Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Spaccio di coca con videosorgeglianza, in manette una rom

Avrebbe spacciato in casa tenendo sotto controllo l’entrata della palazzina con un sistema di videosorveglianza. Una telecamera installata al portone d’ingresso e un televisore piazzato nella sala da pranzo che gli consentiva di monitorare i movimenti di tutti, un sistema già utilizzato dai suoi familiari in passato. Sono stati i carabinieri del nucleo operativo di Latina a trarre in arresto Rosaria De Rosa, 46 anni, del capoluogo.

Riuscendo a evitare di essere ripresi dalle telecamere attorno alle venti hanno fatto irruzione sorprendendo la donna mentre confezionava dosi di cocaina, sequestrando 14,2 grammidi polvere bianca, suddivisa in 23 dosi nonché la somma contante di 110,00 euro provento di spaccio.

Un’attività non nuova alla famiglia De Rosa: già nel 2011 una delle sorelle era stata arrestata con 37 dosi di cocaina pronte per la vendita e, nel 2010, una seconda sorella era finita in manette dopo essere stata sorpresa con 121 dosi della stessa sostanza.

Ieri sera i militari hanno anche denunciato, per favoreggiamento personale, un uomo del posto trovato all’interno dell’abitazione della donna, in possesso di una dose di cocaina del peso di grammi 0,6.

Comments

comments

  • Cittadino di Latina

    Le telecamere: un altro grande classico

MandarinoAdv Post.