top-banner

Agenzia delle Entrate, nuovi orari di apertura

Dal 3 dicembre la Direzione provinciale di Latina dell’Agenzia delle Entrate avrà un nuovo orario di apertura al pubblico. Gli uffici territoriali di Latina e di Formia resteranno aperti dal lunedì al giovedì dalle 8:20 alle 12:30 e dalle 13:45 alle 15:00 e il venerdì dalle 8:20 alle 13:00.

Ogni giorno dalle 8:20 sarà attivo esclusivamente il servizio di prima informazione mentre dalle 8:30 verranno erogati anche tutti gli altri servizi. Lo comunica l’Agenzia in una nota.

L'autore

Related posts

13 commenti

  1. +1 Vote -1 Vote +1 cetto lachiunque

    ma l’agenzia delle ns uscite non chiude più?
    salute e piu pilu per tutti
    il vs
    cetto lachiunque

    Reply
  2. +2 Vote -1 Vote +1 er monnezza

    QUANTI MAGNAPANE A TRADIMENTO CHE LAVORANO LI’ DENTRO,GENTE SENZA CUORE,RACCOMANDATI DI M..DA.
    VI VENISSE UN TUMORE A VOI E AL VOSTRO CAPO,STI PEZZI DE M..DA.

    Reply
    1. +1 Vote -1 Vote +1 pubblico impiego

      caro er monnezza, non potevi scegliere nome più adatto al tuo stile , decisamente indegno di qualsivoglia commento!
      Detto questo….voltiamo pagina..
      Lavoro anche io nel settore pubblico e sono consapevole che molte sono le persone che scaldano la poltrona e letteralmente rubano lo stipendio. D’altro canto questo è quello che vogliamo noi italiani.
      Non votiamo forse per chi ci promette il posto di lavoro o regalie varie? Altrimenti non si spiega perchè certi soggetti ancora siano lì….
      e ancora …
      il precedente governo ci aveva provato a buttar giù l’idea della meritocrazia , del riconoscimento della qualità del servizio prestato…..
      Ma la prima preoccupazione dei sindacati è stata quella di rassicurare tutti… Nulla sarebbe cambiato …nessuno sarebbe stato più bravo…. gli incentivi sarebbero comunque stati distribuiti a pioggia. Perchè è gravissimo premiare chi lavora di più . Offensivo per chi scalda la sedia tutto il giorno….e i sindacati si sa…. ormai servono solo a difendere gli indifendibili!
      Ma non è giusto generalizzare… Perchè tra tanti scansafatiche , ci sono molti che lavorano e bene…e che fanno di tutto per rendere un servizio il più buono possibile per la cittadinanza.
      Io credo nella cosa pubblica e credo che alcuni servizi debbano restare pubblici a tutela proprio del cittadino. Ma sono stanca di lavorare e di sentirmi sempre sotto la lente di ingrandimento o peggio sotto inquisizione!
      Occorre che tutti ritrovino nel proprio vocabolario una parola che sembra essere stata dimenticata: Rispetto!

      Reply
      1. +3 Vote -1 Vote +1 er monnezza

        caro pubblico impiego,parlo anche a nome di chi come il sottoscritto lavora per 7/800 euro al mese e si alza la mattina alle 6 e torna la sera alle 8 pur di garantire il pane alla famiglia.
        Certo per voi impiegati statali ,serbatoio di voti clientelari( e non dire il contrario perche’ sarei pronto a mettere la mano sul fuoco per le mie affermazioni) problemi derivanti da questa crisi non ne avete.
        AVETE UNO STIPENDIO SICURO COME LA MORTE,o lavorate o non lavorate vi pagano ,ferie pagate,malattia,.
        Epoi come lavorate…uhhhh mamma mia come sgobbano coloro che lavorano per la pubblica amministrazione.
        LO SAI quale differenza ci passa tra noi umili ma dignitosi lavoratori e voi parassiti statali?
        voi vi abbassate le braghe ,mentre noi possiamo camminare a testa e mandare a quel paese qualsiasi politico………
        ADDAVENI’ GRILLO……

