Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Club del Gusto al via, aderiscono 53 ristoranti e 69 aziende

Si è svolta oggi a Latina la prima convention di tutte le imprese aderenti al Club del Gusto. A conclusione dell’iter certificativo, sono risultati ammessi 53 ristoranti e 69 aziende, che hanno dimostrato di possedere tutti i requisiti necessari, basati sulla genuinità dei prodotti, il loro utilizzo, la buona cucina, l’accoglienza e le caratteristiche strutturali.

Il numero delle imprese è destinato presto ad aumentare: molte sono ancora in fase di rilevazione e la Camera di Commercio ha già registrato la volontà di nuove adesioni. E’ ancora, inoltre, possibile far pervenire la propria manifestazione di interesse, scaricabile dal sito www.cameradicommerciolatina.it.

Il progetto del Club del Gusto riparte, dunque, con un grande evento. “Si avvia oggi” ha dichiarato il presidente della Camera di Commercio di Latina Vincenzo Zottola “il nuovo percorso del Club del Gusto, un progetto capace di intervenire trasversalmente su diversi settori economici: enogastronomia, agroalimentare, industria, commercio e turismo. La nostra provincia dispone di una rete di eccellenze, che ha bisogno di usufruire di strumenti condivisi di promozione. Il prodotto turistico legato all’enogastronomia, alla valorizzazione delle produzioni tipiche e all’agroalimentare è certamente strategico e non può prescindere da un innalzamento omogeneo della qualità della sua offerta. La variegata proposta che ruota attorno alle tipicità della provincia di Latina, se opportunamente posizionata sul mercato, può, infatti, diventare il perno per un nuovo sviluppo, che valorizzi sia le zone costiere che quelle dell’entroterra e possa contribuire al rilancio di una competitività nazionale e internazionale”.

Nel corso dell’incontro, ciascuna azienda presente ha ricevuto un kit per promuovere al meglio i prodotti e i piatti tipici della provincia di Latina, da scegliere tra i 113 selezionati in un paniere di qualità. Il kit Club del Gusto, già pronto da utilizzare, è composto da una targa per creare “un angolo” di vendita dei prodotti tipici, una vetrofania che sarà il marchio di riconoscimento per aziende e ristoranti e un menù dedicato da proporre ai propri clienti.

La Convention è stata l’occasione per condividere le azioni prioritarie da portare avanti nel corso di un 2013 all’insegna delle nuove tecnologie di comunicazione. “Il primo passo” ha spiegato Italo Di Cocco, componente di Giunta camerale che segue la progettualità “sarà la creazione di un sito internet in cui troveranno spazio le presentazioni delle aziende e dei ristoranti, destinato a diventare una vetrina e uno strumento per mettere in rete i protagonisti del progetto. Il marchio approderà poi sui social network attraverso la creazione di pagine dedicate, indispensabili per la promozione dei contenuti e degli eventi dedicati”.

“Il Club del Gusto” ha proseguito “riparte oggi con questo grande evento che sancisce una stretta collaborazione con l’ente camerale e dà vita ad una rete di sinergie tra le eccellenze della nostra provincia. Dietro il marchio c’è la passione degli imprenditori, la loro dedizione al lavoro, il successo che ha consentito loro di raggiungere elevati e riconosciuti livelli di qualità.

Oggi vogliamo dare un’anima a tutto questo, inaugurando una nuova fase di questo cammino da percorrere insieme, attraverso una serie di strumenti e di iniziative che hanno l’obiettivo di supportare le attività delle imprese e di promuoverle a un pubblico più vasto. Un’occasione di crescita quindi non solo per le singole aziende associate ma anche per l’identità stessa del prodotto pontino in campo enogastronomico e agroalimentare. Nasce oggi la rete d’eccellenza delle imprese enogastronomiche della provincia di Latina”.

Comments

comments

  • BASTIAN CONTRARIO

    ….”53 ristoranti e 69 aziende, che hanno dimostrato di possedere tutti i requisiti necessari, basati sulla genuinità dei prodotti, il loro utilizzo, la buona cucina, l’accoglienza e le caratteristiche strutturali.”….MA CI FACESSSERO VEDERE LE FATTURE DI DOVE COMPRANO I PRODOTTI O LA LORO TRACCIABILITA’… A DI COCCO…BASTA CO STE BUFFONATE!!!…Ne fai mangià poco di pesce surgelato e…tiri certe mazzate…ma daiiiii !!!!

  • Antonio

    Bastian contrario, ma possibile che non ti vada mai bene niente? O sei un invidioso o un fallito, visto che quello che fanno gli altri per te è sempre da criticare!
    Prova a fare tu qualcosa, almeno rideremo un poco….
    Risparmiaci le tue osservazioni idiote, grazie!!

  • Maria

    Cari amici siete proprio strani. Confondete Di Cocco e la sua attività privata con quella della Camera che per una volta fa qualcosa a favore dei cittadini!!
    L’idea è buona, vediamo come viene applicata prima di criticare.
    E poi Antonio ha ragione, Bastian Contrario tiene fede al suo nome e critica, critica, critica….

MandarinoAdv Post.