Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Musica, studenti in concerto a Fossanova

Nel suggestivo scenario dell’ex infermeria dell’Abbazia di Fossanova, a Priverno, martedì 8 maggio si aprirà la terza edizione della Rassegna Musicale di Primavera organizzata dall’istituto comprensivo “San Tommaso D’Aquino” di Priverno, che anche quest’anno porterà in scena gli studenti delle scuole secondarie a indirizzo musicale della provincia di Latina.

L’organizzazione dell’evento, realizzato in collaborazione con l’associazione Arké e con il patrocinio della Provincia di Latina, è affidata a Luisella Fanelli, preside dell’istituto “San Tommaso D’Aquino”, e Rosella Tacconi, docente. La direzione artistica è curata da Francesco Capodilupo, mentre il maestro Ilario Polidoro curerà l’aspetto tecnico- fonico e dirigerà l’orchestra di Priverno.

‹‹Dopo i risultati entusiasmanti delle precedenti edizioni – spiega la preside Luisella Fanelli – abbiamo deciso di organizzare questo terzo appuntamento della Rassegna Musicale di Primavera nella splendida cornice del borgo medievale di Fossanova. L’evento di quest’anno coincide con la “Settimana Nazionale della musica a scuola” promossa dal MIUR e ciò ci rende particolarmente fieri del nostro impegno. L’obiettivo è quello di creare un momento di crescita attraverso un confronto sereno, privo di elementi di competizione che coinvolga i giovani e li guidi alla conquista di quei valori condivisi che fanno della musica un linguaggio aggregante e universale. Si tratta di un’occasione per ascoltare ed essere ascoltati, riportare a casa idee ed una forte motivazione a fare sempre meglio. In questo modo – conclude la preside – dimostriamo ai ragazzi che anche se lo studio dello strumento può essere faticoso, la gioia e la soddisfazione sono proporzionali all’impegno e all’investimento personale che si fa per ottenerli››.

La kermesse musicale, che quest’anno si svolge nell’ambito della Settimana nazionale della musica scelta dal Miur, si apre martedì 7 maggio con un appuntamento pomeridiano d’eccezione: l’esibizione degli studenti delle classi a indirizzo musicale del liceo Manzoni di Latina, a partire dalle 18.30.

Nelle giornate successive, da mercoledì 8 a venerdì 10 maggio, ogni mattinata sarà dedicata ai concerti delle orchestre delle scuole medie e superiori della provincia pontina. Gli studenti degli istituti “San Tommaso d’Aquino” di Priverno, “Giuseppe Giuliano” e “Giovanni Cena” di Latina, “Montessori” di Terracina, “Manzoni” di Latina, “Volpi” di Cisterna e “Carducci” di Gaeta si esibiranno nell’esecuzione di un repertorio che spazia dalla musica pop rivisitata con arrangiamenti originali, musiche inedite, arrangiamenti di brani famosi fino a brani di swing e assoli, mentre il Liceo “Manzoni” di Latina presenterà al pubblico un repertorio più classico oltre ai cori dei Carmina Burana.

La mattinata di giovedì 9 maggio avrà un altro ospite d’eccezione: Ambrogio Sparagna dirigerà infatti il Coro dei Bambini della scuola primaria “S. Tommaso d’Aquino” che, insieme agli alunni di Sezze, sono stati protagonisti dell’apertura del concerto dello scorso 1 maggio presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Mercoledì pomeriggio, a partire dalle 18, la scena musicale sarà dei Giovani Filarmonici pontini, i migliori allievi usciti dalle scuole medie. Giovedì, alle ore 18.30, l’Orchestra della “San Tommaso d’Aquino” commemorerà Carlo Cicala, preside della scuola di recente scomparso, al quale l’Orchestra stessa verrà intitolata.

Venerdì la kermesse si chiuderà con le performance musicali della Pontina Guitar Orchestra diretta dal maestro Massimiliano Romano e del gruppo di percussioni diretto dal maestro Salvatore Campo.

Tre giorni di musica e cultura raccontati dalle scuole del territorio, protagoniste di un evento che, dopo il successo delle passate edizioni, intende diventare un appuntamento consolidato nel panorama culturale non solo della provincia pontina ma dell’intera regione. L’ingresso ai concerti è libero e i visitatori, a partire dalle 16, potranno approfittare dell’occasione per visitare l’Abbazia di Fossanova e il Museo.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.