        Reply
        1. -1 Vote -1 Vote +1 er monnezza

          caro pubblico impiego,parlo anche a nome di chi come il sottoscritto lavora per 7/800 euro al mese e si alza la mattina alle 6 e torna la sera alle 8 pur di garantire il pane alla famiglia.
          Certo per voi impiegati statali ,serbatoio di voti clientelari( e non dire il contrario perche’ sarei pronto a mettere la mano sul fuoco per le mie affermazioni) problemi derivanti da questa crisi non ne avete.
          AVETE UNO STIPENDIO SICURO COME LA MORTE,o lavorate o non lavorate vi pagano ,ferie pagate,malattia,.
          Epoi come lavorate…uhhhh mamma mia come sgobbano coloro che lavorano per la pubblica amministrazione.
          LO SAI quale differenza ci passa tra noi umili ma dignitosi lavoratori e voi parassiti statali?
          voi vi abbassate le braghe ,mentre noi possiamo camminare a testa e mandare a quel paese qualsiasi politico………
          ADDAVENI’ GRILLO……

          caro pubblico impiego,parlo anche a nome di chi come il sottoscritto lavora per 7/800 euro al mese e si alza la mattina alle 6 e torna la sera alle 8 pur di garantire il pane alla famiglia.
          Certo per voi impiegati statali ,serbatoio di voti clientelari( e non dire il contrario perche’ sarei pronto a mettere la mano sul fuoco per le mie affermazioni) problemi derivanti da questa crisi non ne avete.
          AVETE UNO STIPENDIO SICURO COME LA MORTE,o lavorate o non lavorate vi pagano ,ferie pagate,malattia,.
          Epoi come lavorate…uhhhh mamma mia come sgobbano coloro che lavorano per la pubblica amministrazione.
          LO SAI quale differenza ci passa tra noi umili ma dignitosi lavoratori e voi parassiti statali?
          voi vi abbassate le braghe ,mentre noi possiamo camminare a testa e mandare a quel paese qualsiasi politico………
          ADDAVENI’ GRILLO……

          caro pubblico impiego,parlo anche a nome di chi come il sottoscritto lavora per 7/800 euro al mese e si alza la mattina alle 6 e torna la sera alle 8 pur di garantire il pane alla famiglia.
          Certo per voi impiegati statali ,serbatoio di voti clientelari( e non dire il contrario perche’ sarei pronto a mettere la mano sul fuoco per le mie affermazioni) problemi derivanti da questa crisi non ne avete.
          AVETE UNO STIPENDIO SICURO COME LA MORTE,o lavorate o non lavorate vi pagano ,ferie pagate,malattia,.
          Epoi come lavorate…uhhhh mamma mia come sgobbano coloro che lavorano per la pubblica amministrazione.
          LO SAI quale differenza ci passa tra noi umili ma dignitosi lavoratori e voi parassiti statali?
          voi vi abbassate le braghe ,mentre noi possiamo camminare a testa e mandare a quel paese qualsiasi politico………
          ADDAVENI’ GRILLO………

          Reply
  3. +1 Vote -1 Vote +1 er monnezza

    caro pubblico impiego,parlo anche a nome di chi come il sottoscritto lavora per 7/800 euro al mese e si alza la mattina alle 6 e torna la sera alle 8 pur di garantire il pane alla famiglia.
    Certo per voi impiegati statali ,serbatoio di voti clientelari( e non dire il contrario perche’ sarei pronto a mettere la mano sul fuoco per le mie affermazioni) problemi derivanti da questa crisi non ne avete.
    AVETE UNO STIPENDIO SICURO COME LA MORTE,o lavorate o non lavorate vi pagano ,ferie pagate,malattia,.
    Epoi come lavorate…uhhhh mamma mia come sgobbano coloro che lavorano per la pubblica amministrazione.
    LO SAI quale differenza ci passa tra noi umili ma dignitosi lavoratori e voi parassiti statali?
    voi vi abbassate le braghe ,mentre noi possiamo camminare a testa e mandare a quel paese qualsiasi politico………
    ADDAVENI’ GRILLO……
    ……………………………………………………………………………………………………………………….

