Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Latina, la pioggia non aiuta l’esperimento dell’isola pedonale

La pioggia non aiuta l’esperimento dell’isola pedale in centro a Latina. Poche persone nell’area transennata a ridosso di piazza del Popolo, una zona piuttosto ampia che arriva fino alle autolinee vecchie.

L’esperimento si ripeterà nella speranza di poter valutare l’efficacia dell’isola pedonale in una giornata di sole. Tutti però concordano nella necessità di organizzare degli eventi per dare un senso alla chiusura del traffico.

“A Latina – commenta Giorgio De Marchis, capogruppo del Pd – servirebbe un progetto vero di pedonalizzazione del centro, 7 giorni su 7, per 365 giorni l’anno, con la pavimentazione in sostituzione dell’asfalto. Invece si continua con gli inutili esperimenti che non servono a nulla e allontanano la realizzazione dell’isola pedonale”.

Comments

comments

  • Giuseppe

    Bellissima iniziativa…. peccato il tempo! Bellissima soprattutto l’idea del Sig. Sindaco….Caro Dott. DI GIORGI con dispiacere apprendo LA SUA NUOVA IDEA: UNA NUOVA PAVIMENTAZIONE IN SOSTITUZIONE DELL’ASFALTO AL CENTRO???? mi chiedo: ma Lei coonosce la NOSTRA Città? ? Conosce le strade dove no n esiste alfalto, marciapiedi ed illuminazione pubblica? gliene suggerisco UNA: Via QUIETO….se ha 2 minuti di tempo vada a guardasi le delibere approvate dalla precdente giunta dove LEI era parte attiva…il suo partito ha fatto volantinaggio con tanto di planimetria sulla realizzazione di opere pubbliche in quella strada…dove sono stati dirottati i 160.0000 euro stanziati? forse per asfaltare il centro città? LEI ADESSO VUOLE PAVIMENTARLO? Mi chiedo: ma chi è questo SUGGERITORE???? Ha mai provato a percorrere Via Torre la Felce nelle ore di punta? Credo che Lei non abiti in zona e quindi non la frequenta, ma almeno qualche Suo collaboratore ha il coraggio di suggerire qualcosa di positivo per migliorare la viabilità della città dove vivete? No credo che siano le uniche DUE strade con problematiche da risolvere….credo solo che sia giunto il momento di tirare fuori gli ATTRIBUTI” ed iniziare a sentire la gente comune la quale Vi Vota…con questa piccola “missiva” La prego di trasmettere ai Suoi Consiglieri ed Assessori il malumore che un vostro elettore inizia a nutrire verso il Vostro modo di fare politica….Mi contatti via emali e la illuminerò, magari facendoLe conoscere alcune problematiche a Voi sconosciute imputabili al vostro modo di fare politica…definita da TUTTI “politica di interessi” Distinti saluti.

  • ugo

    Assolutamente sconsigliata ed inutile la pedonalizzazione del centro. Può essere utile nel fine settimana, ma nei giorni feriali è inutile e dannosa. Non abbiamo un servizio pubblico degno di tale nome in grado di sostituire la mobilità privata.
    Facciamo PRIMA un piano di copertura TOTALE della città con tempi di passaggio di ogni autobus di 5 max 10 minuti, POI se ne può parlare.
    Sarei felice di pagare 30€ al mese di abbonamento mensile al bus lasciando a casa l’auto…

  • Giovannic

    Fino a quando esistera’ la lotta tra destra e sinistra non si andra’ mai avanti e’ arrivata l’ora di puntare su un nuovo modo di fare politica, tutti per uno uno per tutti, e soprattutto per il bene comune, io insisto nel dire che bisogna fare RESET di tutta la classe politica, altrimenti il futuro in questa citta’ come d’altra parte nel paese tutto, sara’ solo il malessere, i ricchi sempre piu’ ricchi che faranno del povero, sempre piu’ povero il loro boccone!

