Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Gaeta, calciatori sfrattati perché la società non paga l’affitto

I giocatori del Gaeta calcio ieri mattina ha occupato pacificamente la sede del palazzo comunale. Sette giocatori sono stati sfrattati dagli alloggi perché la società non ha pagato gli affitti.

«Siamo arrivati ad un punto che la situazione non è più sostenibile ed è giusto quindi che le autorità comunali prendano atto di quello che sta succedendo e contribuiscano a risolvere al più presto questa situazione – afferma il vice allenatore e preparatore dei portieri Vittorio Mollo, sfrattato per due volte nella stessa settimana – non ce la facciamo più e abbiamo sopportato per mesi. Adesso siamo al punto di non ritorno».

«Non è un caso, perché facciamo parte di questa società e teniamo alla città, se siamo venuti qui in divisa per chiarire questa situazione», commenta al Messaggero il capitano biancorosso Luca De Simone.

Anche il tecnico Felice Melchionna interviene: «Fino ad oggi c’è stato un completo assenteismo da parte degli imprenditori locali, tante le promesse non mantenute, tranne qualche tifoso che c’è stato vicino nel suo piccolo. Siamo stanchi. Vedremo cosa ci dirà il sindaco».

Comments

comments

  • pasquino

    In un settore come quello del calcio, parlare di interventi da parte delle istituzioni per problemi economici mi sembra un po’ un offesa per quei lavoratori che non ” giocano” per portare a casa la pagnotta.

    Con tutto il rispetto ma il calcio è un gratta e vinci, se sei fortunato diventi famoso ricco e str..zo altrimenti devi cercare un altro lavoro ma è una puntata che ogni individuo sceglie in autonomia non è certo una necessità.

    Per quanto riguarda eventuali interventi da parte di una collettività al collasso finanziario, beh credo che i due spicci che (forse) sono rimasti, debbano essere spesi a sostegno di professioni che aiutano la crescita del bene collettivo, il calcio è fine a se stesso e di chi spera nel grande sogno.

    ovviamente spero in una risoluzione positiva della vertenza

    saluti

MandarinoAdv Post.