top-banner

Arsenico nell’acqua, Verdi: “Spariti i dati dal sito web della Asl”

«Vorremmo sapere come mai da qualche giorno i cittadini che si collegano al sito della Ausl di Latina (www.asl.latina.it) non possono più vedere i dati relativi all’arsenico nell’acqua e per questo motivo abbiamo fatto una richiesta alla stessa Ausl, al Ministro della Salute e alla Presidente Polverini». Lo dichiarano in una nota congiunta il Presidente regionale dei Verdi; Nando Bonessio e il Portavoce dei Verdi di Latina, Giorgio Libralato.

«L’impossibilità d’accesso ai dati relativi alla concentrazione d’arsenico nell’acqua è un fatto grave che lede la possibilità dei cittadini a informarsi in prima persona sulla propria salute, impedendo di fatto di tutelarla – aggiungono – Speriamo che si tratti solo di un ‘guasto tecnicò del sistema e non di una mancanza delle analisi stesse, perchè in quest’ultimo caso si configurerebbe un dolo grave nei confronti dei cittadini che segnaleremmo alle autorità competenti».

L'autore

Related posts

2 commenti

  1. +3 Vote -1 Vote +1 avatar

    Ma la Asl non dovrebbe TUTELARE LA SALUTE dei Cittadini? O si preoccupa di tutelare gli interessi di Acqualatina?

    Reply
  2. +3 Vote -1 Vote +1 avatar

    Ma il REFERENDUM sull’Acqua pubblica che fine ha fatto? Non se ne parla piu’ cara Renata? A questo punto la Sovranuita’ del Popolo Italiano Sancita in Costituzione, che sovranita’ e’ ? Quella di Pulcinella?

    Reply

Commenta l'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *