Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Elezioni, Barillari denuncia voti non assegnati al M5S

«Si invitano le competenti Autorità a fornire specifiche indicazioni e chiarimenti ai Presidenti delle sezioni elettorali». Lo scrive Davide Barillari chiedendo l’intervento del ministro dell’Interno Cancellieri in merito all’annullamento di voti a favore del M5S alle regionali del Lazio.

Il candidato ha inviato un fax alla Commissione Elettorale Regionale presso la Corte di Appello di Roma, alle Commissioni Regionali Provinciali presso i Tribunali di Roma, Latina, Frosinone, Viterbo, Rieti; ed al Ministro degli Interni. Barillari cita inoltre il precedente della presenza del nome di Silvio Berlusconi su alcune schede elettorali alle precedenti
elezioni.

IL TESTO. «Il Sottoscritto Dott. Davide Barillari, candidato Presidente alla Regione Lazio per la lista Movimento Cinque Stelle e il Sottoscritto Avv. Alessandro Canali, delegato della lista provinciale di Roma del Movimento Cinque Stelle – si legge nel documento – rappresentano quanto segue: a seguito di numerosissime segnalazioni giunte dai rappresentanti di lista Movimento Cinque Stelle, è emerso che numerosi Presidenti di seggio stanno annullando voti validi espressi in favore del Movimento Cinque Stelle, mediante l’indicazione da parte dell’ elettore del nome Grillo nello spazio riservato all’indicazione della preferenza per il Movimento Cinque Stelle».

«A tal proposito – prosegue – si rileva che il nome del leader politico nazionale Beppe Grillo è parte del nome del Movimento e del simbolo elettorale, pertanto deve ritenersi chiaramente e validamente espressa la volontà dell’elettore di attribuire il proprio voto al Movimento Cinque Stelle, così come previsto dalla Legge 108/1968». «Si osserva in particolare che, in precedenti competizioni elettorali – sottolineano i due esponenti del M5S – le Commissioni elettorali adottarono il medesimo criterio di attribuzione riguardo l’indicazione del nome Berlusconi, in favore della lista di cui lo stesso risultava leader politico nazionale». «Si invitano pertanto le competenti Autorità – concludono – a fornire specifiche indicazioni e chiarimenti ai Presidenti delle sezioni elettorali, al fine di procedere alla attribuzione dei predetti voti in favore del Movimento Cinque Stelle e di evitare ulteriori incombenti».

Comments

comments

  • Cinico

    vorrei vedere quante schede di altri partiti vengono scartate…..

  • never

    era prevedibile che gli avversari avrebbero fatto di tutto e di più per rallentare la corsa del M5S.

  • aldo

    ……le proveranno tutte per arrestare coloro che stanno scardinando un sistema ,fino a ieri sera dall’esterno, ed ora direttamente nel sistema. Falliranno perchè non si può controllare un mare in burrasca

  • realtà

    cari grillini i farabutti sono al lavoro purtroppo, da tempo si stavano preparando per azzoppare il m5s, hanno collocato i loro fiduciari in molti seggi.

  • CETTO LACHIUNQUE

    Fanno fatica ad arrendersi…….fate ancora in tempo !!!
    M5S

  • vale

    tutte le preferenze de la destra di Storace,in cui vi è scritto Grillo sono riconducibili al candidato Carmelo Grillo candidato per la destra di Storace, Ebbene si ,ci sono due Grillo,uno dalla parte giusta e uno dalla parte sbagliata…………risolto il rebus

  • Aurelio da Terracina

    Sono duri ad arrendersi questi vecchi dinosauri della politica,che con metodi stalininsti cercano in tutti i modi di arrestare questa ondata di pura democrazia.
    Voti di provenienza non clientelare,genuini,scaturiti da ragazzi,disoccupati,pensionati,piccoli commercianti che hanno chiuso o che stanno per chiudere l’attivita’.
    Finalmente il popolo si e’ svegliato,questo e’ un momento storico per il nostro paese.
    BERSANI ,BERLUSCONI AVETE ROTTO I C.O.I.O.N.I..

MandarinoAdv Post.