Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Sezze, rifugiati politici: esplode la rabbia, un arresto

E’ terminata con un arresto e due denunce la protesta messa in atto da alcuni rifugiati politici accolti a Sezze dalla cooperativa sociale Karibu.

I tre avrebbero danneggiato un’auto della polizia, intervenuta sul posto per evitare che la situazione degenerasse.

Il 31 dicembre scorso è, infatti, scaduta la convezione per l’alloggio e ieri mattina è esplosa la rabbia degli immigrati, che hanno manifestato il loro malcontento davanti alla struttura che li ospita da alcuni mesi. A ristabilire l’ordine le forze dell’ordine che hanno mediato l’incontro tra i responsabili della cooperativa e gli stranieri. La convenzione è stata rinnovata fino alla fine di febbraio.

Comments

comments

  • Mater matuto

    Nessuno dice a questi poveracci cosa devono fare in Italia: hanno l’asilo politico e possono restare e spostarsi oppure no e devono tornare a casa? Il Governo decida qualcosa, altrimenti persone senza scrupoli continueranno a lucrare sulla loro pelle

  • Frank

    Tutti coloro Che conoscono bene la situazione(Sindaco Di Sezze e I suoi compagni Di merende) sanno molto bene Che l’associazione Karibu e’ un’associazione losca e poco chiara gestita da una donna Africana ( Gia’ indagata in passato) e dai soliti politicanti Che si trovano all’interno del Comune.
    TUTTA questa confusione e’ solo un metodo per attirare attenzione e ricevere (dividere)altri SOLDI!!!!
    QUESTA E’ LA VERITA’!!!!!

MandarinoAdv Post.