Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Olimpiadi di Matematica, tutto pronto per la finale provinciale

Puntuale come sempre, anche quest’anno è arrivato il giorno delle finali provinciali delle Olimpiadi di Matematica.

Giovedì 21 febbraio si terrà in tutta Italia la seconda fase della gara, dopo quella di istituto del mese di novembre. I 300 studenti migliori delle scuole medie superiori andranno poi a sfidarsi a maggio a Cesenatico, sede storica della finale nazionale, per conquistare un posto nella rappresentativa italiana che gareggerà a luglio per le olimpiadi internazionali della matematica, in Colombia.

Saranno 90 gli studenti della provincia pontina che nella mattinata di giovedì 21, presso la facoltà di Ingegneria di Latina, si sfideranno cercando di dare risposte valide e formalmente precise a quesiti a risposta multipla, problemi e dimostrazioni. Per risolvere correttamente quanto proposto entro le tre ore assegnate per regolamento, i concorrenti dovranno possedere notevoli capacità di ragionamento, intuito, logica, astrazione e rigore formale, uniti a una ottima padronanza del calcolo numerico e letterale. Ai partecipanti non sarà consentito l’uso di strumenti tecnologici di alcun tipo (niente calcolatrice né cellulare, niente tablet né I-phone), né potranno consultare appunti, libri e formulari.

Quattro sono i posti riservati agli studenti della provincia di Latina per la fase nazionale di Cesenatico, guadagnati nelle prove nazionali degli scorsi anni grazie ai brillanti risultati ottenuti dai nostri rappresentanti, due dei quali saranno presenti anche quest’anno per difendere le medaglie conquistate: un argento da Ernesto Poccia, alunno del liceo Scientifico “Fermi” di Gaeta e un bronzo da Davide Coiro del liceo Scientifico “Majorana” di Latina.

La gara, giunta alla 29esima edizione, è organizzata dal professor Bruno Cifra, responsabile provinciale, e dal professor Fernando Ilari della Mathesis di Latina; entrambi cureranno la correzione degli elaborati.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.