Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Taormina potrà continuare a esporre sotto ai portici

Il Comune di Latina, tramite il corpo di polizia municipale, ha intensificato nei giorni scorsi i controlli sul commercio ambulante per verificare situazioni di abusivismo. I controlli hanno interessato anche il centro della città, anche a seguito delle richieste pervenute dai commercianti per combattere il fenomeno dei venditori ambulanti abusivi sui marciapiedi.

Sul caso interviene il consigliere comunale Marco Fuoco: “E necessario far rispettare le regole, l’amministrazione è aperta ad ogni forma di collaborazione e iniziativa, purché il tutto avvenga nel rispetto della legalità. A tal proposito, nella programmazione che l’amministrazione sta facendo per la chiusura al traffico del centro storico sarà previsto un apposito spazio a disposizione degli artisti, in cui gli stessi, con regole e criteri precisi, potranno esporre le proprie o lavori. In proposito, per ciò che attiene alla vicenda dell’artista Antonio Taormina, posso assicurare che l’amministrazione sta provvedendo per consentire all’artista stesso di continuare ad esporre sotto i portici di corso della Repubblica, il tutto naturalmente nel rispetto delle regole”.

Nei giorni scorsi Taormina aveva protestato dopo l’invito a lasciare l’area di corso della Repubblica dove espone da 12 anni i suoi quadri.

Comments

comments

  • Silvy

    Ma Taormina paga l’occupazione del suolo pubblico ?

  • CICCIO74

    Che grande vittoria per latina…….il fatto che da 12 anni espone e’ una licenza??

  • Fernando Bassoli

    Se Taormina non esistesse bisognerebbe inventarlo

  • Fernando Bassoli

    Anzi, altri artisti dovrebbero seguire il suo esempio

  • Latina

    che schifo!!! esporre quella schifezza e farla vedere anche alle persone che vengono da fuori…. VERGOGNA!!! l’arte è ben altra cosa…. iniziamo a fare qualsiasi tuipo di commercio per strada… facciamo diventare il centro come un grande mercatino… senza parole….

  • Ben-ito

    Se è autorizzato e paga come tutti, perchè no?
    Purchè nessuno pretenda il diritto di esporre in barba alle regole…..
    Ben vengano fra l’illustre candore razionalista i colori del Taormina

  • diego

    esporre le opere non è occupazione di suolo pubblico perché non è vendita…il fatto di piacere o no è gusto personale…smettere di fare i bacchettoni, l’italia ha bisogno di regolarizzare l’elasticità piuttosto che fissare regole ferree…

  • Em

    Che fastidio vi da? Si fa gli affari suoi, è una persona colta, parla con tutti, non fa lo snob.
    Preoccupiamoci semmai di cacciare dalla città gli intelletualoidi snob, i politici falsi e i pub.

  • Arturo

    ..qualcuno avrà’ notato che parte dei quadri sono affissi a dei tasselli che hanno bucato le colonne dei portici, sotto una targhetta che lo vieta ? Prima l’educazione civica, poi benvenuta all’arte…..

  • Paris

    Occupa i larghissimi marciapiedi? I vigili hanno agito ? che coraggio.
    In via Neghelli ,salotto della città,dalle 16 di tutti i giorni, si occupa la strada i marciapiedi i parcheggi a pagamento con sedie, tavoli etc etc, che significa= meno entrate = più caos e arroganza.
    Anche in questo momento, vedere per credere. ( ore 22.00 )
    Dimenticavo , fate attenzione al cane che è docile, povera bestia.
    Che coraggio ci vuole per non intervenire con la stessa fermezza.

  • Il Sannita

    Avrei da esporre le mie sculture , i miei quadri e donare una decina di miei murales alla città. Potreste consigliarmi degli angoli di Latina dove istallarmi per i prossimi 12 anni?

  • osservatore

    Ma la tassa per l’occupazione del suolo pubblico viene richiesta anche per il mercatino della memoria?.
    Gradirei una risposta se qualcuno è ha conoscenza.
    Ma la Guardia di Finanza, mi chiedo esiste solo per i poveri cristiani e un certo Fiorito?
    Almeno Taormina, non sporca e non può sporcarsi, se non di colori.

  • colpa di shengen

    ma lo paga il parcheggio per la macchina, o fa il furbo come il proprietario della mercedes che sta parcheggiata ogni mattina dalle 7 fino alla sera davanti il bar poeta, che si è fatto coprire le strisce blu con l’asfalto ???????????

    qualcuno ha notato sta “furbata”??????

  • capitano

    Quindi se domani mattina mi sveglio e uso i buchi fatti abusivamente da taormina sulle pareti del corso e ci attacco qualche mia cianfrusaglia che per me è arte nessuno mi può dire nulla giusto? Se metto dodici bancarelle vicino i suoi quadri lui deve tacere immagino? Io dico solo che se all’2artista2 in questione viene permessa una cosa del genere, almeno paghi!!!

  • MarioLT

    Non giudico validità artistica.. ma voglio evidenziare che la prepotenza è sempre premiata… vedi ad esempio: CLASSE POLITICA ITALIANA.
    Lui non ha fatto altro che applicare quella norma propria delle tribù politiche e non di un Paese civile.

