Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Rapinano e picchiano un connazionale, arrestati tre romeni

La polizia ha proceduto al fermo di tre cittadini rumeni accusati di lesioni personali, rapina e incendio doloso, commessi in concorso tra loro ai danni di un loro connazionale.

Le indagini hanno consentito di accertare che i tre il 21 settembre scorso, ubriachi, sono stati responsabili di rapina e lesioni nei confronti del loro connazionale in località Borgo Sabotino a Latina.

Si sono introdotti nella sua baracca e solo il tempestivo intervento di un altro cittadino rumeno ha evitato che procurassero alla vittima lesioni più gravi in quanto, dopo averlo percosso e rapinato, avevano iniziato a minacciarlo con un coltello. La vittima è stata ricoverata all’ospedale civile locale. Il giorno seguente i tre, dopo aver nuovamente minacciato la vittima di non denunciare i fatti, per intimidirla, hanno bruciato la baracca dove abitava. Il personale dipendente ha avviato le indagini che hanno consentito di identificare gli autori dei gravi fatti delittuosi e di rintracciarli. Alla luce di ciò si è proceduto al loro fermo e dopo le formalità di rito sono stati associati presso la locale casa circondariale a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Comments

comments

  • Frank

    L’Italia ormai e’ affondata!!!!!

    Grazie alla politica, politicanti e a tutte le persone Che insistono a difendere questa gentaccia straniera.

  • colpa di shengen

    fino a quando si eliminano tra loro non c’è problema. l’unica cosa che mi infastidisce è che li dobbiamo mantenere a pane e acqua in carcere…..

  • 100%

    FA NC ULO A FICORELLA E AI SUOI AMICI DI AL KARAMA.

MandarinoAdv Post.