    Reply
  4. Vote -1 Vote +1 er monnezza

    caro pubblico impiego,parlo anche a nome di chi come il sottoscritto lavora per 7/800 euro al mese e si alza la mattina alle 6 e torna la sera alle 8 pur di garantire il pane alla famiglia.
    Certo per voi impiegati statali ,serbatoio di voti clientelari( e non dire il contrario perche’ sarei pronto a mettere la mano sul fuoco per le mie affermazioni) problemi derivanti da questa crisi non ne avete.
    AVETE UNO STIPENDIO SICURO COME LA MORTE,o lavorate o non lavorate vi pagano ,ferie pagate,malattia,.
    Epoi come lavorate…uhhhh mamma mia come sgobbano coloro che lavorano per la pubblica amministrazione…….
    LO SAI quale differenza ci passa tra noi umili ma dignitosi lavoratori e voi parassiti statali?
    voi vi abbassate le braghe ,mentre noi possiamo camminare a testa e mandare a quel paese qualsiasi politico………
    ADDAVENI’ GRILLO……

    Reply
    1. Vote -1 Vote +1 pubblico impiego

      Suppongo che il tuo continuo replicare caro er monnezza sia dovuto al fatto che non hai ricevuto una risposta immediata: ma come vedi noi del pubblico impiego non abbiamo tutto questo tempo da perdere come invece tu credi.
      Ribadisco che non deve essere fatta di tutta l’erba un fascio. Per molti che lavorano poco o male, ce ne sono altrettanti, se non di più, che lavorano con giudizio e precisione. Per tua regola e norma io mi sveglio ogni mattina alle cinque inizio a lavorare alle sette e mezza e lavoro fino alle tre….. Il mio stipendio ,dopo quasi trent’anni di servizio è di poco superiore a 1300 euro al mese che mi guadagno un euro sull’altro anche sopportando gente maleducata ed ignorante come te!!!
      E se leggessi di più i giornali o ascoltassi bene le notizie , sapresti che anche i nostri sederi non sono più seduti su una sedia al calduccio sicura sicura. Le cose cambiano , ma la gente ignorante resta tale!
      Buon lavoro e buona vita caro il mio er monnezza!

      Reply
  5. +2 Vote -1 Vote +1 er monnezza

    caro il mio pubblico impiego ,ti sei dato la zappa sui piedi con questo commento,perche’ suppongo che alle ore 11,19 di venerdi 7 dicembre o stavi a casa malato o se stavi in ufficio non stavi lavorando,ma usavi un bene da noi pagato per il tuo divertimento .
    Quindi sono 30 anni che lavori in un ente statale e dimmi come sei riuscito ad avere un posto statale 30 anni fa’? scommetto che usci’ un bando di concorso e tu hai fatto la domanda e ti hanno assunto vero?
    comunque ti ringrazio per i complimenti che mi hai fatto, degni di una persona educata tipico esempio di chi lavora in un pubblico ufficio.

    Reply
    1. Vote -1 Vote +1 pubblico_impiego

      caro er monnezza:
      prima di tutto lavorare in un ufficio pubblico non significa certo non avere due minuti per leggere un email o utilizzare internet ..oggi su internet si lavora tutti anche noi miserabili della pubblica amministrazione e aver tolto due minuti del mio tempo al lavoro certo non è cosa di cui vergognarsi . D’altro canto potrei dire lo stesso io di te, dato che molte delle risposte le hai scritte in quello che dovrebbe , a dir tuo , essere il tuo orario di lavoro.
      Seconda cosa : si , trent’anni fa io ho partecipato ad un concorso , mi sono preparata e l’ho superato , stupendo persino me stessa. Ma sai com’è , in fondo se uno è in gamba qualche volta viene anche premiato. Anche se molto raramente purtroppo….
      Terzo, i miei complimenti nei tuoi confronti sono un gesto dovuto alla tua mancanza di rispetto.
      E qui chiudo perchè non ho più nessuna voglia di sprecare il mio tempo a rispondere con chi non capisce o peggio non vuol capire.

      Reply

Commenta l'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *