Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Aids, aumentano i casi a Latina: oggi test fino alle 22

Aumentano i casi di Aids a Latina e oggi sarà disponibile «il test del sabato sera»: fino alle 22 chiunque potrà recarsi in ospedale e sottoporsi agli accertamenti sul virus Hiv.

La prevenzione resta l’unica arma, oggi, per evitare l’infezione dal virus. Da gennaio a settembre di quest’anno sono stati 24 i nuovi casi a Latina, pari a tutti quelli del 2011. Si viaggia al ritmo di una nuova infezione ogni dieci giorni.

«E’ un dato che preoccupa – dice Claudio Mastroianni, il docente universitario che dirige Malattie infettive a Latina – purtroppo si infettano nel 90% dei casi giovani, i quali a torto credono che l’Aids sia una malattia superata». Il professore non ha dubbi: «E’ calata l’attenzione, soprattutto nelle fasce giovanili, chi è più avanti con l’età e ha vissuto il periodo di massima allerta sulla malattia adotta, in caso di rapporti a rischio, le dovute precauzioni».

I nuovi infettati hanno meno di 35 anni, in maggioranza sono maschi, la metà di loro addirittura meno di 25, tutti hanno contratto il virus per via sessuale. C’è addirittura una ragazza che l’ha scoperto facendo i controlli per la gravidanza.

Dal 1981 l’AIDS ha ucciso oltre 25 milioni di persone nel mondo, diventando una delle epidemie più distruttive che la storia ricordi. Per quanto in tempi recenti l’accesso alle terapie e ai farmaci antiretrovirali sia migliorato in molte regioni del mondo, l’epidemia di AIDS ha mietuto circa 3,1 milioni di vittime nel corso del 2005 (le stime si situano tra 2,9 e 3,3 milioni), oltre la metà delle quali (570.000) erano bambini. L’idea di una Giornata mondiale contro l’AIDS ha avuto origine al Summit mondiale dei ministri della sanità sui programmi per la prevenzione dell’AIDS del 1988 ed è stata in seguito adottata da governi, organizzazioni internazionali ed associazioni di tutto il mondo.

Comments

comments

  • Ben-ito

    “tutti hanno contratto il virus per via sessuale”…nel 2012 ancora c’è chi non conosce quali sono i comportamenti a rischio.^?? Per questi non ho nessuna pietà

  • vale

    x Ben-ito hai ragione per le persone adulte, il problema è che questi scellerati mettono al mondo dei bambini che purtroppo nonostante le varie sperimentazioni su queste fantomatiche cure e vaccini vari,non avranno futuro,e non diventeranno mai adulti.Questa è la cosa che dovrebbe far riflettere.Non si può giocare con la vita dei bambini ,destinati a rimanere tali con sofferenze inumane.

MandarinoAdv Post.