Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio a 5, vittoria per la Rapidoo Latina

Tre settimane a covare il riscatto, ad ingoiare bocconi amari, ma a pensare che il campionato non poteva essere finito con la sconfitta con il Martina. E così, è stato. Questa sera, sabato 24 novembre, la Rapidoo Latina Calcio a 5 è tornata al successo, battendo con pieno merito un ottimo Fuente Foggia: 3-1 il risultato finale per i nerazzurri, maturato tutto nei secondi venti minuti.

La Rapidoo partiva un tantino contratta, ma con il passare dei minuti prendeva in mano il pallino del gioco, nonostante l’ottima difesa dei pugliesi, bravi a chiudere ogni varco alla squadra nerazzurra. A gridare vendetta, però, il palo colpito da Avellino all’11’ e 16”. C’è da dire, però, che anche il Fuente Foggia andava vicino al gol con Bidinotti che, al termine di una bella azione manovrata, si trovava a tu per tu con Chinchio, finendo però con il calciare alto da posizione invitante.

Nella ripresa, la Rapidoo Latina Calcio a 5 entrava in campo con un altro piglio e dopo 5’ e 35” arrivava il gol dei nerazzurri. Era Bacoli a siglarlo in tapin, dopo una punizione di Maina respinta dal portiere De Melo. Il Fuente Foggia, però, non mollava la presa, ma il pareggio a 10’ e 44” era, purtroppo, frutto di una maldestra deviazione di Avellino. Contrariamente a quanto avvenuto contro il Martina, però, la Rapidoo non si disuniva, tornando a macinare gioco. A 11’ e 32” Maggio, che veniva ammonito nell’occasione, commetteva fallo su Maina. Il pivot argentino toccava lateralmente per Lara, gran destro e palla alle spalle del portiere pugliese: 2-1. A questo punto il Fuente optava per il portiere di movimento, ma senza impensierire la retroguardia nerazzurra. A 3’ e 29” l’arbitro fischiava il sesto fallo al Fuente: il tiro libero di Maina veniva neutralizzato da De Melo. A 2’ e 32” dalla conclusione del match, Grumiche commetteva fallo su Bacoli: cartellino rosso per il giocatore del Foggia, ma sul tiro libero centrale era ancora bravo De Melo a neutralizzare la conclusione di Maina.

Una serata no per il pivot argentino, che a 1’ e 21” falliva in maniera clamorosa il terzo gol. Rete, invece, che arrivava da Avellino, bravo a deviare di petto in tuffo un cross basso di Bacoli: il tutto a 53” dalla conclusione. Il resto erano altre due occasioni fallite da Maina a porta completamente sguarnita. Poco male, perché il 3-1 premiava un’ottima Rapidoo Latina Calcio a 5.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.