Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Mezza maratona di Latina, una gara contro l’obesità

E’ iniziato il conto alla rovescia per la decima edizione della Mezza maratona di Latina valida per il secondo trofeo Sport Ottica Curinga che si celebrerà domenica 21 ottobre con partenza ed arrivo presso il campo comunale di Atletica Leggera (ex campo Coni) di via Botticelli.

La gara si snoderà in un giro unico il cui tracciato, curato anche quest’anno da Livio Mansutti, oltre al centro storico toccherà il lungomare per un totale di 21 chilometri e 97 metri, classica distanza della “maratonina”. La parte tecnica si svolgerà sotto l’etichetta della Federazione Italiana di Atletica Leggera ed il controllo del Gruppo Giudici di Gara locale. Novità di quest’anno è il connubio con l’associazione “Il Sentiero” nata per dare sostegno alle persone malate di obesità che decidono di intraprendere la strada della chirurgia bariatrica per uscire da questa sempre più grave e dilagante patologia. Il comitato organizzatore ha subito abbracciato la causa ed allestito una non-competitiva aperta a tutti su un percorso di 2 chilometri adatto a tutti, da poter coprire a piacere sia di corsa che di passo, finanche da soggetti con problemi di obesità.

Ce ne parla il presidente dell’associazione Adriano Cimaglia: “L’obesità, molto spesso, porta ad un totale isolamento sociale dell’individuo che ne è affetto, e l’Associazione “Il Sentiero” organizzando e/o partecipando ad eventi sociali come ad esempio la Mezza maratona di Latina, vuole mandare un messaggio chiaro e reale e cioè che dall’obesità fisica e psicologica si può uscire e si possono ritrovare la gioia e i vantaggi di una vita normale. Dal momento che alla gara podistica parteciperanno sia persone già operate, e quindi guarite dall’obesità fisica, che persone che sono ancora all’inizio del percorso di guarigione, è stato studiato un tracciato di 2 km
proprio per dare a tutti la possibilità di partecipare e, soprattutto, divertirsi. Lo slogan della nostra associazione – ha concluso Cimaglia – “uniti nella lotta contro l’obesità, dentro e  fuori” non è solo uno slogan ma un pensiero di vita per sconfiggere la malattia.“

Assente Filali per infortunio, a tenere alto l’interesse agonistico sarà la pattuglia dei corridori africani capitanata dai fratelli El Makhrout da Erradi e Quattam; a contrastarli per i colori italiani ci sarà Giovanni Auciello, Marco Romano e forse il campione mondiale della 100 chilometri, Giorgio Calcaterra, per una gara in profumo di record.

Comments

comments

  • gastolfi

    Per la Redazione.
    E’ possibile conoscere in anticipo il percorso della corsa e gli orari in cui le strade interessate saranno chiuse al traffico anche dei residenti?

    Organizzatori, comitati vari e autorità “preposte” non pensano ANCHE ai disagi dei residenti lungo le strade che verranno bloccate? Sopratutto quelle lunghe chilometri?

  • Davy

    basta cercare su google, ecco un esempio :

    http://www.atleticalatina.it/Mezza%20Latina%20%202012.html

    ci sono i link con le mappe

  • Gino

    Via Rossetti verra chiusa per 7 ore,dalle ore 7 alle ore 14

  • Gino

    E’ stato un disastro,strade chiuse,vigili inconpetenti e viabilità in tilt per una gara dove c’era il nulla da vincere e partecipare.

  • Cinico

    concordo con Gino.
    Possibile che si debba organizzare un evento sociale-agonistico con oggetto la salute umana nel centro urbano? Non solo bloccando il traffico veicolare, ma facendo respirare smog ai partecipanti!
    Con tanti posti idonei allo svolgimento di gare podistiche, come Fogliano, oppure per l’occasione si chiudeva il tratto Riomartino-Capoportire, nel caso il parco cittadino Q4 Q5 dove ci sono piste e ponti pedonabili per attraversare le strade, si scelgono strade trafficate ed inquinate?
    Ma gli organizzatori chi sono?

