Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Polverini ritira alcune deleghe, via anche Zappalà

Salvo Fabio Armeni, ex Fi corrente Tajani, fuori la reatina Gabriella Sentinelli, ex An. Perde il posto in giunta Francesco Lollobrigida, ex An corrente Rampelli, mentre Angela Birindelli ha rassegnato autonomamente le sue dimissioni. Giuseppe Cangemi è rinforzatissimo nei suoi poteri.

Sono le novità del mini-rimpasto messo in atto dalla governatrice Renata Polverini rispetto alle indiscrezioni degli ultimi giorni. A uscirne rafforzati sono soprattutto gli assessori più vicini alla governatrice.

Fabiana Santini, ex Fi, ‘guadagnà la delega al Turismo che era del pontino Stefano Zappalà e quella ai Giovani, che era di Sentinelli. Mariella Zezza, polveriniana di ferro, acquisisce anche l’Istruzione (che era di Sentinelli). Giuseppe Cangemi, Pdl vicino a Gianni Sammarco e tra i più fidati collaboratori della presidente ottiene anche la delega ai Rifiuti, ‘toltà all’alemanniano Pietro Di Paolo e quella all’Ambiente, dal forzista Marco Mattei.

Di Paolo, a sua volta, muta le Attività produttive in ‘Sviluppo economicò, e ottiene l’Agricoltura lasciata vacante dalle dimissioni di Birindelli. Rafforzato ne esce anche l’augelliano Luca Malcotti: alle Infrastrutture e Lavori Pubblici, aggiunge da oggi anche i Trasporti, che erano nelle mani del rampelliano Francesco Lollobrigida. Invariate le deleghe dei due Udc Luciano Ciocchetti (confermato anche vicepresidente) e Aldo Forte, così come quelle di Teodoro Buontempo (La Destra). Fabio Armeni, che veniva dato come uscente, rimane invariato nei suoi incarichi.  Modificata infine la denominazione delle deleghe di Stefano Cetica: se prima era assessore al Bilancio, Programmazione economico-finanziaria e partecipazione, oggi è definito assessore alle Risorse strategiche (Programmazione, Bilancio, Informatizzazione).

Dal punto di vista dei rapporti di forza interni dunque, i dieci assessori della giunta che porterà il Lazio alle elezioni sono così suddivisi: Pdl 5 assessori (3 ex Fi; 2 ex An); Udc 2 assessori; La Destra 1 assessore; ‘polveriniani-Città Nuovè 2
assessori.

Comments

comments

  • michelino

    Penso in tanti anni di politica Zappalà abbia zappato bene di qua e di la, con buoni raccolti per se e per gli amici.

MandarinoAdv Post.