Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Pontinia, muore folgorato in una cabina dell’Enel

Terribile incidente attorno alle 13,30 di oggi in via Lungo Botte a Pontinia. Un uomo, Marco Evangelista, 31 anni, è rimasto folgorato all’interno di una cabina dell’Enel.

L’uomo è stato subito soccorso dai sanitari del 118 ma non c’è stato nulla da fare, il corpo si trovava riverso appena fuori dalla porta della cabina che si trova all’interno dell’area di una fabbrica dismessa. L’incidente ha provocato un black out di qualche minuto in molte zone della città.

Ancora da comprendere la dinamica della tragedia, non è chiaro cosa stesse facendo la vittima all’interno della cabina. Sull’episodio indagano i carabinieri; sul luogo dell’incidente è intervenuta anche la polizia Scientifica.

Comments

comments

  • Dredd

    sciocco comportamento.

  • Dredd

    ah! perchè non è da sciocchi introdursi in una cabina elettrica ad alta tensione?
    Anche se l’avesse fatto per curiosità è stato un comportamento sciocco, per di più pare fosse in compagnia di un amico sciocco anche lui.

  • Dredd

    in questa Italia non cambierà mai niente, se i cittadini non sono in grado di analizzare criticamente e razionalmente gli eventi che ci circondano, sia quelli naturali che causati per mano dell’uomo non ci sono speranze di capire e migliorare.
    Come si definisce il comportamento di 2 uomini adulti che si introducono in una cabina elettrica AT-BT chiusa a chiave, oltrepassando una recinzione che delimita una proprietà privata?

  • marlene

    concordo con Dredd, in questi casi non possiamo esimerci dal manifestare le nostre sentite condoglianze alla famiglia vista la tragedia, ma considerare un gesto irresponsabile l’idea d’intrufolarsi in un luogo pericoloso è giusta e doverosa, che sia monito per tutti, visto che per un motivo lecito o illecito non è la prima volta che un essere umano rimane folgorato all’interno di una cabina enel.

MandarinoAdv Post.