  • Giampiero

    cinico, io sono uno degli organizzatori e ti dico solo una cosa: ma perchè parli se non sai di che parli? già si fanno eventi nei posti che dici tu, eventi di altro tipo; i requisiti tecnici imposti da Coni e Federazione sulla mezzamaratona non permettono di svolgerla in quei posti ! Poi Latina è una delle città con meno smog … di domenica mattina poi… ma parli solo per dar fiato alla bocca ????
    Gino, i partecipanti sono andati via contenti di aver vinto quello che c’era da vincere, chi non ha vinto niente è stato felice di aver partecipato; la gara tecnicamente è la quinta dell’anno sul suolo nazionale, per l’incompetenza dei vigili, vai al comando, denunciali e falli licenziare!

  • Cinico

    @ Giampiero, sono rimasto bloccato per diversi minuti in via dell’agora sia all’andate che al ritorno (si purtroppo lavoro anche la domenica) aspettando che passassero i podisti tra lo smog e perplessità sulla presenza dei vigili urbani che non sapevano come far defluire il traffico.
    Non ho nulla in contrario alle manifestazioni sportive, ma ripeto che far correre le persone a pieni polmoni dentro una città non è salubre, per di più creando disagi alla mobilità degli altri cittadini.
    Insisto nel dire che ci sono centinaia di chilometri di argini di canali e fiumi dove poter svolgere gare podistiche anche di livello nazionale ed internazionale,
    per favore basta occupare strade e piazze per manifestazioni temporanee che creano più che altro disagi alla maggioranza dei cittadini, vale il vostro diritto di organizzare gare podistiche ciclistiche, eventi sociali ecc… ma vale anche il nostro diritto di cittadini di fruire della città senza ulteriori intralci.

  • Paolo

    scusa se mi inserisco cinico ma … se sapevi che era blocata perchè sei passato anche al ritorno?
    forse per crearti un alibi e poter contestare? sei il classico bastian contrario? io ero in gara e ti dico di stare zitto per favore… una gar a del genere non si può fare sull’argine di un fiume !!! ma è mai possibile che queste lamentele succedano solo a Latina? in altre città chiudono il traffico per mezza giornata (firenze, milano, treviso, padova, roma…..) se non dalla sera precedente e tutti i cittadini si fermano ad applaudire e vedere la gara che tra l’latro era di alto livello !
    poi non lamentiamoci se ci dicono che siamo terroni e limitati noi a Latina….

  • CryBabyCry

    è bellissimo veder passare una gara podistica e la domenica……. è fatta per riposare e rilassarsi……… Latina merita questo tipo di manifestazioni…. un piccolo sacrificio, qualche domenica l’anno la macchina ed i SUV zozzoni si possono tranquillamente lasciare parcheggiati

  • @CINICO

    Ma te stai sempre e solo a lamentà?!?? Ma le maratone dove le dovrebbero fare?? Quella di NY blocca una città……vatte a lamentà a NY allora! Ridicole queste tue lamentele solo per dar fiato alla bocca

  • Cinico

    i commenti “non commenti” come quello di Lillo ed altri delle ore 14:04 oppure 15:01 sono tipici di chi non ha argomenti per controbattere.

  • lillo@Cinico

    beh certo….soprattutto se non la pensano come te…aggiungerei. Giusto?

  • Cinico

    se volete butarla in caciara liberi di farlo, oppure argomentate le vostre opinioni supportandole razionalmente, oppure rimarranno opinioni quindi opinabili.
    Diversamente io ho argomentato il parziale dissenso con modalità costruttive ponendo problemi e soluzioni, quesiti e dubbi civilmente e democraticamente.
    Può darsi che mi sbagli e che voi abbiate ragione, però siate convincenti, non con le battute ma con ragionamenti addotti alla vostra tesi.

    Perchè citate NY, dove sarebbe il senso razionale? Come principio non ha nessuna base logica, per voi ciò che fanno gli altri è giusto?

    Al sacrosanto diritto d’organizzare un qualunque evento pubblico c’è il dovere da parte degli organizzatori, associazioni, enti pubblici ecc… di rispettare la libertà altrui che nel caso in oggetto si chiama diritto alla mobilità.
    (preciso che il sottoscritto non ha suv)

  • maratoneta

    A cinico….qui chi la butta in caciara sei tu
    Ma riesci ad essere razionale e ad abbandonare questa lamentela da makkietta? Ma se si organizza una maratona è NORMALE che ci sarà del disagio poichè si svolge su STRADA!! MARATONA SU STRADA
    PS Non è che quello che fanno gli altri è giusto…..qui pare che quello che fai te sia giusto e basta :-)
    Ridimensionate sù

  • Cinico

    @ maratoneta, complimenti per gli insulti, la superficialità delle tue opinioni non supportate da nessun ragionamento concreto insieme a quelli di molti altri sono la prova della regressione culturale in atto a Latina ed in Italia.

