Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Inaugurato il nuovo Expo all’ex Rossi Sud

  • expo-latina-ex-rossi-sud-5687875214
  • expo-latina-ex-rossi-sud-43116331
  • expo-latina-ex-rossi-sud-5798222

Questa mattina il presidente della Provincia di Latina, Armando Cusani, presenti le massime autorità civili e militari, ha ufficialmente
inaugurato il Polo Fieristico Expo nell’area della ex Rossi Sud, il quale passa da sito industriale dismesso da decenni a centro di eccellenza dell’intero territorio provinciale.

“L’idea progettuale – spiega la Provincia in una nota – non si è limitata alla riconversione del sito dismesso, ma si colloca all’interno del più vasto piano di recupero dell’intera zona ex-industriale e consta della realizzazione di ulteriori due unità immobiliari posti nella zona nord orientale del complesso, e dispiegatesi su circa 15.700 mq. Uno dei due edifici sarà destinato ad ospitare la nuova sede della Provincia di Latina con l’obiettivo di concentrare gli uffici e le funzioni, oggi dislocati su 4 sedi, in un unico spazio razionalizzando costi di gestione e migliorando sensibilmente la fruibilità degli uffici stessi da parte dell’utenza esterna. L’altra unità immobiliare sarà destinato ad ospitare gli uffici di altri enti che potranno così trovare adeguata collocazione.

Per quanto concerne la qualità architettonica gli edifici, questi da realizzarsi nel prosieguo, dovranno garantire la sostenibilità ambientale e mitigare l’impatto visivo rispetto alla natura circostante attraverso una piantumazione di idonea alberatura, utilizzando essenze autoctone caratteristiche del paesaggio della pianura pontina.

Nella fase di realizzazione i nuovi edifici terranno conto delle tecniche costruttive tipiche dell’area pontina e si rispetterà la biocompatibilità nei  materiali utilizzati. Sarà inoltre garantita l’autosufficienza energetica in linea con le direttive assunte dalla provincia di Latina all’adozione del Piano Energetico Provinciale. Da un punto di vista distributivo si è scelto di concentrare al piano terra gli sportelli aperti al pubblico, per una maggiore fruibilità degli stessi, per quanto riguarda invece l’aspetto connettivo si è curata molto l’infrastruttura di collegamento orizzontale costituita da un anello interno posizionato al centro dell’edificio principale per far si che tutti gli uffici essendo all’esterno godano di sufficiente illuminazione”.

Nell’agosto 2009, la Provincia di Latina, allo scopo di completare il recupero complessivo del’intero lotto e dare completezza al vasto piano di riorganizzazione tecnica e funzionale dell’intero lotto “ex Rossi Sud” ha bandito un concorso di progettazione internazionale per la realizzazione di una struttura polivalente in grado di integrarsi con il complesso oggi finalmente recuperato.

L’area destinata all’intervento ha una superficie complessiva di circa 24.000 mq è destinata a completare la grande idea progettuale programmata dalla Provincia e destinata a realizzare sul territorio pontino di luogo dei grandi eventi. L’ultimo tassello infatti è finalizzato alla realizzazione di un centro polifunzionale destinato ad accogliere eventi di varia natura, quali convention, mostre, fiere, congressi, eventi sportivi, rappresentazioni teatrali o musicali, con un bacino di utenza di almeno cinquemila persone. Immerso in un parco vegetale modulato attraverso un sistema di arene. Il livello d’ingresso dell’area polivalente si apre al pubblico attraverso un
ampio foyer capace di accogliere esposizioni, pivvole fiere, eventi sociali di differente natura in piena sintonia e raccordo con l’area espositiva adiacente verso la quale si dispiega attraverso diverse vie di accesso e di transito. Le attività dell’atrio generale si alimentano di una serie di elementi programmatici che circondano la “Gran Sala” con capacità di funzionamento autonomo quali, la caffetteria – ristorante, il negozio, da sale flessibili per molteplici usi, dagli spazi di servizio come l’area di gestione del centro, i
servizi pubblici e i magazzini.La geometria interna risponde alla flessibilità che è alla base del funzionamento dell’intera struttura. Alle differenti funzioni compatibili, quali fiere, congressi, concerti, presentazioni, convegni, eventi sportivi, corrispondono differenti
configurazioni nella divisione interna, che interessano sia gli spazi del foyer che della sala.

Anche questa struttura, come tutte le altre, naturalmente, è concepita a partire da suoi principi basici, architettonici, funzionali e costruttivi, come un dispositivo efficiente nello scambio termico, come una macchina progettata per ottimizzare l’utilizzo dell’energia disponibile nell’ambiente, aria e suolo, captando tutto quello che interessa in termini energetici e rifiutando quello che non interessa, applicando i criteri bioclimatici ed i mezzi passivi per la riduzione complessiva della domanda energetica.

Comments

comments

  • enrico

    Ennesimo spreco di fondi pubblici, finita da anni, inaugurata, celebrata e usata a mo di gran cassa per proclami elettorari. Costata milioni di euro, e gestita da un ente utile solo allo spreco di risorse, che a sua volta dovrebbe scomparire.
    Una domanda: ma a cosa serve? chi la dovrebbe utilizzare? chi paga i costi di manutenzione? mi sembra una storia gia nota: INTERMODALE di latina scalo,
    Insomma l’idea potrebbe anche essere buona, ma mi chiedo con piu di 10 milioni di euro gia spesi non potevano i fondi essere utilizzati per ben piu urgenti
    necesita´?

