Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Funerale di Finestra, Pennacchi: “Ajmone amato anche dalla sinistra”. Il video

  • funerale-ajmone-finestra-foto-marco-cusumano-94878782335
  • funerale-ajmone-finestra-foto-marco-cusumano-78623876452
  • funerale-ajmone-finestra-foto-marco-cusumano-48737863445
  • funerale-ajmone-finestra-foto-marco-cusumano-4897928643
  • funerale-ajmone-finestra-foto-marco-cusumano-999476562
  • funerale-ajmone-finestra-foto-marco-cusumano-994765244
  • funerale-ajmone-finestra-foto-marco-cusumano-67464544
  • funerale-ajmone-finestra-foto-marco-cusumano-000476224
  • funerale-ajmone-finestra-foto-marco-cusumano-4786352432233
  • funerale-ajmone-finestra-foto-marco-cusumano-8746875322
  • funerale-ajmone-finestra-foto-marco-cusumano-536752354
  • funerale-ajmone-finestra-foto-marco-cusumano-48787t45

Una folla enorme ha salutato l’ex sindaco di Latina, Ajmone Finestra. Il funerale è stato celebrato nella cattedrale di San Marco. Al termine della funzione ha parlato il sindaco Giovanni Di Giorgi e lo scrittore Antonio Pennacchi che ha tenuto banco con un vero e proprio comizio nel quale ha trattato i temi più caldi dell’era Finestra, sottolineando come fosse un sindaco amato anche dalla sinistra.

(Foto di Marco Cusumano)

Il video: 

Comments

comments

  • Fernando Bassoli

    Io credo che sull’umanità dell’uomo Finestra, sulla sua capacità di comunicare con tutti e di essere autentico possiamo essere tutti d’accordo. Era uno vero, uno che aveva credibilità, un self made man, come dicono quelli bravi.

  • ugo

    sicuramente era meglio di zaccheo e di giorgi.

  • ugo

    però il saluto romano se lo potevano risparmiare… sti fasci falliti.

  • Romano lo zingaro

    Can i morti bisogna parlare sempre bene. Non dimendichiamoci che questorepubblichino e stato a suo tempo fu condannato a morte per aver partecipato al massacro di gente che non la pensavano come lui. Fu salvato dall’amnistia. Oggi cè chi lo venere come un santo!!!!! Che schifo.

  • luigi

    Non è assolutamente vero che Finestra fu condannato a morte, egli fu assolto e nei prossimi giorni come ha detto anche Pennacchi oggi nell’omelia verrà raccolta la documentazione di questi fatti storici….
    Bisogna stare attenti a parlare per sentito dire …

  • giovannic

    al di là delle colte affermazioni sin quì esposte da lor signori, il dato di fatto è che pietà umana debba prevalere innanzi a sorella morte, a cui ognuno di noi, nessuno escluso, dovrà fare purtroppo i conti. è per questo che, pur condividendo in parte gli integerrimi discorsi, il mio intervento è rivolto verso il rispetto che si deve innanzi la sofferenza….

  • Giovanni Catania

    Caro Stefano, il tuo intervento dettagliato e puntuale (come sempre) ha contribuito una volta di più a smascherare l’ignoranza e la superficialità di certi personaggi evidentemente legati alla sinistra della nostra amata città. La superficialità (al di là della scarsa incapacità di scrivere correttamente in italiano) è ancor più evidente quando a sostegno delle proprie affermazioni si portano argomenti tratti da Wikipedia da contrapporre alle verità storiche, da te raccontate, e basate su documenti di provata fede.
    D’altro canto, cosa ci si può attendere da un personaggio che si firma “lo zingaro”? Questa gente vigliacca e incivile, che non ha mai avuto, nè mai lo avrà, il coraggio di mostrare la propria faccia per affrontare le conseguenze delle proprie affermazioni. Questa gente che si è sempre nascosta dietro cappucci e bombe al fine di organizzare vili attentati verso la povera gente; spesso attribuendo le loro infami gesta all’opposta parte politica al solo fine di screditarne l’immagine. Sono persone come queste che hanno preso parte a vili aggressioni a giovani ragazzi che avevano, loro sì, l’unica “colpa” di sostenere il loro pensiero di destra, massacrandoli a colpi di P38.
    Se avete veramente una dignità, se vi ritenete degli uomini veri, rispondete a questo mio messaggio mettendo nome e cognome, così come abbiamo fatto io e Stefano Gori.

