Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Aprilia sotto shock: è morto il sindaco Domenico D’Alessio

È morto improvvisamente il sindaco di Aprilia Domenico D’Alessio, 64 anni: la notizia, che ha sconvolto la cittadina, è giunta in serata. Il primo cittadino era stato ricoverato a Tor Vergata per un intervento ma purtroppo, in giornata, le sue condizioni si sono aggravate.

Non si conoscono ancora i motivi del peggioramento del suo quadro clinico. È la seconda volta che un sindaco di Aprilia muore durante l’incarico. Il precedente risale all’aprile 2004, quando perse la vita Luigi Meddi.

D’Alessio era originario di Campostosto, in provincia di L’Aquila, ma da anni viveva ad Aprilia. Era stato eletto primo cittadino nel 2009, appoggiato da liste civiche, senza il sostegno di grandi coalizioni.

Al rientro del feretro ad Aprilia, sarà allestita una camera ardente nell’aula consiliare. I funerali si terranno martedì alle 15,30 nella chiesa di San Michele Arcangelo di Aprilia.

Comments

comments

  • alessandro

    grande persona,mi dispiace veramente uno dei pochi politici veri.

  • GIOVANNI

    NON LO CONOSCEVO, MA GIUNGANO LO STESSO ALLA SUA FAMIGLIA LE MIE SENTITE CONDOGLIANZE.

  • domenico

    i migliori vanno via, lui era un uomo che stava cominciando a far del bene ad aprilia
    ciao mi mancherai

  • michele

    le più sentite condoglianze,avevamo un sindaco che finalmente faceva il buon padre di famiglia ,aveva risanato il bilancio comunale,aveva portato la riscossione dei tributi all’amministrazione comunale,un’altra battaglia che stava portando avanti era per l’acqua potabile da fare gestire al comune per non fare gravare di speculazione da parte dei privati con costi non sostenibili per la popolazione di aprilia,tanti altri progetti che stavano cominciando la loro realizzazione in particolare per i nuclei spontanei.

  • Andrea

    Sono un cittadino di Latina e volevo esprimere le piu’ sentite condoglianze alla Famiglia.

  • CATONE

    Grande personaggio, Vero cittadino indipendente, non suddito delle lobby, Vero DEMOCRATICO, non mancherai solo ai Cittadini di Aprilia, che hanno perso tantissimo con te; ma mancherai come riferimento a tutti i Cittadini Italiani che vedevano in uno come Te una Speranza di Democrazia e di Fattibilita’ della BUONA AMMINISTRAZIONE, che tu purtroppo non hai avuto il tempo di Consolidare in pieno, in un Paese difficile e lasciato nell’incuria piu’ totale per moltissimo tempo. Con te si incominciava a vedere il SERENO, ma voglio Sperare che l’OTTIMO Lavoro da te iniziato continui nella Direzione da Te TRACCIATA.

  • vincenzo

    vivo ad aprilia,da 17 anni,..e dopo tanti sindaci discutibili del passato,aprilia ,aveva finalmente un buon amministratore,…cordoglio alla sua famiglia

  • Umberto

    Mi unisco al cordoglio per la morte improvvisa del Sindaco D’Alessio,
    dopo tanti anni bui per la ns. città finalmente era stato eletto un vero cittadino che amava Aprilia e stava lavorando con vero impegno per risollevarla dall’incuria in cui si trovava all’inizio del suo mandato.
    Ora speriamo che chi gli succederà sappia continuare ad amministrare per il bene della ns. Città, portando a termine operazioni importanti per il bene pubblico, come quella di riportare la gestione dell’acqua al comune.
    Condoglianze alla famiglia.

  • Tiscione Federica

    Sono una ragazza molto giovane e di politica mi interesso poco,quindi questo commento può sembrare superficiale o addirittura forzato ma posso assicurare a tutti che non è proprio così,anzi forse il contrario.Il punto è che D’Alessio non deve essere ricordato come primo cittadino d’Aprilia,come uomo “famoso” o ancor meglio popolare,deve esser rammentato come l’uomo comune che ogni cittadino vuole avere come rappresentante della propria città.Avendo potuto constatare in modo sorprendente anche se a piccoli sprazzi,le sfumature della sua vivace e ancor giovane personalità,della gioia e del sorriso che offriva alla gente è difficile esprimere una frase che raccolga la tristezza di questo momento.Tutti ci sentiamo spiazzati da questa brutta notizia ma magari già sta ridendo spensierato su una nuvoletta bianca con l’amata fascia da sindaco ben stretta tra le mani.. :)

  • Francesco.noturbogas

    Caro Nostro Amato Sindaco Domenico D’Alessio,
    persona speciale,
    unica,
    onesta,
    sensibile,
    umana,
    hai lasciato un vuoto dentro di noi.
    Grazie per il rapporto leale che hai avuto con tutti noi cittadini di Aprilia.

MandarinoAdv Post.