Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Di Giorgi in bilico, a un anno dal voto è già rischio crisi

Pizzalab

In bilico la maggioranza di Giovanni Di Giorgi al Comune di Latina. Martedì numerose assenze al consiglio comunale tra i banchi della maggioranza, ieri voci e indiscrezioni su una crisi ormai sempre più ipotizzata.

«A margine del consiglio comunale – spiega il primo cittadino al Messaggero – ho avuto modo di confrontarmi, come faccio continuamente, con gli esponenti della mia maggioranza. Oltre alla discussione su vari temi amministrativi, ho rivolto ai consiglieri un richiamo di carattere generale, che non ha nulla a che vedere con aspetti politici: gli ho infatti ricordato la necessità della loro presenza in aula durante le sedute consiliari, come senso di responsabilità verso gli elettori e verso la città, specie in un momento così delicato sotto il profilo politico».

«Ho detto – prosegue Di Giorgi – che se qualche consigliere ritiene di non avere tempo e di non riuscire a conciliare i suoi impegni personali con quello assunto nei confronti della città, è bene che si dimetta per fare spazio a chi ha più tempo per esercitare in pieno il mandato che ci è stato conferito dai cittadini».

Tra le assenze dovute a “impegni personali” quelle del capogruppo, Alessandro Calvi, di Giorgio Ialongo, di Raimondo Tiero. In Consiglio il Pdl esprime 11 consiglieri, poi ci sono 4 assessori e il sindaco. Dentro tanto potere c’è uno scontro, questo è evidente. Il confronto è comunque atteso a breve: la riunione di maggioranza è fissata per lunedì, e potrebbe presenziare lo stesso coordinatore provinciale del Pdl, Claudio Fazzone. A un anno dal voto l’era Di Giorgi è già a rischio.

Comments

comments

MandarinoAdv Post.