  • Giovanni Catania

    Scusate, un appunto onde evitare stupide risposte sulla questione dell’italiano; per la fretta di postare ho commesso un errore: volevo scrivere la “scarsa capacità” ma inizialmente avevo formulato il pensiero parlando di “incapacità” a scrivere in italiano. Ne è venuto fuori un mix errato.

  • Fernando Bassoli

    Il chiaro intervento di Stefano Gori ci aiuta a capire meglio la storia personale di Ajmone Finestra.

    A Finestra intitolerei il campo Coni di via Botticelli.
    Ha dato un impulso enorme allo sport in città. Con le sue palestre, con le sue piscine, con tornei di calcetto trasformati in riti collettivi.
    Lui, credo di aver capito, si sentiva prima di ogni altra cosa un prof di educazione fisica.

    Cosa ne pensate?

  • Fernando Bassoli

    Sezzese?

  • disincantato

    Troppi sono di sinistra e leccasederi. per 365 giorni e 23 ore, poi al seggio votano altro, Finestra ha scelto di vivere in un modo, aveva un’idea e un progetto di società, che per fortuna sonbo sessant’anni che non c’è più. Sul revisionismo storico e sulla nostalgia ci ha vissuto creandosi un percorso economico sociale e politico. Scelta rispettabile, ma profondamente sbagliata, per le ragioni che ha ben spiegato chi si è firmato arduino marangozzi. Se sto paese è im mezzo alla m….a non è certo per colpa dei partigiani o di chi ha scelto la libertà, ma di chi dietro questa ideologia perrservera comportamenti in lkinea con quel ventennio. Siete fascisti, va bene siate orgogliosi, ma basta darci lezioni di vita …..

  • giovannic

    non sono fascista ma mi dissocio da tutti questi commenti che denotano uno scarso rispetto del dolore, votate pure tutti i segni negativi che volete, ma non potrete nascondere a voi stessi quanto sia ignobile il vostro vile pensiero di fronte a simili circostanze.

  • Mino

    Dispiace che di fronte alla morte si torni sempre a far polemica e a buttarla sul discorso nero/rosso.
    Quegli anni, quelli del 1943-1945, sono anni di sangue per tutti.
    La verità storica, quella che potete solo sfiorare digitando su google GIUSEPPINA GHERSI, pian piano sta uscendo dal nuvolone architettato abilmente dai difensori della bandiera rossa.
    Tanti fascisti hanno commesso crimini, ma altrettanto è stato fatto dall’altra parte. Per mano partigiana sono morti bambini accusati di essere semplici sentinelle, donne stuprate perchè imparentate con qualche camicia nera, intere famiglie massacrate solo perchè imparentate con membri del regime.
    Il marcio in quegli anni era da tutte le parti, anche dalla parte dei vostri CARI DIFENSORI DELLA DEMOCRAZIA, gli americani, che in zona ciociara sono ricordati non per la cioccolata che distribuivano, ma per le nefandezze che commettevano sulle donne del luogo.

  • Gino

    Gli americani in zona ciociara che abusavano delle donne? …..Forse LI confonde con l’esercito marocchino,che costituiva il corpo di spedizione francese.
    Giusto per precisare,visto che Lei parla di storia, tanto da voler sembrare uno storico revisionista,che avrebbe preferito la dittatura fascista insieme ai suoi crimini,piuttosto che vivere in questa seppur malandata forma di democrazia,che comunque gli consente di scrivere tante assurdita’ e concetti talmente banali che avra’ ascoltato al bar o al circolo cittadino.
    Se e’ davvero convinto che durante l’era fascista,gli italiani stessero meglio senza ingiustizie e delinquenza,puo’ sempre cominciare ad adeguarsi cominciando ad assumere forti dosi di olio di ricino.