  • nuovouomoqualunque

    Inaugurare un EXPO’ senza aprire nello stesso tempo un’ esposizione, una rassegna sa tanto di “bufala” ! Però una bella mostra della mozzarella di bufala ci stava bene anche per la conseguente degustazione.
    Ma ” a magnà” con l’EXPO’ c’è ancora tempo!!!!

    Auguri Latina : un bellissimo regalo per i tuoi malconci 80 anni!

  • enrico

    che buffonata di buffoni incapaci

  • Attila da Terracina

    Ecco dove sperperano i nostri soldi. Per una passerella elettorale. A questi se chiudono le fabbriche, se la delinquenza ha preso possesso del territorio, sempre più famiglie non riescono più a mangiare, a questi non gliene frega un tubo. Complimenti a chi elettoralmente li sostiene.

  • BASTIAN CONTRARIO

    Che bel trio !!! E meglio di tutti Zottola…quello che non credeva nelle istituzioni, quello che minacciato dalla camorra , ha preferito tacere e diventare presidente della camera di commercio…VERGOGNA…50 milioni di euro buttati la vento e si paral già di organizzarci il Carnevale di Latina 2014..ahhh se era vivo il povero Salvatore Bruscolinaro sai quanti calci gli dava a questi signori?…VERGOGNA!!!

  • libero pensiero

    E’ iniziata la campagna a caccia di voti.
    Non ci casco voto movimento 5 stelle.

  • michele de cerbo

    … il polo è tutto meno che nuovo… quel signore è un para culo in cerca di facile visibilità.. se ne riparlera… speriamo…10 giorni (non 3 mesi) dopo le elezioni…
    HO FIRMATO CON NOME E COGNOME.!!!

  • Cittadino di Latina

    Cosa si vuole esporre su un territoro con aziende che chiudono ogni giorno?

    Chi gestisce il “polo” fieristico? Cioé chi ci mette i soldi se le cose non vanno?

    E’ necessario costruire il nuovo “palazzotto” per la Provincia? (tutti quelli che si disperavano quando si parlava di cancellazione della provincia meditino…)

    E’ normale secondo voi costruirlo fuori città?

    Quanto ci costano le fregole edilizie di questa gente? Quali sono le ditte di costruzione?

    Cari elettori del Pdl di Latina, se i comunisti vi fanno schifo, il professorre della Bocconi vi urta e le urla di Grillo vi infastidiscono, STATEVENE A CASA.
    E aspettate che il vostro partito candidi gente decente.

  • LT

    OTTIMA STRUTTURA. OTTIMO INVESTIMENTO. COMPLIMENTI.

  • Giustizia

    Quante fesserie, quanta cattiveria negli scritti di cittadini imbeccati da chi vuole solo distruggere. Io ci sono stato oggi a vedere mentre sono sicuro che voi denigratori non l’avete ancora visitata. E’ bellissima, perfetta, migliore di tante fiere italiane. La fiera era piena di gente, ho visto due bellissime sfilate e ammirato gli stand delle migliori aziende del settore. Ma secondo voi, dopo i soldi spesi, cosa doveva fare la provincia? Abbandonarla, distruggerla, demolirla o che altro? Che pena che fate a dover scrivere tante falsità pur di dire qualcosa

  • Giustizia

    Forse tu sei stato al cimitero visto che sabato pomeriggio, ma specialmente domenica ( e non poteva essere altrimenti) era strapiena. Non sono un “esposto” ma un visitatore interessato visto che prima o poi mi dovrò sposare e ho trovato tante occasioni per conoscere tutte le attività che serviranno per il grande giorno. Io ho visto annunci su latina oggi e la provincia, due enormi cartelloni sulla pontina e tanti altri sparsi ovunque. Fare pubblicità legale costa, certo se si attaccano, come fanno tutti, manifesti abusivi ovunque, si ottiene un risultato migliore ma se lo fanno poi tutti dicono ( giustamente) che si insozza la città. S e non lo fanno si accusano di scarsa pubblicità. Hai mai provato a chiedere al concessionario dela pubblicità a Latina ( leggi i giornali sulle polemiche) quanto costa fare pubblicità legale? Quanto all’organizzazione, cosa hai visto che non andava visto che ho trovato parcheggiatori, un bel bar, stand puliti, nessun ostacolo ai passaggi ( ho visto diversi disabili con le sedie a rotelle) ambulanze, vigili del fuoco, security, hostess e i bagni pulitissimi. Sul resto non posso risponderti perchè non so i fatti degli organizzatori, ma tu che ne sai che non hanno pagato nulla? Il discorso è sempre lo stesso, questa provincia e piena di gente pronta a criticare tutto sempre e comunque e mai ad apprezzare qualcosa di buono che finalmente ha interessato la nostra città. Hai provato a contare quanta gente ha lavorato in questi giorni?

MandarinoAdv Post.