Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Polfer alla stazione, passa la mozione del Pd

Ieri il consiglio comunale ha approvato la mozione presentata dal circolo del Partito democratico di Latina Scalo tramite il consigliere comunale del Pd Fabrizio Porcari su una postazione fissa di polizia ferroviaria presso la stazione di Latina Scalo.

«Grazie al lavoro del Partito democratico – commenta Mauro Ghisio coordinatore del circolo Pd – si apre uno spiraglio per tutti gli utenti che ogni giorno frequentano la stazione e il parcheggio»

La mozione approvata ieri dall’aula impegna il sindaco ad attivarsi presso il Ministero dell’Interno, la Polizia di Stato, il Prefetto di Latina e tutte le autorità competenti per richiedere l’istituzione di una postazione della Polizia Ferroviaria all’interno della Stazione Ferroviaria di Latina per garantire la sicurezza e il controllo di un luogo così importante per la città di Latina, seconda città del Lazio per numero di abitanti”.

«Latina è uno dei pochi, se non il solo, capoluogo di provincia italiano a non avere una postazione di Polizia Ferroviaria all’interno della stazione ferroviaria – spiega ancora il coordinatore – questo è il risultato che auspicavamo e con noi anche gli oltre 500 cittadini che hanno firmato la nostra mozione per chiedere un presidio di Polfer».

Alla stazione di Latina si verificano periodicamente degli episodi di delinquenza come furti di auto o arresti per detenzione di droga. Fino a oggi il controllo della stazione è garantito dal lavoro svolto dai Carabinieri e dai Vigili Urbani che però non possono svolgere un controllo per tutto l’arco della giornata dato che la loro competenza territoriale è molto vasta.

«Non ci fermiamo qui – conclude Ghisio – adesso aspettiamo che l’amministrazione faccia i passi necessari per garantire un presidio di sicurezza per la stazione».

Comments

comments

  • Emanuele Bonaldo

    Speriamo che venga messa davvero. Ci vorrebbe proprio qualche controllo in più

  • cinico

    non ci sono i soldi, la polizia non ha nemmeno il denaro per il carburante delle atuopattuglie, tant’è che lo Stato del Vaticano ha regalato bonus-card alla Polizia romana per mettere benzina alle volanti.

  • max

    purtroppo cinico ha ragione, e si tenga conto che stando a quanto pronosticato dai nostri politici per l’attuazione del taglio delle spese la polfer insieme alla polizia postale subirà considerevoli tagli, in questo frangente trovo inutile e soprattutto forviante la richiesta di attivazione di una postazione fissa.
    Inoltre si consideri che la Questura di Latina soffre a livello di organico di una carenza pari al 20% del personale effettivo.

MandarinoAdv Post.