  • Mario

    Iniziativa inattuabile tutto il traffico si congestiona

  • pep76

    più vigili urbani in centro, altro che isola pedonale…..

  • auriuao

    Caro Giovannic. Chi può fare reset sono solo i partiti politici, ormai il popolo non può contare nemeno sui referendum…figuriamoci. E secondo te i politici che hanno le loro chiappe radicate nelle poltrone hanno intenzione di fare un “reset”? Ma non pensarci nemmeno….

  • pasquino

    Il popolo comunque vota, l’importante è cominciare a prendere atto che le cose sbagliate che ci sono ( praticamente tutte) non sono dati di fatto. Si possono cambiare e per farlo bisogna raggiungere il colmo.
    Sfortunatamente siamo un popolo che sopporta molto e che si lamenta molto sperando che altri facciano la prima mossa.
    Io ” alimento”, lo sapete che al comune di latina si sono aumentati gli stipendi?
    E’ uscita una tabellina comarativa un paio di giorni fa, che rabbia…………

  • Davy

    Pensasse ad asfaltare le buche presenti un pò dappertutto, che certe son talmente grandi che hanno il numero civico, altro che a pavimentare la piazza… abbiamo proprio un sindaco giullare…

  • Sorridi!
  • lupino buzzo

    certi dirigenti comunali che non fanno e fanno fare un tubo da mattina a sera ed intascano centomila l’anno, in periodo di ristrettezze come questo, gridano vendetta, la fase dello scandalo l’abbiamo già superata…..

  • Giovannic

    Noto che ogni momento e’ buono per commentare in negativo l’operato dei nostri amministratori pubblici, perche’ probabilmente le cose non vanno per il verso giusto, troppo poco viene fatto per il bene comune, per far piacere ai capi partito. A questo punto l’invito e’ rivolto proprio ai nostri cari politici a confrontarsi civilmente, anche tramite questa testata giornalistica, per dire o almeno difendersi dai nostri attacchi, invece nulla di nulla, non e’ forse la democrazia che permetterebbe tale confronto? Cara Latina 24′ invitate i nostri politici a partecipare alle nostre civili e democratiche discussioni, sarebbe molto importante per noi tutti, soprattutto per dimostrare che loro ci sono e non si trincerano dietro una scrivania o una sala stampa.Politici, avvicinatevi al confronto, anche se riceverete critiche, fa parte del vostro essere politici, o non siete d’accordo?… Omettendo tali confronti, state allontanando la gente comune ad allontanarsi dalla politica ed ad avere sfiducia nelle istituzioni!!!!!!

  • auriuao

    giovannic.
    Politici avvicinatevi al confronto (???) …. ma in che paese vivi?

  • CENTO COME ME A LATINA!

    dovete appoggiare chi ha il coraggio di fare! a criticare siete tutti bravi voi e sopratutto quello sfigato di de marchis, che quando parla lui o scureggia un somaro è più o meno la stessa cosa! dobbiamo cercare di dare vita al notro centro e l’unico modo è chiuderlo, educando la gente a fargli capire come và usato il centro di latina! mica si crea un giro di vite intorno al centro dal nulla! e poi se il centro storico ancora non è chiuso ringraziate quelle sanguisughe di commercianti che ogni volta rompo le scatole! siamo provinciali in tutto! mattonare tutta piazza del popolo sarebbe una bellissima cosa! darebbe finalmente modo di sfruttare in modo reale uno spazio bellissimo, nel cuore della nostra città! si potrebbe finalmente ridareil centro ai latinensi! ma purtroppo siamo vecchi e provinciali nella mentalità! poi andate a perugia, a siena, a firenze o a qualsiasi altra città che ha avuto l’intelligenza di chiudere il centro nonostante tutti i borbottoni e allora in queste città dite che tutto funziona bene, magari lo facessero a latina! imparate a non mentire a voi stessi in primis!

MandarinoAdv Post.