Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Aprilia, tifosi pronti alla guerriglia: scarcerati gli otto ultras

Sono stati scarcerati gli otto ultras della Salernitana arrestati ieri dalla polizia ad Aprilia al termine dell’incontro di calcio valido per il girone B di II Divisione. A deciderlo il giudice del Tribunale di Latina, Lorenzo Ferri, nel corso del processo per direttissima che si è svolto questo pomeriggio.

Controllati dagli agenti del Commissariato di Cisterna di Latina al termine della partita, gli ultras campani sono stati trovati un possesso di un vero e proprio arsenale: sette bombe carta, caschi da moto, mazze da baseball e manici da piccone, numerosi bengala, fumogeni e razzi da segnalazione per imbarcazioni; il tutto accuratamente nascosto nel loro pulmino ed in previsione, secondo quanto appurato dagli investigatori, di scontri con le forze dell’ordine o, più probabilmente, con altre tifoserie. Dei nove fermati, otto erano stati tratti in arresto;il nono, ancora minorenne, è stato denunciato.

Gli otto ultras sono stati, dunque, rimessi in libertà in attesa del processo, fissato per il 23 settembre prossimo. Per loro il divieto per tre anni di accedere nel raggio di tre chilometri ai luoghi dove si svolgono competizioni sportive organizzate dalla Federazione Italiana Gioco Calcio.

 

 

Comments

comments

  • colpa di schengen

    c’era da aspettarselo….. !!!!

  • io

    ma tu nn è che perli degli altri e poi sei il primo infame…mi sa tanto

  • loopone

    Certo tutti fuori, così gli infami prosperano!

MandarinoAdv Post.