Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Volley, Coppa Cev: Andreoli obiettivo semifinale

È tutto pronto al PalaBianchini di Latina per disputare un’altra gara in Europa. Il ritorno dei quarti di finale (Challenge phase) della Coppa Cev. Si parte dallo 0-3 dell’andata, quando una settimana fa l’Andreoli ha espugnato il terreno dei bavaresi dell’Unterhaching. Un risultato che permette ai pontini di poter chiudere la gara senza dover ricorrere al golden set, set supplementare che si disputerebbe se invece a vincere sarebbero i tedeschi. Una formula voluta dalla Cev (confederazione Europea di Volley) per far offrire sempre il massimo spettacolo, infatti con questo tipo di regolamento, solo al termine dell’ultimo pallone messo a terra si saprà chi passerà alle semifinali, senza dover ricorrere a calcoli.

L’Unterhaching è in questa competizione essendo stata tra le migliori quattro squadre che sono uscite dalla champions, avendo chiuso al terzo posto con 8 punti il girone D dietro a Macerata 15 e Lubiana 13. Decisiva è stata l’ultima giornata dove ha perso la possibilità di accedere agli ottavi perdendo l’incontro casalingo con gli sloveni per 1-3. Nella Bundersliga tedesca è al secondo posto dietro all’imbattuto Recycling Berlino con 13 gare vinte e solo due perse entrambe con la primatista al tiebreak.

Il tecnico Mihai Paduretu può disporre di una rosa con sette atleti che hanno militato nel nostro campionato tra cui l’ex pontino Jan Snippe (Schiacciatore olandese – Macerata, Latina, Santa Croce), con lui Christian Dunnes (Opposto tedesco – Piacenza e Loreto), Konstantin Shumov (Centrale russo di passaporto finlandese – Isernia, Taranto, Vibo, Loreto, Monza), Patrick Steuerwald (Palleggiatore tedesco – Perugia), Matias Raymaekers (Centrale belga – Vibo, Corigliano, Padova, Macerata), Alexander Shafranovich (Schiacciatore israeliano – Milano) e Robert Hupka (Schiacciatore slovacco – Parma, Asti e Bassano). Chiudono la rosa il palleggiatore Branislav Skladany (slovacchia), l’opposto tedesco Simon Hirsch, i centrali Matevz Kamnik (sloveno) e Roy Friedrich (tedesco), il giovane e promettente schiacciatore Tom Strohbach (tedesco), il libero Sebastian Prusener (tedesco). Una squadra di tutto rispetto e nel proprio palmares ha conquistato tre volte consecutivamente la coppa nazionale (2008-09, 2009-10 e 2010-11), la scorsa stagione è stata protagonista nelle due finali nazionali: persa dal Berlino quella scudetto, 3 gare su 5 ai berlinesi, e persa dal Friedrichshafen 3-0 la Coppa di Germania. Nell’ultima gara giocata domenica nella Bundersliga ha superato il fanalino di coda VCO Berlino 1-3 (25-23, 18-25, 20-25, 16-25). Nella gara d’andata con l’Andreoli il tecnico tedesco ha iniziato la gara con Skladany al palleggio e Dunnes opposto, Shumov e Kamnik al centro, Snippe e Shafranovich schiacciatori e Prusener libero, nel corso della gara ha inserito il giovane Strohbach.

Silvano Prandi a Cuneo ha proposto Sottile in regia, Jarosz opposto, Patriarca e Verhees centrali, Rauwerdink e Noda schiacciatori, Rossini libero, utilizzando molto la panchina per cambi tattici. Radiocronaca integrale su Radio Antenne Erreci (FM 97.300 MHz, anche sul web www.radioantenne.it) a cura di Gabriele Viscomi, sarà possibile seguire la gara punto a punto sul live score del sito della Cev: www.cev.lu.

 

Comments

comments

MandarinoAdv Post.