    Le manifestazioni pubbliche in una città di 120mila abitanti vanno pianificate nei minimi dettagli, gestite e calendarizzate da enti ed uffici preposti coadiuvando i responsabili dell’evento, organizzando logistica, impiantistica, sicurezza e adeguata pubblicità affichè si rispettino diritti di tutti.

    Il mio parziale disappunto non si riferisce alla vostra associazione ed all’oggetto dell’evento sportivo, è rivolto agli Enti pubblici preposti alla verifica, controllo e pianificazione, perchè 21 Km di strade urbane occupate mezza giornata per una corsa podistica sono troppe nella città di Latina.

  • @Cinico

    già fatta la corsetta stamattina?!?!!?

  • Paolo

    mi sono riletto tutti i post e non capisco la posizione di “cinico” o effettivamente ha inalato troppo smog e gli è arrivato al cervello…. oppure è motivato da qualcos’altro, tipo ripicche personali verso questo tipo di manifestazioni? odio delo sport ? antipatia verso gli organizzatori? sei troppo obeso? per questo ho letto che la manifestazione comprendeva pure un’iniziativa verso gli obesi…

  • @Paolo-Cinico

    Paolo se ti leggi i suoi posti il letimotiv è il risentimento.

  • Stefania

    a me pare che Cinico abbia criticato le modalità dello svolgimento della manifestazione sportiva in città e non l’associazione promotrice tantomeno lo scopo sociale, comunque critiche corrette senza offendere nessuno, le ha motivate con puntualizzaizoni precise ed interessanti con le quali si può esser d’accordo o meno, secondo me sarebbe corretto da parte di chi non la pensasse come lui di argomentare le proprie ragioni diversamente dallo sfottò, perchè vorrei capire anch’io.
    Grazie.

  • Maria

    Roscio,la maratona è stata inutile

  • Giampiero

    vedi cara “Maria” senza il coraggio di manifestare il tuo vero nome… tante cose sono inutili, come il tuo commento per esempio: migliaia di persone mi hanno chiesto di insistere ad organizzarla anche se la fatica è tanta…
    Cinico, ti ripeto per l’ultima volta e poi non ci perdo più tempo, perchè parli se non sai di cosa parli?
    Tencicamente una gara del genere era inorganizzabile sul lungomare o a Fogliano o nel parco Q4/Q5 perchè si sarebbero determinati una miriade di doppiati e la logistica era impensabile, Poi, il percorso è stato studiato a tavolino negli uffici della questura per arrecare il minor aggravio alla cittadinanza. I giornali hanno pubblicato la chiusura delle strade ed in ogni strada interessata c’era dal mercoledì il cartello che ne indicava la chiusura che non era di mezza giornata ma da un minimo di dieci mintui (parte iniziale) di un massimo di un ora la sciando sempre la possibilità di vie di fuga allungando di una mezza chilometrata, ma con il buon senso di non voler contribuire al disagio protestando pretestualmente e basta ! Se non ci credi vieni al campo Coni e te lo dimostro cartina alla mano…

  • Fernando Bassoli

    Latina: la città dove ogni volta che qualcuno, privato o associazione, organizza qualcosa viene sempre criticato.
    Ricordo un tempo nemmeno troppo lontano in cui si diceva sempre “A Latina non succede mai niente, ci si annoia, per fare qualcosa bisogna andare a Roma!”.
    Siamo veramente gente strana.

  • sandro

    devo dire che in parte Cinico ha ragione, vedi Fernando B., non è tanto il fare le cose ma come si fanno, la differenza non è poca cosa, se chiunque si alzasse alla mattina con un idea e la realizzasse senza avere esperienza o competenza è chiaro che il risultato pratico di quell’idea non sarebbe dei migliori.
    Anch’io ho trovato piccoli disagi domenica mattina per attraversare la città più volte e andare a latina lido, non me la sono presa più di tanto perchè giravo in macchina con amici, però mi metto nei panni di chi lavorava o magari aveva necessità di muoversi liberamente.
    Per non esser frainteso, ho aprezzato l’iniziativa sportiva e lo scopo sociale però dovete ammettere che serviva più pubblicità prima e più attenzione dopo, probabilmente se ci sarà una prossima edizione organizzata meglio parteciperò anch’io.

MandarinoAdv Post.