Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Basket, Benacquista vince a Bologna

Grinta, cuore e grande determinazione. Sono questi gli ingredienti fondamentali per la miscela esplosiva della Benacquista Assicurazioni Latina, che al PalaSavena di San Lazzaro fa sua la gara della nona giornata di DNA superando l’Eagles Bologna per 75-80.

Per Mattia Ferrari doppio motivo di festeggiare, perché per lui c’è anche il grande rientro in campo di Riccardo Santolamazza dopo 3 gare di assenza e che ha fatto e come la sua parte in quella che per i nerazzurri è stata una grande prova di squadra.

Si segna col contagocce nella prima metà del quarto iniziale. Un inizio targato Pederzini per Bologna non sembra mettere in difficoltà Latina che sfodera le sue armi migliori e ribalta prontamente il risultato contando anche su una buona fase difensiva diretta da Plateo. Poi, esce fuori la grinta e la precisione di Piazza che con due bombe prova a riproporre avanti i suoi e ci riesce: a nulla vale infatti il risveglio suonato da Micevic e Milani nel finale di tempo, perché un fallo tecnico comminato a Pastore ai danni proprio del play biancoblù, in doppia cifra con 10 punti già nella prima frazione, porta gli Eagles avanti di un punto a fine quarto (18-17).

Nel secondo periodo si scatenano i play Tavernelli ed il rientrante Santolamazza, autori di due bombe che riportano in vantaggio la squadra nerazzurra a metà tempo. Ma l’arma in più in questo frangente per i felsinei sembra essere Pederzini che dopo altri 2’ conduce i suoi al vantaggio di +4 (33-29).

Le squadre raggiungono entrambe il bonus falli ed a rimettere a posto le cose per Latina ci pensano gli ispirati Tavernelli, Micevic da 3 e Santolamazza, il quale dal suo rientro in campo ha conosciuto fino a quel momento solo i 3 punti; ed è proprio con la sua seconda bomba che Latina, a fine secondo quarto trova la parità: 36-36.

Da una tripla all’altra, il rientro in campo infatti è battezzato dalla sesta realizzazione dai 6m 25 da parte di Circosta che, insieme ad un canestro di Pederzini, vede gli Eagles a +3. Capitan Plateo non ci sta e tiene botta con un altro canestro da oltre la lunetta ed è 41-39 al 23’. Gli uomini di Coach Padovano, raggiungono i 5 falli dopo nemmeno metà periodo e la Benacquista Assicurazioni cerca di approfittarne ancora con il 3/3 da 3 dello scatenato Santolamazza; ma a 2’30” dalla fine i falli diventano 5 anche per i nerazzurri ed un break di 8-0 per i felsinei nel finale li ricaccia indietro di 10 lunghezze: 48-38.

In avvio ultimo quarto una tripla di Tavernelli ed i primi punti di Gagliardo portano la squadra di Ferrari a -7; dall’altra parte però, a prendersi la scena sono i giovani Tullio e Potì che con i loro canestri mantengono invariato il distacco. Ma il vero sussulto nerazzurro va in scena a 3’30” dalla fine: Gagliardo, Micevic e due sensazionali bombe di Milani, costruiscono un break di 10-0 che rimettono tutto in discussione con Latina che torna avanti nel punteggio. Tutta la rabbia e l’orgoglio della squadra nerazzurra in 2’, dove si registra anche la nona bomba dell’incontro targata Benacquista messa a segno da Riccardo Tavernelli che, nonostante le due squadre siano per il terzo quarto consecutivo a bonus falli raggiunto e la pronta reazione dei bolognesi, sigilla il match sul +5 finale.

EAGLES BOLOGNA – BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA 75-80

Parziali: 18-17, 36-36, 48-38,

Arbitri: Fabiani di Altopascio (LU) e Mancini di Caserta

BOLOGNA: Tullio 2, Pederzini 19, Circosta 13, Silimbani 3, Potì 5, Raminelli 17, Botteghi, Chinellato 2, Saccardini ne, Piazza 14. All.Padovano

LATINA: Santolamazza 17, Pastore 4, Plateo 5, Tavernelli 12, Milani 18, Longobardi ne, Micevic 16, Camillo ne, Cecchetti 2, Gagliardo 6. All. Ferrari

Comments

comments

MandarinoAdv Post.