Website Security Test
Banner Bodema – TOP

Derubata dalla badante e dal compagno, due arresti a Terracina

È stata la sua badante, con la complicità del marito, a rubare in casa sua. La spiacevole vicenda è accaduta a un’anziana donna di Terracina: nella sua abitazione di via Leopardi pochi giorni fa erano stati portati via preziosi e moliti altri oggetti.

Dalle modalità con le quali era stato commesso il furto gli agenti del locale commissariato avevano sospettato immediatamente della giovane rumena. Nella serata di ieri, infatti, Andrea Ifrim,classe ’87, è stata fermata in compagnia del marito Bogdan Ifrim, classe ’86, mentre si allontanavano a bordo di un’autovettura con all’interno le loro valigie.

Con molta probabilità stavano per darsi alla fuga. Nel corso della perquisizione sono stati trovati in possesso di diversi oggetti, tra cui i preziosi rubati a casa dell’anziana, arnesi per lo scasso, 2mila euro in contanti e molti alti preziosi, forse oggetto di diversi furti.

Comments

comments

  • Marius Force

    chissà di che nazionalità sono….

  • dady

    secondo me sono rumeni

  • GIOVANNI

    non ti sbaglierai dady.

  • mariavittoria t

    poverini magari avevano bisogno di cibo per sfamarsi, in questo momento di crisi lavorativa ed economica a questa coppia sfortunata rumena.Tutta la mia solidarieta’ a questi giovani rumeni con l’augurio di uscire presto dal carcere.

  • Ben-ito

    E quale la pena?…andrebbero sbattuti indietro al loro paese.Non possiamo sprecare cibo nè acqua nelle patrie galere per gente come questa

  • cittadino del mondo

    … il problema non è la nazionalità – perchè non sono tutti così – ma solo che i Paesi dell’EST si sono spesso liberati delle “brave” persone, che magari occupavano a sbafo le carceri, quando sono entrati in Europa! E comunque se non ci fossero loro che hanno preso “certi business”, sicuramente avremmo tanta “brava gente” italiana che farebbe gli stessi “lavori”, non dimentichiamocelo! I nostri compatrioti si sono solo evoluti: questi lo faranno (se non l’hanno già fatto) e magari si metteranno in affari con note “associazioni benefiche” nazionali! E poi a Latina e provincia mica ci sono solo i rumeni che delinquono..?! Diciamo solo che non abbiamo necessità che lo facciano anche loro visto che abbiamo tanti connazionali di buona volontà che potrebbero farlo anche meglio!

MandarinoAdv Post.