  • Succus

    X Gori, la maniera di governare di Finestra come mettere tanti convenzionati pagati molto bene, ha impoverito, le casse comunali latinensi ed è stata seguita dai successivi sindaci, quindi da questo punto di vista un esempio, ;-) .
    Quelli che citano” i fascisti”, vorrei dire che sono morti alla fine della guerra e transmigrati in formazioni di partiti come Dc, Psi, e Pci, i gerarchi se la sono cavata restando saldamente al potere, l’essere onesti o disonesti non c’entra nulla con l’appartenenza ai partiti, anzi bisogna diffidare di quelli che si professano onesti , vedi i casi di Lusi e Belsito, è come dire che gli italiani sono tutti mafiosi, gli onesti ci sono in italia ma come al solito sono pochi e impauriti dal potere, al punto tale di non poter denunciare il malaffare senza subire conseguenze.

  • Anna

    Sono state scritte frasi ignobili con pennarello rosso su tutte le epigrafi di Finestra.Vergogna.

  • Paolo

    Latina: vergogna! Raduni fascisti istituzionalizzati. È il paradigma degli errori dell’Italia dell’ultimo secolo. E poi tutti si lamentano se siamo in queste condizioni. che schifo! e nessuno dice niente. W il 25 APRILE, W LA RESISTENZA, W I PARTIGIANI!!!

  • Giovanni Catania

    Molti nemici, TANTO ONORE!!!

  • Smith

    a te grande sindaco, sei l’unico che ha resistito alla speculazione dei napoletani palazzinari!!!..il dispiacere che quelli che ti hanno messo da parte son venuti anch alle tue esequie!!..da veri ‘nfami!!!

  • Succus

    Palazzinari napoletani? gli unici palazzinari a latina sono dei lepini o piu giu verso Fondi, o calabresi, mi sa che hai sbagliato la mira!!!
    I disonesti stanno dappertutto!!!! nn solo a Napoli.
    E la politica ci ha sempre svoltato egregiamente con i costruttori.
    Vox populi dice che gente che aveva le pezze al culo dopo essere stato eletti politicamente erano straricchi e titolari di un bel po’ di appartamenti, oltre ad aver trovato lavori redditizi per gli stretti gregari e la famiglia.

  • alexrourke

    io mi ritengo apolitico, ma se a Latina ci fosse stata un politica fascista, state sicuri che tutti i 120000 abitanti , in questo momento starebbero tutti tranquilli, una città senza mafia, senza delinquenza , senza corruzione, immigrati regolari. e soprattutto non confondete essere fascista con l’essere razzista. I fatti di cronaca quotidiana ti fanno diventare razzista.

  • Reichina

    A Roma ,e’ stato fotografato un autobus pubblico ( azienda Atac) che esponeva sul display predisposto ad indicare il numero di linea, la vergognosa scritta “onore al duce”, ebbene c’e’ stata la civile indignazione perfino dal sindaco AleMagno, e con molta probabilita’ il responsabile sara’ sottopposto a denuncia e provvedimenti disciplinari.

    A Latina invece, in una pubblica cerimonia per commemorare il decesso di un’ex sindaco,oltre ai saluti romani, al picchetto d’onore hanno presidiato vigili in uniforme e carabinieri ( di alto grado) in regolamentare divisa con esposta la vergognosa bandiera della rsi, anziche’ quella ITALIANA.

    TUTTO REGOLARE? ….A Latina probabilmente si , visto che e’ esente al rispettolle delle norme costituzionali vigenti.

