Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Traffico internazionale di droga, 21 arresti

Importavano ingenti quantitativi di cocaina per rifornire il mercato italiano. La polizia di Frosinone ha smantellato due organizzazioni di narcotrafficanti al termine di un’indagine che ha portato all’arresto di ventuno persone in varie località italiane.

Trentaquattro gli indagati, quarantasei in tutto i capi d’imputazione. L’ operazione è scattata la notte scorsa ed è proseguita questa mattina con l’esecuzione delle ordinanze di custodia cautelare tra Frosinone, Roma, Aprilia (Latina), Ferrara, Cosenza, Napoli e Ancona.

Agli arresti sono finiti diciannove stranieri (albanesi e macedoni) e due italiani, residenti in provincia di Roma e in Ciociaria. La maxi operazione, coordinata dalla Questura di Frosinone e dalla Direzione centrale Servizi antidroga, è stata condotta dalla Squadra mobile di Frosinone diretta da Carlo Bianchi, in collaborazione con le Squadre Mobili delle altre città interessate. La polizia ha sequestrato in tutto tredici chilogrammi di eroina, sei di cocaina, venti chilogrammi di sostanza da taglio, armi, munizioni e una macchina per il confezionamento dei panetti di droga sequestrati. Le indagini sul milionario giro di affari sono partite circa due anni fa.

Il Gip di Napoli, ordinando la cattura di ventuno dei più pericolosi tra gli indagati, ha disposto di trasmettere gli atti ai competenti tribunali distrettuali di Roma e Bari, che valuteranno la posizione dei rimanenti complici. Nell’ambito dell’attività antidroga, la polizia ha anche individuato una donna romena che si nascondeva a Savona, in Liguria, come innocua badante, mentre era ricercata dalle autorità del suo Paese: doveva scontare quindici anni di carcere per traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Comments

comments

  • colpa di shengen

    gabbioooooo, si tutti dentro le Patrie galere….. siiii

MandarinoAdv Post.