oltre 4mila partecipanti. Marco Galdiolo, si è soffermato sul valore sociale e sulla sfida associativa della classe dirigente eletta dal XIV congresso nazionale di Roma. “ Un appuntamento che è anche una “festa
dello Sport popolare e di cittadinanza” dove si esprime una competizione sana rispettosa di ciascuno, che manifesta il vero valore inclusivo e conciliante dello sport.

IL PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE (13-16 GIUGNO)

Comments

comments

MandarinoAdv Post.