  • Reichina

    IN PIENO CONTRASTO CON LO STESSO REGOLAMENTO,PREVISTO PER IL LUTTO CITTADINO. QUESTO E’ QUELLO RIPORTATO SUL SITO DEL COMUNE
    Scomparsa del compianto Senatore Ajmone Finestra. Proclamazione Lutto Cittadino.
    26 Aprile 2012
    Ritenuto, pertanto, doveroso:

    – manifestare ufficialmente ed in modo tangibile il cordoglio, la solidarietà e la vicinanza dell’intera città e di tutta l’Amministrazione Comunale ai familiari del compianto Senatore;
    – invitare nel rispetto del principio costituzionale di libertà, tutti i cittadini, le istituzioni, le organizzazioni sociali, culturali e commerciali del Comune di Latina ad associarsi, nel modo da ciascuno ritenuto più consono, al cordoglio per il suddetto evento luttuoso;

    Visti:

    – La legge n° 221/1998 con oggetto: “Disposizione generali sull’uso della Bandiera della repubblica italiana e di quella dell’unione Europea”;
    – il D.P.R. n° 121/2000 ad oggetto il “Regolamento di disciplina dell’uso delle bandiere della repubblica Italiana e dell’Unione Europea da parte delle Amministrazioni dello Stato e degli Enti Pubblici” ed in particolare l’art. 3 ove si stabilisce che “In segno di lutto le bandiere esposte all’esterno sono tenute a mezz’asta”;
    – il D.Lgs. 267/2000;
    – lo Statuto Comunale;

    PROCLAMA IL LUTTO CITTADINO

    Per la giornata del 28.04.2012 in concomitanza con lo svolgimento della cerimonia funebre

    IN BEFFA ALLO STESSO REGOLAMENTO,SOTTOSCRITTO DAL SINDACO DI GIORGI, SI E’ INVECE ASSISTITO AD UN REVIVAL NOSTALGICO E MACCHIETTISTICO INSIEME AL REATO DI APOLOGIA DEL FASCISMO

  • Roarrrrrrr

    Il primo maggio invece APOLOGIA DEL COMUNISMO??? ma fatemi il piacere…ve siete presi tutto, co le vostre bandiere rosse e quel macellaio de guevara fumasigari sulle magliette :-))))))

  • ARTURO LO CASCIO

    NON ESISTE persona piu’ ignorante e piu’ intollerante del c0munista.
    Cosa puo’ accadere ora dopo che i funerali del fu’ senatore della repubblica italiana , si sono svolti con la retorica del fascismo.
    Tornera’ sicuramente Benito Mussolini riesumato come i vampiri,si rifara’ la marcia su roma.
    Oggi e’ il primo maggio festa dei lavoratori,ma mi dite cosa si festeggia?
    il lavoro che non c’e o forse quei lavoratori oppressi dai mille balzelli usciti dal governo RIGOR M0NTIS.
    SVEGLIA GENTE ,LA DITTATURA NON ARRIVERA’ MAI PERCHE’ GIA’ E’ IN ATTO CON QUESTO GOVERNO FORTEMENTE VOLUT0 DAL VOSTRO CARO COMPAGNO PRES DELLA REPUBLICA..

  • Benito

    Fino al 2016 ci sono i fasci,e non rompete.Poi si vedrà..

  • Mimmo

    L’Italia è da anni il Paese di TUTTO e il contrario di TUTTO.

    Di tutte i commenti letti ne esce fuori uno scenario desolante: nel 2012 stiamo ancora a giocare ai neri contro bianchi, non capendo che è proprio QUESTO ad aver portato alla rovina gran parte del sistema italiano.

    La famosa “guerra tra poveri”.

    Chi ancora inneggia a “quel che fu” (sia bianchi che neri) non si rende conto che si dà la zappa sui piedi. Gli errori del passato, le brutture, gli angoli bui DOVREBBERO servire a MIGLIORARCI anzichè dividerci.

    Ripartire avendo un VERO modello di sviluppo che premi chi ha IDEE sane e PULITE, rispettose dell’essere umano e, in questo caso, dei cittadini di un qualsiasi comune, GIOVEREBBE a tutti noi.

    La politica vecchia, l’ideologia decantata dai nostalgici non serve altro che a a far ingrassare i cosidetti “capi”…osannati e difesi ad oltranza.

    Loro ingrassano. Noi paghiamo.

    SVEGLIA gente, SVEGLIA!

