Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Priverno, ragazzina fugge dalla casa famiglia per tornare dal padre

Una ragazza di 16 anni era fuggita dalla casa famiglia per tornare dai genitori, a Priverno. Ma quando i carabinieri sono arrivati nel tugurio abitato dal padre per verificare se la ragazzina fosse lì l’uomo si è prima barricato nel garage, poi ha picchiato i militari.

Alla fine la ragazzina è stata riaffidata alla casa famiglia, mentre il padre – un albanese di 60 anni già noto alle forze dell’ordine e disoccupato – è stato arrestato. Secondo quanto accertato dai militari all’uomo e alla consorte i figli sono stati tolti per le precarie condizioni nelle quali vivono. Ieri la ragazza, fuggita il giorno prima da una Comunità della capitale e fatta ricercare dal Tribunale dei minori, è stata trovata nella residenza dei familiari. L’uomo ha dato in escandescenza, si è prima barricato in casa e quando i carabinieri sono entrati ne ha colpiti due con una spranga di ferro. Poi è stato immobilizzato e arrestato.

Comments

comments

  • X

    Qui? Nessuno a puntare il dito contro le istituzioni che hanno tolto la figlia a dei genitori? A no… qui sono stranieri e non ci sta il video mediatico.

MandarinoAdv Post.