Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Teatro Moderno, al via la nuova stagione

L’autunno è alle porte ed è tempo di nuove emozioni al Teatro Moderno di Latina. E’ aperta la campagna abbonamenti per la nuova stagione che anche quest’anno porterà nel capoluogo grandi interpreti del panorama nazionale proponendo un cartellone ricco ed accattivante con esilaranti ed originali commedie, per tutti i gusti.

A dar il via alla stagione il 3 e 4 novembre sarà “Sedia sediola”, una commedia dolce e divertente di Rosario Galli con Nathalie Caldonazzo e Felice Della Corte, regia Claudio Boccaccini. Due genitori separati che forse si amano ancora, la nuova fiamma di lui, una domestica invadente e un bambino troppo maturo per la sua età. Questi i protagonisti della dolce ed esilarante commedia che tratta di come i bambini riescano a comprendere e penetrare i sentimenti umani meglio degli adulti. Una girandola irresistibile di situazioni divertenti e paradossali, una baraonda comica di equivoci verbali e sentimentali il cui epicentro è animato da un bambino che combatte con il suo essere troppo piccolo per esserne coinvolto e troppo grande per rimanerne fuori.

Seguirà il 17 e 18 novembre “Una volta nella vita” di Gianni Clementi, un’occasione per ridere della vita e… della morte, con Marco Cavallaro, Andrea Pirolli, Lenni Lippi, Guido Goitre e Antonio Conte, regia di Felice Della Corte.

A dicembre, l’8 e il 9, invece, arrivano Gabriele Pignotta e Fabio Avaro con “Mi piaci perché seicosì”, uno spettacolo scritto e diretto da Gabriele Pignotta. A dare il via al nuovo anno, il 12 e 13 gennaio, sarà “Ma che bell’Ikea” di Gianni Clementi con Paola Minaccioni e Gabriele Fabretti, regia Enrico Maria Lamanna. “C’eravamo troppo amati” è lo spettacolo previsto per il 16 e 17 febbraio che vedrà sul palco l’esilarante coppia composta da Michele La Ginestra e Michela Andreozzi. Lo spettacolo, scritto da Pierre Palmade e Muriel Robin, è diretto da Roberto Marafante. A marzo invece, il 16 e 17, l’appuntamento è con la bravissima Gaia De Laurentiis e Gabriella Silvestri con “La Santa sulla scopa” di Luigi Magni, regia di Renato Giordano. Ad aprile: il 6 e 7 con Paola Tiziana Cruciani, Alessandra Costanzo e Giancarlo Ratti in “Donnacce” di Gianni Clementi, regia di Ennio Coltorti. Il 27 e 28 aprile: torna lo straordinario Francesco Pannofino che assieme a Emanuela Rossi porterà in scena “E’ andata così” di Giacomo Ciarrapico, regia di Claudio Boccaccini.

Comments

comments

  • bombazzamomentaccio

    prezzi troppo alti per una struttura fatiscente come questa; tranne Pannofino e pochissimi altri è un programma “toppato” con recitazione approssimativa, meglio il teatro amatoriale…..

  • Pino

    Che schifo.

  • TM

    siamo sicuri che nessuno degli scriventi abbia mai visto a teatro nessuno dei protagonisti. Per questo ci piacciono, perchè non riescono a nascondere la loro superficialità. Il buon teatro vive anche di queste persone. Grazie.

  • lupino buzzo

    cartellone scadente e polvere, tanta polvere caro TM, tu vai spesso a teatro…per dormire !

  • eric

    tutto è migliorabile, proposte?

  • Rita

    Chiamate i Pooh a fare due serate di concerto.

  • massimo

    Si invice al teatro grande per il 20 anno di stagione teatrale pessima chi torna???
    GIORGIO ALBERTAZZI
    Ridicoliii

MandarinoAdv Post.