Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Ventotene, l’aliscafo non parte: rinviato il processo per le ragazze morte

L’aliscafo non parte e il processo per la tragedia di Ventotene slitta per legittimo impedimento di uno degli imputati. Rinviata la prima udienza del processo per la morte, avvenuta il 20 aprile 2010, di studentesse romane Sara Panuccio e Francesca Colonnello, di 14 anni, in gita con la scuola “Anna Magnani” di Morena. Il crollo di una parete di tufo uccise le due giovanissime.

Questa mattina dovevano essere ascoltati i testimoni della pubblica accusa di fronte al giudice monocratico del Tribunale di Gaeta Carla Menichetti ma il dibattimento è stato rinviato al 18 gennaio. L’ex sindaco di Ventotene, Vito Biondo, era infatti impossibilitato ad arrivare a Formia per la mancata partenza dalla seconda isola pontina di un aliscafo. Biondo ha inviato in Tribunale un fax per segnalare questo disguido e il giudice per accertarlo ha dovuto effettuare le dovute verifiche presso la Capitaneria di Porto di Gaeta.

Erano presenti, invece, l’attuale sindaco di Ventotene Giuseppe Assenso, il responsabile dell’ufficio tecnico del comune, il geometra Pasquale Romano e del Genio Civile di Latina Luciano Pizzuti, tutti imputati – come Biondo – per concorso in omicidio colposo plurimo.

Oggi i legali della parte civili avrebbero voluto chiedere la visione in aula due filmati sullo stato dei luoghi realizzati precedentemente alla tragedia. Confermate le altre udienze del processo, fissate per il 18 febbraio e 15 marzo 2013.

(video H24notizie)

Comments

comments

  • BASTIAN CONTRARIO

    Pazzesco che nel 2012 andiamo in giro ancora con queste caxxate!! Ma è mai possibile che può saltare un processo per avverse condizioni meteomarine? Ma la VIDEOCONFERENZA ormai usta in molte aziende per ridurre i costi di trasferte e missioni,per i signori giudici non vale?testimoni convocati fisicamente e detenuti con mezzi della Polizia Penitenziaria in lungo ed in largo che fanno il giro dell’Italia..roba da matti altro che spending review!!!VERGOGNA…. e gli atti si prescrivono e le vittime aspettano giustizia…ma quale??

  • STEFANIA

    Il 19/12 ci sarebbe dovuta essere l’udienza per l’omicidio colposo di Sara e Francesca.Ma con le bugie oggi si ottiene di tutto.Evviva i PINOCCHI.
    A Sara e Francesca
    Tutti saremo lì, tenendoci per mano, un grande cerchio ad occhi chiusi per due fiori che mai appassiranno. Aspettiamo giustizia, aspettiamo che arriva una squarcio di luce. Sul piatto della bilancia ci sarà il vostro desiderio di vita.

MandarinoAdv Post.