Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Regione Lazio, 15 milioni per il cinema

Quindici milioni di euro a sostegno delle produzioni cinematografiche e audiovisive del Lazio. La Giunta Polverini ha confermato anche per il 2012 il Fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo del Lazio, il più importante filmfund italiano.

«Con questo bando – spiega la presidente Renata Polverini – confermiamo il nostro sostegno a un comparto strategico per la cultura e l’economia del territorio laziale come il cinema e l’audiovisivo. Il Lazio si è dotato di una legge innovativa, unica nel suo genere, e attraverso il Fondo sono state già sostenute numerose produzioni sul nostro territorio». «Grazie al Fondo Regionale – aggiunge l’assessore alla Cultura, Arte e Sport, Fabiana Santini – siamo riusciti nel 2011 ad arginare il fenomeno della delocalizzazione delle produzioni e a mantenerle sul nostro territorio, nel 2012 vogliamo confermare l’attenzione alle produzioni nazionali, attrarre quelle internazionali e favorire l’internazionalizzazione dei nostri prodotti tramite le co-produzioni, con una particolare considerazione alle produzioni indipendenti e allo sviluppo dei nuovi linguaggi multimediali e interattivi». Il Fondo è destinato al sostegno delle produzioni di opere cinematografiche e audiovisive, con particolare riferimento alle produzioni indipendenti, alle opere di ricerca e sperimentazione di nuovi linguaggi multimediali e interattivi e alle opere di interesse regionale. Il Fondo è aperto alle produzioni italiane e straniere che termineranno le riprese nell’anno 2012, e che spenderanno sul territorio laziale almeno il 40% del loro budget ‘sotto la lineà, sostenendo in questo modo i progetti che coinvolgono nella produzione e nella post-produzione i professionisti e le società operanti nel Lazio.

In particolare, il fondo è strutturato per divenire uno strumento di incentivazione per le opere cinematografiche e audiovisive realizzate da produttori nazionali in co-produzione con produttori esteri. Il bando per la richiesta di accesso al Fondo verrà pubblicato sul Bollettino Regionale e sul sito www.culturalazio.it dopo che la Giunta avrà recepito il parere della Commissione Cultura del Consiglio Regionale, e scadrà il 31 dicembre 2012.

Comments

comments

  • BASTIAN CONTRARIO

    Quindici milioni per il Cinema??..Poi all’Ospedale Civile teniamo la gente sulle barelle, non abbiamo posti letto,per esami di laboratorio aspettiamo 18 mesi, per i figli a scuola dobbiamo pagare anche la carta igienica, per i disabili solo mortificazioni e negazione della dignità, giovani costretti al lavoro nero o CO.co.co a poche centinaia di euro al mese per i più fortunati o sfortunati..è questo lo Stao Sociale?? VERGOGNA!!!!

  • Quantum

    ma se stanno chiudendo Cinecittà il luogo ammirato invidiato per l’eccellenza cinematografia, tant’è che arrivano da Hollywood a Roma per giarare film ed apprendere la cultura cinematografica, stanziano 15 milioni da dare a chi?
    Frantumamo l’industria di Cinecittà per farne tanti pezzettini con i vari riferimenti politici-personalistici con rispettivi finanziamenti pubblici?

  • lello

    15 milioni per il cinema….poi ci fanno delle cag****te come quando c’era il Mortadella al governo, film pagati coi soldi pubblici praticamente bocciati prima di essere proiettati, che al botteghino hanno fatto flop
    Ovviamente di cultura….perchè fatti dai sinistri…certo…

  • ugo

    Prima prendono 15 milioni dallo stato, cioè noi.
    Poi pretendono che paghi 7 euro di biglietto al cinema che lo stato cioè noi, ha sovvenzionato per bene. Che bello: li paghiamo due volte, come i giornali!

  • sello

    bravo..hai capito si? poi ke prezzi. E si lamentano quando gli levano qualche soldo..fanno le serrate! Ma la fame devono fa questi a sti prezzi…poi dici che uno non se li vede su internet !!!

  • BASTIAN CONTRARIO

    15 milioni per il cinema e nell’Ospedale Civile stiamo 3 giorni buttati su una barella o aspettiamo 18 mesi per un esame di Laboratorio…VERGOGNA!!!

  • a chiamata

    magari finanziamo il prossimo cinepanettone “Natale a Latina”: COSE ASSURDE che fa la Regione

  • Smith

    oltre tutto a latina ci sono sale che fanno letteralmente cag_re al limite della condizione igienica…cosa aspettano asl e vvff a farle chiudere??
    o le propietà sono la “valvola di sfogo” dei finanziamenti della regione?

  • winifred

    visto che tagliano i posti letto negli ospedali, i malati li mandiamo al cinema.

  • keSkifo

    7000 posti in meno i tutta italia… W il Professore !!!

  • LUDOK

    Aspettiamoli al varco, tanto prima o poi dovra’ pur finire la pacchia e allora ci divertiremo quando li vedremo strisciare per chiederci di votarli. E’ li’ che dobbiamo fare mente locale e fargliela pagare e ricordiamoci i nomi, tanto cambieranno partito facendo liste civiche, ma logo saranno sempre gli stessi……..

MandarinoAdv Post.