Website Security Test
Banner Bodema – TOP

OPERAZIONE DEI CARABINIERI IN TUTTA ITALIA, IN CORSO 20 ARRESTI PER DROGA

Si è conclusa con l’esecuzione di 20 fermi, l’operazione antidroga dei carabinieri del comando provinciale di Caserta, in collaborazione con quelli di Napoli, Milano, Roma, Latina, Frosinone, Teramo, Ascoli Piceno, Rimini e Vicenza. I destinatari dei provvedimenti, emessi dalla Procura della Repubblica di S.Maria Capua Vetere, che ha coordinato le indagini, ed eseguiti nelle prime ore di oggi, anche con l’ausilio di cani antidroga, sono sei italiani, (di Terracina, Alatri, Latina, L’Aquila e Velletri) e 14 di varie nazionalità africane.


Sono accusati detenzione e spaccio di ingenti quantitativi di eroina, cocaina, marijuana e hascisc. L’indagine, denominata ‘Ultima albà è stata avviata nel marzo scorso a Grazzanise, dopo il fermo di un giovane tossicodipendente che ha indicato ai Carabinieri lo spacciatore africano che, nella zona di Castel Volturno, gli forniva la sostanza stupefacente.

Attraverso intercettazioni telefoniche, video-riprese, pedinamenti ed arresti di piccoli spacciatori, i carabinieri della compagnia di S.Maria Capua Vetere, diretta dal capitano Carmine Rosciano, sono riusciti ad accertare che la droga veniva lavorata e tagliata a Castel Volturno, nelle abitazioni di immigrati africani. Questi ultimi avevano costituito nella zona vere e proprie centrali, dove eroina, cocaina, hashish e marijuana venivano ceduti a spacciatori provenienti soprattutto da centri delle province di Latina (Sabaudia, San Felice al Circeo e Cisterna di Latina), Frosinone (Alatri), Ascoli Piceno e Teramo.

Spesso, hanno riferito gli investigatori un una conferenza stampa svoltasi nella Procura di S.Maria Capua Vetere, la sostanza stupefacente, nascosta nelle cavità anali, veniva recapitata ‘a domiciliò a spacciatori laziali, abruzzesi e marchigiani, attraverso corrieri nigeriani, ghanesi, algerini e tunisini.
Uno degli indagati, un algerino, è stato bloccato dai militari nel Centro di identificazione ed espulsione di Ponte Galeria (Roma), nel quale, secondo i
carabinieri, continuava a spacciare droga. Nel corso delle indagini i carabinieri hanno sequestato oltre 600 grammi di eroina, e numerose dosi di cocaina ed hashish.

 

Comments

comments

MandarinoAdv Post.