Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Chirurgia mini-invasiva, polo pontino della Sapienza all’avanguardia

Riuscita con successo la terza cistectomia con un’operazione di chirurgia video-laparoscopica al padiglione universitario dell’Icot di Latina. Le equipe dei professori Antonio Carbone e Gianfranco Silecchia, direttori delle unità operative di Urologia e Chirurgia generale, hanno eseguito l’intervento la settimana scorsa su un uomo di 65 anni affetto da tumore.

Per un intervento complesso, con l’asportazione di vescica, prostata e vescicoli seminali, e la ricostruzione di una nuova vescica con un segmento di intestino, sono bastate tre incisioni di pochi millimetri sull’addome del paziente per introdurre gli strumenti chirurgici e una telecamera per visualizzare le immagini dell’operazione in alta definizione. Grazie a questa tecnica il paziente è potuto tornare a casa dopo soli cinque giorni.

La chirurgia mini-invasiva permette di ridurre il trauma chirurgico e il decorso post operatorio, con benefici per il paziente e risparmi per la spesa sanitaria, con elevati standard di cura. Il padiglione universitario dell’Icot è uno dei pochi centri in Italia dove si esegue un’operazione del genere. Dei circa 1500 interventi che le unità dei due medici eseguono ogni anno al padiglione universitario, oltre l’80 per cento è con la chirurgia video-laparoscopica.

Comments

comments

  • a testa alta

    onore ai queste persone

  • nicos

    ho potuto appurare di persona la professionalità di questi chirurghi e del personale che li coadiuva , sono eccezionali. un plauso a persone che fanno bene il loro lavoro, un esempio per la sanità del Lazio.

MandarinoAdv Post.