Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Basket, amichevole a Scauri per la Benacquista

L’imperativo è mantenere alta la concentrazione. Se poi ci si mette la giusta forma fisica, il connubio risulta essere pressoché perfetto.

La Benacquista Assicurazioni Latina continua la marcia verso la terza trasferta consecutiva di campionato. Domenica 9 dicembre alle 18.45 il quintetto di coach Ferrari sarà impegnato nella delicata sfida di Chieti. Per preparare al meglio la partita, la compagine pontina ha deciso di disputare un’amichevole giovedì. L’avversario sarà l’Autosoft Scauri, formazione che milita nella DNB, è non un caso che si giochi fuori dalle mura amiche del PalaBianchini, come dichiarato dal coach pontino. “Sarà importante verificare la nostra condizione fisica e mentale, ma anche la continuità del nostro approccio alle gare in trasferta”. Le due società si sfideranno per la terza volta in terreno amichevole, dopo due le parentesi estive.

Intanto prosegue il lavoro di avvicinamento della Benacquista verso tifosi e cittadini pontini. Per tutta la settimana, al Centro Commerciale Latina Fiori, sarà presente uno stand allestito dalla società. Saranno distribuiti il nuovo numero di Anteprima Sport, palloncini per i più piccoli e ingressi gratuiti per tutti gli Under 18 in vista del prossimo match interno in programma sabato 15 dicembre alle 20.30 contro Mirandola.

Comments

comments

  • BASTIAN CONTRARIO

    ….Mi sa che invece dell’amichevole…sono prove di retrocessione!!!…Al Centro Latina Fiori..non darci i palloncini che di balle ne hai raccontate tante…se proprio vuoi farci un regalo di Natale…fuori i soldi e di nuovo Benedetto-Ortenzi..vedrai come cambia la musica caro Presidente!!!!

  • simpaticoumorista

    Caro Bastian Contrario… già te l’hanno scritto in altre occasioni, se non erro… ma a te, cosa viene in tasca se la Latina Basket retrocede??? A me niente, anzi, la nostra città perde l’unica squadra di basket per la quale valga la pena andare al palazzetto, in quel caso andranno tutti a vedere l’Andreoli! Non ci dimentichiamo che Latina è l’unica squadra laziale in DNA e bisogna proteggere questa realtà, magari supportandola con l’acquisto di abbonamenti… ad oggi ancora converrebbe acquistarli visto che costano 50 euro!

  • BASTIAN CONTRARIO

    Mi avete chiamato in causa ed eccomi qua.Cercherò di rispondere a chi mi ha preceduto.A me se il Latina Basket retrocede non viene in tasca nulla sicuramente.Sono stato uno dei primi dieci abbonati ed il mese di Luglio ho tribolato tra Via don Lugi Sturzo chiusa ( e dicevano per radio e giornali che era la sede) e gli uffici assicurativi di Benacquista in Via del Lido , dove dopo alcune peripezie e file tra chi comprava polizze assicurative sono riuscitao ad avere il mio abbonamento (vi sembra normale?).Seguo questo sport da 4 anni e ricordo con piacere il Palabianchini pieno fino all’inverosimile…dove giocavano coloro che oggi sono definiti “mercenari” che almeno facevano divertire il pubblico con risultati ed entusiasmo.Credo non si possa parlare male di Benedetto ed Ortenzi splendida accoppiata vincente, mentre qualcosa sul coach Ferrari penso si possa affermare.Maltratta i giocatori tipo Denis Cavina, ma almeno quest’ultimo è andato ad allenare la mitica Dinamo Sassari (città come Latina con 5.000 persone a domenica a supportarla, che è diverso di assistere). E proprio da questa squadra che ha creduto nel 1% di 100 persone che mi piacerebbe ricopiare il modello organizzativo, con l’azionariato popolare anche di soli 100 euro a persona che questa squadra molto amata dal suo pubblico è diventata grande.Inutile andare nelle scuole e dare biglietti omaggio come coriandoli se poi non viene nessuno, tantomeno a vedere la squadra spesso perdente,inutile offrire crostatine al miglio realizzatore…mi sembra da sagra di paese …con tutto rispetto…allora cosa fare? quello che fanno altri sport con il Mental coaching..spesso i blocchi sono nella mente di questi atleti e non nelle gambe o nelle braccia.Non ho capitali da investire, ma potrei dare assistenza logistica ed organizzare eventi di beneficenza…quello si e soprattutto organizzare eventi tra la gente per far sentire la squadra di tutta la città e non solo del Presidente..ma per far questo bisogna essere liberi ed indipendenti e tenere la distanza dalla politica …se mi parlate di canoni di affitto per il Palabianchini…beh la risposta ve la siete già dati da soli…Buona riflessione!!!

  • el fuser

    Benissimo…dici ancora bene: nessun legame con la politica; 10 e lode per la beneficenza. Per questo avrei ancora di più il piacere di incontrarti per approfondire l’argomento. Anche se so che è difficile al giorno d’oggi prendere qualsiasi tipo di decisione. Spero se ne possa discutere liberamente davanti ad un caffè al centro di Latina

MandarinoAdv Post.