Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Volley, Andreoli torna alla vittoria

L’imperativo era vincere. Così è stato. L’Andreoli Latina non tradisce le attese e torna dalla trasferta contro Ravenna con l’intera posta in palio. 1-3 il risultato finale. Con la vittoria i pontini salgono al quarto posto in classifica, al pari di Piacenza, con 13 punti.

Primo set – La lavata di capo messa in atto in settimana da Silvano Prandi è servita. E la pulizia estetica si è vista nel match di oggi contro Ravenna. Il tecnico pontino ha schierato il sestetto composto da Sottile in regia e Jarosz opposto, Gitto e Verhees centrali, Rauwerdink e Fragkos schiacciatori e Rossini libero. Il tecnico ravennate, Mauro Fresa, ha risposto con Zhjkouski al palleggio e Moro opposto, Creus e Mengozzi al centro, Sirri e Zanuto schiacciatori, Tabanelli libero. Parte forte la squadra di casa che subito si porta sul 3-1. La risposta degli ospiti è decisiva tanto da trasformare l’inziale svantaggio nella rimonta fino al 10-11. Fresa chiama tempo. Al rientro in campo l’Andreoli comincia l’allungo decisivo. 17-18. Il primo parziale giunge quasi al termine col colpo di Jarosz che fa 20-22. Contrattacco Ravenna e 21-24. Risposta del Latina che termina in favore il primo blocco di gioco sul 22-25.

Secondo set – Il secondo set è a marca Cmc. I padroni di casa allungano il passo fino al più 5. Poi gli ospiti tornano a combattere per il set fino al 14-11. Ma Ravenna continua l’allungo e sul 17-11 Prandi chiama tempo. Le parole del tecnico di Latina serviranno ad indurre i suoi verso una maggiore concentrazione. Concentrazione che porterà buone nuove fino al recupero 19-18. I padroni di casa non ci stanno e allungano ancora una volta fino ad aggiudicarsi il set col punteggio di 25-21.

Terzo set – Prandi manda in campo Cisolla e Patriarca al posto di Fragkos e Gitto. La reazione c’è e si vede. La Cmc mantiene il controllo del set fino al vantaggio del 9-7. Poi è solo Latina che chiude brillantemente il gioco sul 20-25.

Quarto set – L’Andreoli vede avvicinarsi il ritorno alla vittoria. Carichi al punto giusto, Cisolla e compagni fanno valere il lungo divario tecnico tra i due sestetti. L’ultimo gioco della partita si rivela completamente a favore dei pontini. Mai sotto, gli stessi sfruttano il morale abbattuto degli avversari e chiudono il set sul 17-25.

Per il biancazzurro Stefano Patriarca, “questa vittoria serviva perchè venivamo da tre sconfitte anche se in campionato con le due squadre più forti”.

Cmc Ravenna-Andreoli Latina 1-3 (22-25, 25-21, 20-25, 17-25)
Cmc Ravenna:
Sirri 6, Creus 11, Moro 9, Zanuto 12, Mengozzi 13, Zhukouski 2; Tabanelli (L), Psarras, Bellei 3, Pelekoudas 1. Ne Mazzotti, Radunovic. All. Fresa

Andreoli Latina: Gitto 1, Jarosz 30, Fragkos 5, Verhees 11, Sottile 5, Rauwerdink 13; Rossini (L), Noda, Guemart, Patriarca 4, Cisolla 1. N.e: Troy, M.Prandi (L). All. S.Prandi

Arbitri: Pozzato, Boris

Durata set: 28‘, 28‘, 29‘, 28‘. Tot. 1h53’

Ravenna: Battute vincenti 1, battute sbagliate 17, muri 14, errori 25, attacco 39%
Andreoli Latina: bv 6, bs 18, m 15, e 25, a 45%

MVP Jarosz

 

Comments

comments

MandarinoAdv Post.