  • pepi

    questa è la Latina da bere………………..benvenuti nella città dei Cayenne e dei Suv (realizzati con i buffi), la città degli aperitivi da Cifra , le cene all’Enologico, le finte bionde rifatte e griffate…. la città dei palazzinari……quanta pena……. lasciateci una delle poche cose autentiche e vive di questa misera realtà di provincia che è diventata la nostra città: Antonio Taormina. Bellissimo parlare con lui e lasciarsi incantare dalla magia dei colori…

  • Cittadino di Latina

    Per come la vedo io Latina è una città “vuota” sotto diversi punti di vista.

    Potrebbe diventare però un fatto positivo: si faccia in modo di incentivare gli artisti della città e NON SOLO, di tutti i tipi (pittori, archittetti, scultori, writers … ).

    Diamo gratuitamente spazio a quest persone. NON SOLO IN CENTRO.

    Facciamo in modo che sia “conveniente” per loro venire a Latina ad esporre e proporre.

    La politica deve limitarsi a scrivere delle regole generali che agevolino in tutto questo (niente permessi/autorizzazioni da chiedere al politico di turno, please). Per il resto max libertà: abbiamo solo da guadagnarci.

  • zanzarino

    personalmente quelle zanzare mi stanno antipatiche, perchè non sloggia nel quartiere Q4, ad esempio ?

  • lupino buzzo

    l’arte è secondaria, la persona è straordinaria e di un’amabilità unica

  • striscia blu furbetta

    mannaggia, mi hanno dipinto la striscia blu, ora devo andare a parcheggiare la mia spider da qualche altra parte !! qualcuno mi può suggerire un buon posto in centro esente da ticket ?

  • Tartassato

    Il Sig.Taormina puo occupare il suolo pubblico per esporre le sue opere,ma non puo ne rovinare le colonne con chiodi ,ne sporcare il pavimento,se però vende sottobanco le sue opere allora deve avere regolare licenza e pagare le tasse come tutti quelli che hanno un attività di vendita e commerciale.

  • pepi

    senza parole…………………………………….forse ho capito perchè a Latina proliferano i centri commerciali!!

  • apollo

    Mah….una decina di anni fa, mio figlio avrà avuto due o tre anni, si era avvicinato senza peraltro toccarle alle opere del renoir de noantri. Devo confessare di non aver sentito nel sedicente artista tutta questa amabilità….peccato che alle mie minacce di mettergli una sua crosta a mo’ di collana intorno al collo abbia fatto pippa alla grandissima… ma a lavorare a latina non ci va proprio nessuno eh???

  • nanu

    I quadri sono orribili…soprattutto il maiale…

  • pepi

    De gustibus non est disputandum……………………ma credo non c’entri nulla il giudizio personale sul valore delle opere…. si parlava (credo) di altro

  • wuwu

    bah, l’arte non è roba per me di certo, ma trovo quei quadri di dubbio gusto. quadri dipinti in maniera seriale, soggetti sempre uguali i cui colori cambiano di quadro in quadro.più che arte, mi sembra una serigrafia artigianale. e poi, mi dispiace deludere i paladini dell’arte a Latina, ma il sig.Taormina li vende, e per carità non ci sarebbe nulla di male nel vivere del proprio lavoro, se non per il fatto che dovrebbe pagare l’occupazione del suolo pubblico e le tasse apposite. ps: non venitemi a dire che uccidiamo l’arte se priviamo latina di cotanto bravo pittore. Abbiamo schiere di giovani talenti nelle arti nuove, nel design, nella musica e in tanti altri settori. che però vengono SOFFOCATI. tanto c’è Taormina, ci sono i pub, ci sono i bar poeti. e il nulla vince ancora.this is LT.

  • Colpa di shengen

    furbetto delle strisce…. al centro i posti esenti da ticket sono davanti tutte le banche, ad esclusione di quella in viale dello statuto. vi sembrerà strano, fateci caso e dite la vostra.

  • striscia blu furbetta

    è amabile come un ministro del governo Monti e come il sindaco di Latina, sempre in mezzo alla gente, cordiale, alla mano, con quella macchinetta elettrica costata a noi tutti 40000 €, altro che la jeep di Fiorito

  • lampascione

    a Taormì, ma va’ a dipinge lontano….lontano…….. lunedì a Maenza, martedì a Cisterna, mercoledì al lido di Latina, giovedì a Itri, venerdì a Minturno, sabato davanti al carcere di Latina e domenica davanti al Comune

  • Ben-ito

    Il solito furbetto
    Ho l’impressione-dite voi- che lui si senta in diritto di stare là sotto.

    Siamo nel Paese in cui le consuetudini diventano diritti acquisiti, privilegi.
    Il paese dell’uso capione ad personam però,…vorrei vedere se uno di noi si mettesse in piazza del popolo ad appendere qcs sui muri in quanto la municipale arriverebbe
    ORDINE SIGNORI: ORDINE E DISCIPLINA

  • osservatore

    Le strisce non blu sono davanti la Questura ( di giorno riservati agli agenti ). La sera anche controllate, agli ubriaconi che escono dalle birrerie ( 4 Euriiii a bicchiere) ciòè 16 Euriii a litro.
    La crisi? le contravvenzioni? i ladroni ?, gli evasori? che strani termini.

  • pepi

    BRAVO ANTONIO TAORMINA. HAI FATTO CENTRO!!!
    VISTO QUANTA GENTE PARLA DI TE??

MandarinoAdv Post.