  • Succus

    @ Benito la caricaturella che il pdl è Fascista? caricaturella per chi si vuole far ingannare, stai sicuro che anche Benito si rivolta nella tomba ad essere nominato da te e dai furbastri del PDL appoggiati alla grande dai pd( tant’è che molti con tessere di circoli pdl sono andati alle primarie pd).
    Fateeee Rideee, e tra un po’ finisce la cuccagna stai sicuro, dovrete inventarvi qualcosa e cercarvi un lavoro vero.

  • Antonio

    Quando una persona muore tutti ne parlano un gran bene (saqrà giusto così!).
    Posso solo dire che ho avuto il Prof. Finestra come insegnante di educazione fisica ed è stato con me, allora ragazzo timido ed introverso, un pessimo professore ed anche violento.
    Non lo rimpiango e non auguratevi un insegnante così per i Vostri figli.

    Adesso facciamolo pure santo.
    Antonio

  • GIOVANNIc

    scusate il termine ma tutti i commenti non c’azzeccano proprio niente con il funerale…… io se fossi stato latina24ore li avrei censurati tutti. evviva la democrazia, dove ognuno fa quello che gli pare!!!!

  • Partigiano Johnny

    ….CHE VERGOGNA !!!!

    LATINA e’ forse esente dalle leggi COSTITUZIONALI ?

    Da quanto sottoscritto dal sindaco Di Giorgi parebbe di no http://www.comune.latina.it/a-8472/news/scomparsa-del-compianto-senatore-ajmone-finestra-proclamazione-lutto-cittadino

    Eppure, nonostante la proclamazione del lutto cittadino da parte del sindaco con incluse le norme giuridiche e le regole da seguire per l’esposizione della BANDIERA ITALIANA si e’ agito vergognosamente, IGNORANDO LE STESSE NORME GIURIDICHE riportate nel comunicato ufficiale sottoscritto dal sindaco ….l’avvocato (?) Di Giorgi.

    Ancor peggio,a presiedere tale evento si sono visti i vigili urbani (che si presume conoscano i principi fondamentali della Costituzione Repubblicana) in alta uniforme, che insieme ad altri componenti delle forze dell’ordine (nel video a cura del FATTO si distingue molto bene un graduato dei carabinieri) non si oppongono minimamente all’esposizione ILLEGALE delle bandiere fasciste della rsi sostituite con quella della REPUBBLICA ITALIANA,cosi come non si oppongono alla becera coerografia da avanspettacolo insieme alle braccia tese in segno di saluto da parte di molti ignoranti analfabeti

    Con la scusa di un funerale,si e’ assistito ad un revival nostalgico macchiettistico ….esilarante e penoso allo stesso tempo che di certo non ha nemmeno giovato al defunto.

    VIVA LA RESITENZA VIVA IL 25 APRILE VIVA LA REPUBBLICA ITALIANA

  • Tac

    A tutti i COMPAGNi……ROSICATEEEEEEEEEEE x quella bandiera e quel saluto…….
    ROSICATEEEEEEEEEEE … bùùùùùùùùùùùùùùù

  • Anni70

    Volete il nome di un professore di ginnastica davvero mitico di Latina e del CONI degli anni ’70/80?
    Prof. PIREDDA, mai titolo fu più indicato.
    Grazie professore, a lei, al CONI di quegli anni, e a tutto lo staff della Scuola Media Statale “G. Cena”, Preside Sebastiano Ripepi.

  • bella ciao

    dux mea lux
    ejalaaalaaaaa

  • olim palus

    Mi fate morire.

    Tutti quanti.

    Fascisti, comunisti, saluto romano, pugno chiuso… ci hanno manovrato la vita politica e sociale del paese su queste 4 cazzate negli ultimi 50 anni.

    E voi ancora continuate e continuate e continuate come un giradischi che si e’ incantato sullo stesso punto a discutere ed insultarvi su cose morte e sepolte.

    E intanto loro indisturbati vi comandano e vi prendono per il culo disponendo delle vostre esistenze come piu’ li aggrada secondo le esigenze (le LORO) del momento.

    Viva il Duce! Hasta la victoria siempre!

    Che il teatrino continui e MAI si fermi.

    Ancora una volta lo ripeto: felice di essermene andato.

MandarinoAdv Post.