Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Latitudine Teatro, uno spettacolo sul terremoto a L’Aquila

Debutterà sabato 3 novembre a Latina, con repliche il 4, 10 e 11 novembre, presso la sala teatrale della compagnia, la nuova produzione firmata Latitudine Teatro° “Sotto un cielo di polvere” con testo e regia di Stefano Furlan.

Il “cielo” in questione è quello de L’Aquila e dintorni. La “polvere” quella delle migliaia di edifici crollati. Lo spettacolo racconta del drammatico evento del sisma che, nell’aprile del 2009, ha colpito le popolazioni dell’Abruzzo.

Tante le storie di dolore legate a questa catastrofe che nasconde una quantità spaventosa di irresponsabilità. Una storia in particolare è diventata il simbolo di questo terremoto: il crollo della Casa dello Studente. Le vittime ospiti della Casa, erano studenti cioè ragazzi che stavano lavorando alla costruzione di un proprio percorso di vita pieno delle buone intenzioni di chi ancora crede, e spera, che tutte le parole di incoraggiamento a favore dei giovani, pronunciate dalle istituzioni a capo del nostro paese, per una volta fossero vere. Ci credevano quei ragazzi, ignari che le promesse si reggevano su una struttura priva di pilastri pronta a crollare da un momento all’altro. Da qui nasce l’esigenza forte di raccontare del tradimento, delle parole vane, della responsabilità di chi promette futuri solidi donando, invece, trappole di morte.

“Sotto un cielo di polvere” vuole raccontare non solo la storia degli sfortunati ragazzi della Casa dello Studente dell’Aquila ma partire da quell’accadimento per indagare oltre. Per raccontare di una regione, l’Abruzzo, che era destinata a crollare ancora prima di quella scossa delle 3.32 sprofondata com’era, già da tempo, in una voragine melmosa di corruzione e malaffare, dove per decenni si era costruito risparmiando sul cemento, falsificando i progetti, violentando il territorio.

In scena Lara Lasala, Michela Sarno e Morris Sarra. Il disegno luci è stato curato da Gianluca Cappelletti. Le foto di scena sono di Maurizio di Pietro. La sala è a posti limitati, si consiglia quindi la prenotazione attraverso i numeri 0773.1761425 e 333.2854651 oppure inviando una e-mail a info@latitudineteatro.it

Comments

comments

MandarinoAdv Post.