Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Calcio, Latina sconfitto a Trapani

Il Latina esce sconfitto dalla trasferta di Trapani. Per accedere alla semifinale, i pontini devono vincere l’ultima partita del mini girone di Coppa Italia Lega Pro, mercoledì 5 dicembre contro il Benevento.

La partita – Match scoppiettante e ricco di emozioni, risolto al 90′ dal calcio di rigore realizzato da Romeo. Nel mezzo, due espulsioni che lasciano il Latina in nove uomini. Eppure l’inizio di gioco sembrava promettere bene per Barraco e compagni. Al 6′ proprio il grande ex della sfida si presenta alla battuta del calcio d’angolo. Lo spiovente favorisce il tuffo di testa di Bruscagin che festeggia per il goal del vantaggio, ma anche per il ritorno tra i titolari. Il Trapani reagisce immediatamente con Daì che ci prova dalla distanza ma la sua conlusione viene deviata in angolo da Ioime. La partita si accende tra il 7′ e il 17′, quando ad Alberto Gerbo bastano dieci minuti per rimediare due cartellini gialli e dunque finire anzitempo sotto la doccia. Con un uomo in meno, gli ospiti rischiano grosso. Al 23′ Ficarrotta viene atterrato in area. Per l’arbitro non ci sono dubbi: calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta lo stesso Ficarrotta che però si fa ipnotizzare da Ioime che devia la battuta in angolo. Il portiere pontino si conferma così un autentico specialista dopo la partita di Coppa contro la Paganese. Mantenuto il vantaggio, il Latina va vicino al raddoppio. A 8′ dal termine della prima frazione, Barraco lancia Angelilli che scatta sul filo del fuorigioco. Entra in area ma spara addosso a Dolenti. Il Latina chiude in vantaggio il primo tempo nonostante l’uomo in meno.

Secondo tempo – Pronti e via viene ristabilita la parità numerica. Pagliarulo entra duro su ricciardi e rimedia il secondo cartellino giallo. I due allenatori pescano dalla panchina. A beneficiarne è Boscaglia che fa entrare Prestia, giovane della Berretti, che si dimostra subito decisivo. Infatti, pochi minuti dopo l’ingresso in campo, il brevilineo attaccante serve un assist al bacio sui piedi di Docente che appoggia il pallone in rete. Il Latina non ci sta e qualche attimo dopo risponde con Barraco che impegna severamente il portiere di casa. A questo punto il match sale di livello. Al 23′ l’assedio degli amaranto porta ad una mischia nell’area di rigore ospite. Mischia che si risolve col calcio d’angolo che per pochi centimetri non regala il goal a D’Aiello che, di testa, spedisce a lato. Al 33′ l’episodio decisivo. Sacilotto commette fallo a centrocampo e rimedia un giallo. Il centrocampista brasiliano non ci sta e protesta. Bietolini di Firenze, forse con un eccesso di fiscalità, estrae il secondo giallo. Partita conclusa per il centrocampista nerazzurro. Nonostante la seconda disparità di elementi, il Latina continua ad attaccare e va vicino al nuovo vantaggio prima con Angelilli e poi con Burrai che impegna Dolenti in angolo. Nel finale, quando il match sembrava stabilirsi verso il pareggio, arriva la chiave che apre la porta alla vittoria trapanese. Pirrone viene trattenuto nell’area ospite. Dal dischetto, stavolta, si presenta Romeo che non sbaglia. Il Trapani vince 2-1 e può sperare ancora nel passaggio del turno.

Il tecnico dei nerazzurri, Fabio Pecchia, si è detto soddisfatto nonostante la sconfitta. Ma ha espresso il proprio disappunto per l’operato dell’arbitro toscano. “Non posso che fare un plauso ai miei ragazzi che hanno saputo offrire una grande prestazione nonostante le difficoltà dettate da alcune sviste arbitrali che hanno condizionato la gara. Di solito -prosegue Pecchia-, non parlo dell’arbitraggio, ma analizzando gli episodi posso dire che la gran parte delle decisioni chiave sono state nettamente a nostro sfavore”. Il tecnico di Lenola ha anche voluto sottolineare il ritorno in campo di Cafiero “che abbiamo quasi totalmente recuperato”. Domenica il campionato di Prima Divisione di Lega Pro si ferma. “Adesso dobbiamo soltanto ricaricare le pile e sfruttare al meglio questa pausa”, ha concluso il mister nerazzurro.

TRAPANI – LATINA 2-1

TRAPANI: Dolenti, Giordano (8’st D’Aiello), Daì (40’st Pitasi), Pagliarulo, Lo Monaco, Tedesco, Ficarrotta (10’st Prestìa), Pirrone, Romeo, Gambino, Docente. A disp.:: Morello, Alongi, Manuguerra, Pellegrino. All.: Boscaglia.

LATINA: Iome, Milani (27’st Cafiero), Bruscagin, Sacilotto, Cottafava, Agius, Barraco, Gerbo, Angelilli, Ricciardi (11’st Burrai), Tortolano (8’st Agodirin). A disp.: Bindi, Casale, Paglaroli, Tulli. All.: Pecchia.

Arbitro: Claudio Bietolini di Firenze. Assistenti: Vittorio Emanuele Saia di Palermo e da Edoardo Ficarra di Palermo

Marcatori: 5’pt Bruscagin, 15’st Docente, 45’st (rig.) Romeo

Note – Espulsi: 17’pt Gerbo per doppia ammonizione; 2’st Pagliarulo per doppia ammonizione; 33’st Sacilotto per proteste. Ammoniti: Pagliarulo, Gerbo, Lo Monaco, Tedesco, Pirrone, Ioime. Al 23’pt Ioime para un calcio di rigore a Ficcarrotta. Recuperi: 3’pt e 4’st.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.