Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Volley, Prandi: “Siamo una squadra fatta per combattere”

Domenica l’Andreoli Latina è ospite della Bre Lannutti Cuneo nella 15ma giornata di serie A1. La gara verrà trasmessa alle 17.30 da Rai Sport 1 con la telecronaca di Maurizio Colantoni e il commento tecnico di Andrea Lucchetta. Entrambe le formazioni provengono da una serie utile di tre gare, l’ultima giocata in Europa. E proprio nelle Coppe le due formazioni sono accomunate dall’avversario. Infatti Cuneo è andato a vincere 3-0 martedì in casa del Lubiana, Latina invece giovedì in quella dell’Unterhaching con lo stesso parziale. Le due formazioni erano avversarie nel girone preliminare di champions vinto da Macerata. Tornando al campionato i piemontesi hanno aperto l’anno con le vittorie in trasferta per 0-3 a Ravenna e Vibo Valentia. Per i pontini invece due vittorie casalinghe con Verona per 3-1 e San Giustino 3-0. In classifica Cuneo avanza di soli tre punti i pontini. Bisogna tornare alla stagione dei record, quella del 2002-03 (Latina era in vantaggio di nove punti) per trovare una differenza così ridotta tra le due formazioni nella gara di ritorno, nel 2009-10 ci fu il gap massimo con 37 punti. Entrambi stanno lottando per entrare tra le prime quattro della stagione regolare che significherebbe avere un bonus ai playoff.

La Bre Lannutti è allenata da Roberto Piazza che nell’ultima gara di campionato a Vibo ha schierato Grbic in regia e Antonov opposto, Sokolov e Kohut centrali, Wijsmans e Ngapeth di banda, De Pandis libero, nella gara di champions a Lubiana turnover con le diagonali Abdelaziz-Sokolov, Kohut-Rossi, Della Lunga-Wijsmans, De Pandis.

Prandi invece sia con San Giustino che in Baviera ha proposto Sottile in regia e Jarosz opposto, Gitto e Verhees al centro, Rauwerdink e Noda schiacciatori, Rossini libero con Patriarca e Troy inseriti nel corso delle rispettive gare.

Molti gli ex in campo: Daniele De Pandis (2011-12), Emanuel Kohut (2010-11) da una parte, Massimiliano Prandi (2008), Daniele Sottile (1996-2000 e 2002-04), Silvano Prandi (1993-99, 2005-09 e da atleta 1963-69). I precedenti sono 21 con 15 successi di Cuneo e 6 di Latina, il bilancio in Piemonte è di 9-1.

“Cuneo è una squadra di valore, è più forte di Latina almeno sulla carta, quindi mi aspetto una partita molto difficile come sono un po’ tutte le gare del nostro campionato – ha detto il tecnico pontino Silvano Prandi – Noi siamo una squadra fatta per combattere, abbiamo una rosa con dei giocatori in panchina che possono entrare, dare una grossa mano e cambiare le sorti dell’incontro. La speranza è sempre quella, di combattere e portare a casa la vittoria”.

 

Comments

comments

MandarinoAdv Post.